Ophelia, uomo rischia la vita per portare in salvo l'auto sommersa dalle onde
Raqqa, militanti Isis in fuga da ospedale provano a confondersi tra i pazienti
Ischia, la calorosa accoglienza riservata al Cav
Carolyn Smith scende in piazza per le donne: "Così ho vinto il cancro"
Quel gelido abbraccio tra la Lombardi e la Raggi
Accoltellato al Suk di Torino: chiusura anticipata del mercato

Quartetto d'archi provvisato in aereo

Pechino. L'aereo per Macao è fermo sulla pista da tanto, troppo tempo; i passeggeri si stanno innervosendo e così, un quartetto d'archi della Philly Orchestra (l'orchestra sinfonica di Philadelphia) presente a bordo, decide di placareare gli animi ingannando il tempo con un concertino in una location alquanto insolita. Il quartetto (Juliette Kang, violino; Daniel Han, violino; Che-Hung Chen, viola; Yumi Kendall, violoncello) performa l'opera 96 in FA maggiore di Antonín Dvořák e sia i passeggeri che il web sembrano aver gradito tantissimo. A cura di Bobomatto

Viaggio nel tempo

Annunci