Te lo do io il bronzo

commenti

11:2830 Lug

I Bronzi di Riace sono contesi tra Milano e Reggio Calabria. Cosa farne? Due opinioni contrastanti

commenti
07:0730 Lug

Oceano, il boscaiolo
che non conosce il mare

Oceano, quasi cento anni vissuti sulle Dolomiti, ha negli occhi tante storie da raccontare ma poche parole per scriverle fino a quando...

 

commenti
07:0030 Lug

Vuoi conoscere vita e opera di Balzac? Leggi come morì...

Iperattivo, poco dotato, geniale, oberato da debiti Agonizzante, sua moglie era a letto con l'amante

commenti
07:0030 Lug

I falsificatori della storia al servizio dell'ideologia

Le carte sull'Operazione Barbarossa lanciata da Hitler furono truccate dai sovietici e anche dagli ufficiali della Wehrmacht

commenti
54 
18:2429 Lug

L'Unità muore e l'assassino
ha un nome: è Repubblica

Con agosto cessa le pubblicazioni il quotidiano "fondato da Antonio Gramsci": una agonia durata più di vent'anni, iniziata quando Scalfari decise di portargli via lettori e giornalisti

commenti
07:0029 Lug

Furono i «privati» a rendere bella l'Italia

Ormai la cantilena è risaputa: il patrimonio storico-artistico rischia la rovina perché sulla cultura l'Italia investe meno della media europea, e in questo crepuscolo del Paese, in cui musei e siti archeologici hanno visitatori col contagocce, l'unica vera politica nazionale è quella di...

commenti
17:3828 Lug

I miti sono morti e anche noi non stiamo bene

La fine delle ideologie in Italia si è trasformata in un vuoto ideale e di speranza

commenti
08:2728 Lug

Jünger e Rolland,
soldati-letterati
sui fronti opposti

Fervente interventista il primo, strenuo pacifista il secondo Due filosofie agli antipodi ma, in fondo, lo stesso umanesimo

commenti
07:0028 Lug

I fuochi fatui di un generale romantico

Primi dell'Ottocento: una giungla impenetrabile, la guerra che infuria, il ribelle Simón Bolivar che nessuno riesce a fermare. Il generale Soledad avanza faticosamente con un contingente di mille uomini in mezzo a un fittissimo intrico verde, dove il vero nemico sembrano essere le piante. Deve...

commenti
37 
17:0627 Lug

Il Sud, la fede e i Sassi dello scandalo

Era l'estate del '64 e sotto un sole "ferocemente antico" Pasolini girava "Il Vangelo secondo Matteo" a Matera, alias Gerusalemme

commenti
11 
08:5727 Lug

Il dossier sugli amori gay
che distruggeva i Savoia

Tra le carte scomparse, c'era anche un fascicolo micidiale su Umberto. Fu restituito alla corte. Gli altri carteggi invece finirono in "mani rosse"

commenti

Sherlok Holmes incontra Scrooge e Fu Manchu

Se tradurre è tradire per troppo amore del tradotto, riscrivere è tradire al quadrato per troppo amore del riscritto. Ma il «troppo» non stroppia più di tanto, in letteratura, plagi ovviamente esclusi. Loren D. Estleman, 62 anni, da Ann Arbor nel Michigan, è un riscrittore con i controfiocchi...

commenti

Faletti: «Sono l'uomo più fortunato del mondo»

«Comunque vadano le cose, io ho avuto una vita che ad altri ne servirebbero tre per provare le stesse emozioni. E se penso che sarei dovuto morire nel 2002 e in questi 12 anni ho fatto le cose a cui tenevo di più, devo ritenermi l'uomo più fortunato del mondo». Non sono le «ultime parole» di...

commenti

Il Giorgio Faletti privato:
"Io? Un uomo fortunato"

La moglie dello scrittore racconta i suoi ultimi anni in una intervista a Vanity Fair

commenti

Il premier e i partiti
ladri di democrazia
Una vecchia storia...

Un saggio del 1911 denuncia vizi e distorsioni del più diffuso sistema politico occidentale. Molto simili a quelli attuali

commenti

Barilli, un'antologia dello humour nero (nel segno del Che)

Sono ambientati in una Cuba terminale, simile al gigantesco retrobottega di un rigattiere, i racconti raccolti sotto il titolo La nascita del Che (Aragno, pagg. 220, euro 13) con cui Davide Barilli perlustra l'isola americana amata dai letterati e dai rivoluzionari. «Improbabile come un pezzo di...

commenti

Quei limiti insuperabili

Dove sono le nostre grandi istituzioni umanitarie con i loro ricchi carrozzoni quando vengono compiute abberrazioni contro l'infanzia?

commenti

La vera avventura (artistica)
è annoiarsi per tutta l'estate

Il turismo oggi richiede un fisico bestiale. Scrittori come Flaiano, Pavese, Brancati raccontavano vacanze oziose. Ma più creative

commenti

Un semiserio manifesto contro le ferie ferali

Oggi è il 28 di luglio. Un po' tardi per prepararsi alle vacanze. Non importa, possiamo sempre prepararci alle prossime vacanze. Quelle che verranno un anno dopo la solita crociera nel Mediterraneo in cui veniamo intruppati come soldati spediti al fronte; dopo le solite incursioni snob nella Cuba...

commenti

Coraggio e rispetto
Quando la vita
è un duello infinito

Un brano del nuovo libro di Michael Chabon: nell'Asia del 950 dC va in scena la sfida tra il Franco e l'africano

commenti

Da Poe a Gaiman morire (di paura) è un vero piacere

Da qualche parte nell' Uomo senza qualità il noto pessimista Robert Musil si lascia andare a un sorprendente moto di ottimismo (ma forse è semplice cinismo). E dice: «Nessuno si considera interamente un vigliacco, perché se qualcosa gli fa paura ne corre via lontano, esattamente fino al punto...