Catalogna, Rajoy: "Applicheremo articolo 155"
Referendum autonomia, Alfano: favorevole ma senza scherzetti su unità nazionale
Def, Boccia: "Date le risorse non c'erano grandi aspettative, è in linea con le riforme fatte"
Renzi: "Ai cittadini non interessa quel che succede nel PD"
Salvini "chef" a Host prepara un piatto etnico
Backstage: la settimana in transatlantico

Bangkok come Atlantide: città rischia di affondare per troppi grattacieli

Bangkok sta affondando al ritmo di dieci millimetri all'anno e se continua così potrebbe finire sott'acqua nel giro di 30 o 50 anni. A dirlo sono gli esperti thailandesi del Consiglio per la riforma nazionale: la continua costruzione di edifici su un terreno argilloso sta provocando, a loro dire, un'erosione del suolo sempre più veloce e problematica. Molti canali della cosiddetta Venezia d'Oriente nel tempo sono stati interrati, facendo impregnare d'acqua il terreno, sempre più debole sotto il peso dei grattacieli. Secondo i tecnici, servono sistemi di drenaggio e un poderoso stop alle nuove costruzioni. Altrimenti Bangkok rischia di fare la fine di Atlantide, senza il fascino della leggenda e con tutti i problemi del caso - a cura di LaPresse

Commenti

Italianoinpanama

Dom, 20/09/2015 - 18:45

mandiamo la tutti i migranti!

Viaggio nel tempo

Annunci