Catalogna, Rajoy: "Applicheremo articolo 155"
Referendum autonomia, Alfano: favorevole ma senza scherzetti su unità nazionale
Def, Boccia: "Date le risorse non c'erano grandi aspettative, è in linea con le riforme fatte"
Renzi: "Ai cittadini non interessa quel che succede nel PD"
Salvini "chef" a Host prepara un piatto etnico
Backstage: la settimana in transatlantico

Chicago, aereo con 170 passeggeri va a fuoco durante il decollo

Chicago, Stati Uniti. Attimi di terrore nell'Aeroporto Internazionale O'Hare, quando un aerobus della American Airlines diretto a Miami con a bordo 170 passeggeri, ha improvvisamente preso fuoco sulla pista durante la fase di decollo. L'intervento degli operatori di soccorso è stato immediato. Sul posto sono intervenute numerose autocisterne dei pompieri e sei ambulanze. I viaggiatori sono stati immediatamente evacuati con gli scivoli gonfiabili d'emergenza. Il bollettino ufficiale parla di venti passeggeri ricoverati con traumi lievi e nessun ferito grave. Gli investigatori stanno cercando di capire cosa abbia scatenato l'incendio ma al memento non c'è ancora una versione ufficiale. Fonti non ancora confermate parlano di frammenti metallici, probabilmente piccoli pezzi di motore come viti e bulloni, che potrebbero essere stati aspirati dalle turbine facendo così scoccare le scintille che avrebbero poi innescato l'incendio nei serbatoi di carburante

Viaggio nel tempo

Annunci