Quando Padoan criticava l'Ici
La manovra acrobatica dell'ultimo volo Air Berlin
Milano, la metro viaggia con la porta della cabina conducente aperta
Ophelia, uomo rischia la vita per portare in salvo l'auto sommersa dalle onde
Raqqa, militanti Isis in fuga da ospedale provano a confondersi tra i pazienti
Ischia, la calorosa accoglienza riservata al Cav

Dallas, spari alla mostra sulle caricature di Maometto

Due uomini armati hanno aperto il fuoco a una mostra di caricature del profeta Maometto nel sobborgo Garland di Dallas, in Texas, e sono stati poi uccisi dalla polizia. La sparatoria è avvenuta domenica poco prima delle 19 ora locale e tra i relatori c'era il politico olandese xenofobo Geert Wilders, che per le sue idee è inserito nella lista di al-Qaeda dei bersagli. La sparatoria è avvenuta in un parcheggio del Curtis Culwell Center, un'area coperta che si trova a nordest di Dallas, mentre all'iniziativa stavano partecipando circa 200 persone. I due aggressori sono arrivati in auto fino all'edificio quando l'evento stava per finire e hanno aperto il fuoco con fucili automatici contro una guardia, colpendola a una gamba. Gli agenti di polizia che si trovavano sul posto per contribuire alla sicurezza hanno ucciso entrambi i sospetti -a cura di LaPresse

Commenti

giovanni951

Lun, 04/05/2015 - 16:41

e brava la polizia del Texas...tuttavia resto contrario a vignette contro un dio, qualunque esso sia.

Ritratto di AnsgarQuabius

AnsgarQuabius

Mar, 05/05/2015 - 01:03

Geert Wilders è un liberale amico di Israele e certo non uno xenofobo. Non gli garba farsi mettere in piedi in testa da certa gentaglia e non si sottomette. Fa bene. Ce ne fossero di più come lui.

Viaggio nel tempo

Annunci