Woods rompe il silenzio: "Egoista e irresponsabile, tornerò sui campi da golf"

Dopo tre mesi di silenzio, Woods è tornato a
parlare in pubblico alla Sawgrass Clubhouse di Ponte Vedra. E annuncia in mondovisione di essersi pentito e che
il ritiro dalle competizioni non è definitivo. Una delle sue amanti: "N on gli credo, è ancora innamorato di me..."

Ponte Vedra - "Dentro questa stanza ci sono tante persone che ho deluso, che ho ferito con le mie azioni stupide e irresponsabili. Ho tradito e a voi voglio chiedere profondamente scusa...". Tiger Woods, comincia così, il suo mea culpa in mondovisione, alla prima uscita pubblica dopo mesi in cui la stampa mondiale ha sguazzato nella sua vita privata, rovistando tra le sue numerose e storie di sesso extraconiugale. Un po' goffo, avvolto in un completo scuro troppo grande, Tiger cerca di mostrare tutta la sua contrizione anche nel vestiario quanto meno austero. Parla davanti a un leggio di legno semplice, semplice. Dietro di lui un pesante tendone di velluto, anche questo blu scuro.

La sala dell'esclusivo club golfistico di Sawgrass, a Ponte Vedra, sembra diventata una sagrestia francescana. Per evidenti motivi, al suo fianco manca l'icona della moglie commossa che lo tiene per mano ma gli strateghi della comunicazione, hanno pensato a ogni dettaglio pur di trasformare il pentimento forzato di un miliardario erotomane in una sorta di rito pseudo-catacombale. Chissà, forse i 45 giorni passati a 'curarsi' in una clinica per sessodipendenti, hanno fatto realmente effetto.

Ad ogni modo, Tiger Woods, fa bene la parte del ravveduto, leggendo in modo convincente la sua ode ai buoni sentimenti e ai valori della famiglia. Più avanti si saprà se avrà guadagnato il perdono dei suoi fans, ma almeno oggi è riuscito a convincere due dei suoi big sponsor, Nike e Elecronics Arts, che a caldo hanno confermato tutto il loro appoggio alla 'Tiger Inc'. "Credevo che soldi e fama mi dessero il permesso di fare tutto, ma sono stato stupido. Ho avuto delle amanti, ho tradito, ho pensato solo a me stesso. Ora - afferma guardando più volte in macchina - spetta a me ricominciare sulla strada giusta, ma il percorso è ancora lungo".

Il suo pensiero va alla moglie Elin che difende a spada tratta. "Dovrò riconquistarla con i fatti, non con le parole. Merita solo elogi, non critiche", dice implorante. Poi nega l'innegabile, sostenendo che non fosse vero che la notte di Thanksgiving, appena scoperto l'ennesima scappatella, la moglie gli abbia spaccato la faccia con una mazza da golf: "Su questo tema voglio essere molto chiaro: non c'é stata mai nessuna forma di violenza domestica nella nostra famiglia". Poi insiste con i bambini, i suoi e quelli che da anni lo seguono sui campi da golf: "Ho fatto del male ai miei figli e ai bimbi di tutto il mondo che mi ammirano. Ora spetta solo a me cercare di ricominciare. Mi devo curare, a partire da domani. Ora per favore però lasciate in pace mia moglie e la mia famiglia".

Finisce per citare anche il buddismo: "Insegna che il desiderio di cose che sono fuori di noi causa azioni insensate. Io avevo perso il mio cammino ma ora voglio essere una persona migliore. Sono ai primi passi ma voglio continuare".

E parla anche del suo futuro sportivo, annunciando l'intenzione di tornare sul green, ma di non "sapere ancora quando". Tra tante ammissioni, nega però fermamente di aver mai fatto uso di doping. Infine, si lascia andare a una frase che forse è quella più sincera di tutto il discorsetto: "E' dura ammettere che ho bisogno di aiuto, ma è cosi". Poi, lasciando il podio, in un silenzio comunque carico di emozione, si dirige verso la madre seduta in prima fila, per abbracciarla come un bambino in cerca di conforto e comprensione, con tanto di bacio.

Ma Joslyn James, una delle sue amanti, non crede alle parole di pentimento in mondovisione dal campione di golf. Intervistata dal sito Tmz, Joslyn, che è anche una ex porno star, si dice certa che Tiger la ami ancora. "Mi sono innamorata di lui e lo sono ancora. E sono sicura - afferma - che anche lui ancora provi lo stesso sentimento per me". Quindi racconta che è stato per causa di Tiger che ha abbandonato i film a luci rosse: "Tiger è un uomo molto geloso, non poteva sopportare l'idea che andassi con un altro uomo. Mi ha sempre fatto credere di essere l'unica donna della sua vita, aldilà di sua moglie".