Cronache
Il cimitero abusivo delle auto a Palermo
Politica
Reddito di cittadinanza, Salvini: "Formula limitata a italiani"
Cronache
Islamici con bandiere nere manifestano a Milano
Musulmani in festa a Milano per l'ashura: preghiere e bandiere nere
Juventus, Allegri: "Fino a quando c'era da giocare a calcio l'abbiamo fatto bene"
Chiusura domenicale negozi, Bernini: “La proposta del M5s è surreale”

La marcia paramilitare

La celebrazione funebre che si è svolta a Derry il 18 luglio scorso, è stata in stile paramilitare: numerosi militanti dell’Inla (Irish National Liberation Army) a volto coperto hanno tributato il saluto militare sparando in aria tre volte sopra al feretro, su cui erano state deposte la Starry Plough e la bandiera irlandese. E poi un lungo percorso per le vie della città, sempre in divisa militare dell’Inla. Era diverso tempo che un gruppo paramilitare non usciva allo scoperto così. Questa celebrazione ha da una parte unito l’ambiente repubblicano che è arrivato a Derry da tutte le contee e, dall’altra, ha creato enormi polemiche da parte di molti partiti politici. Anche lo stesso Sinn Fèin ha giudicato negativamente lo stile paramilitare

Daniel Silva
Fuorigiri