Uomo accoltella passanti a Monaco, polizia intesifica controlli con elicotteri e agenti armati
Catalogna, Rajoy: "Applicheremo articolo 155"
Referendum autonomia, Alfano: favorevole ma senza scherzetti su unità nazionale
Def, Boccia: "Date le risorse non c'erano grandi aspettative, è in linea con le riforme fatte"
Renzi: "Ai cittadini non interessa quel che succede nel PD"
Salvini "chef" a Host prepara un piatto etnico

Petizione contro la Bruni: "Il suo sito è costato 410mila euro alla Francia"

Secondo la Corte dei Conti, il sito della Fondazione di Carla Bruni è costato 410mila euro alle casse dello Stato. Oltre 80mila persone hanno firmato la petizione in cui si chiede all'ex Premiere Dame di rimborsare quella somma e di cederla a opere caritatevoli. Ora la modella minaccia una raffica di denunce per calunnia - a cura di Ansa

Commenti

drake87

Mar, 30/07/2013 - 14:32

ai francesi???a menomale.ci mancava solo questa,per fortuna che è oltre confine,a fare la contessa con i soldi altrui,per me il marito ha perso le elezioni grazie a questa comunistella da quattro soldi con chitarra e orchestrina al seguito,tenetevela stretta,in italia di parassiti rossi cosi ne abbiamo anche troppi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/07/2013 - 14:40

questa è la mentalità dei comunisti. carla si era messa con sarkozy perchè era uno ricco ed era presidente della francia, ed odiava berlusconi. quale occasione ghiotta per vivere nel lusso più sfrenato e per di più all'estero! ora che il "suo" sarkò è sparito, l'ha scaricata, si aprono indagini. e il bello è che ad aprire le indagini è hollande, un compare di merendine di bersani. il che fa capire il tipo di schizofrenia che circola esclusivamente negli ambienti comunisti, poco importa se italiani o francesi... sempre merda sono!

Viaggio nel tempo

Annunci