Referendum autonomie, Zaia: riforme si fanno partendo dal popolo
Voto in Lombardia: le immagini dai seggi
Gran Bretagna, ostaggi in un bowling
Azuki, il riccio che fa impazzire Instagram
All'asta la lettera di un passeggero del Titanic
Michelle Hunziker e la dedica speciale alla sua famiglia

Per non dimenticare: ecco "Submission" di Theo Van Gogh

Alessandro Sallusti presenta "Submission", il film sulle sevizie imposte alle donne islamiche in nome del Corano. Per questo documentario un terrorista uccise con otto colpi di pistola e sgozzò il regista Theo Van Gogh

Commenti

james baker

Mar, 13/01/2015 - 07:57

E' la prima volta che vedo il documentario "Submission" : Grazie Direttore. -james baker-.

roberto.morici

Mar, 13/01/2015 - 08:50

Il Corano è la Voce e la Legge di Allah, Grande e Misericordioso.
Qualcosa da obbiettare?

Opaline67

Mar, 13/01/2015 - 09:24

agghiacciante ma risaputo:
E' un abominio spaventoso che ormai tutti conoscono. Lo sanno anche coloro che fanno finta di non saperlo o che comunque ritengono queste torture psicofisiche remote e prerogativa solo dei paesi islamici, quando ormai da almeno un ventennio stanno sul nostro pianerottolo o poco più oltre sotto il silenzio di una tremebonda e strisicante comunità ''civile''.

Opaline67

Mar, 13/01/2015 - 09:24

agghiacciante ma risaputo:
E' un abominio spaventoso che ormai tutti conoscono. Lo sanno anche coloro che fanno finta di non saperlo o che comunque ritengono queste torture psicofisiche remote e prerogativa solo dei paesi islamici, quando ormai da almeno un ventennio stanno sul nostro pianerottolo o poco più oltre sotto il silenzio di una tremebonda e strisciante comunità ''civile''.

ben39

Mar, 13/01/2015 - 09:37

Vorrei ricordare però che il primo, in Olanda, a criticare l'Islam fu il giornalista Pim Fortuyn il quale creò anche il primo movimento politico anti-islam, la Lista Pim Fortuyn; nel 2002 risultò nelle proiezioni il primo partito in Olanda. Autore del saggio “Contro l’islamizzazione della nostra cultura''. Ma il 6 maggio dello stesso anno venne assassinato da un autoctone olandese di estrema sinistra, oggi lbero cittadino dopo aver scontato una pena ridotta. Theo Van Gogh era anche un simpatizzante della Lista Fortuyn, solo però per quello che riguardava l'Islam e fu ucciso da un giovane marocchino(figlio di immigrati, convertito all'islam fondamentalista, propagato nelle moschee olandesi) due anni dopo.

ben39

Mar, 13/01/2015 - 09:37

A seguire le loro orme, in quegli anni, ci fu anche Ayaan Hirsi Ali, donna somala fuggita dal suo paese natale perché perseguitata dai musulmani e per un certo periodo attiva in Olanda contro l'Islam, ma poi costretta dalle minacce a scappare negli USA. Oggi è nella lista nera dei terroristi islamici, come anche il politico Geert Wilders, oggi alla guida del partito PVV, alleato del Fronte nazionale francese e della Lega italiana.

edo1969

Mar, 13/01/2015 - 09:54

Bellissima iniziativa, grazie Direttore. In memoria di un uomo occidentale libero, assassinato dai vigliacchi di Allah. Come Charb' e gli altri. Islam cancro del Mondo, oggi più che mai la Guerra continua. Noi ci siamo.

moshe

Mar, 13/01/2015 - 10:03

Inviate questa foto alla sboldrini e perderete i soldi dell'affrancatura. Perchè? perchè non riuscirebbe comunque a capire.

fedeit

Mar, 13/01/2015 - 10:06

Sfortunatamente da una parte credo che loro devono essere le prime a cambiare il loro mondo, allo stesso modo che allo largo della storia si é lottato in tante situazioni per altri diritti, civili, politici, sociali.
Peró é anche vero che non é una situazione facile, dove la sottomissione é talmente grande e profonda che é dura cambiare le cose, e propio per questo io son contro a questa religione e chi la segue, non solo per gli attentati e le minacce con cui diffondono il terrore, ma per il loro modo di vivere e trattare le donne, che sono chi ci da la vita.
E son in contro a chi oggi giorn oancora non si rende conto del pericolo che comportano...

mallmfp

Mar, 13/01/2015 - 10:19

Islam è ateo. nemmeno i musulmani conoscono la loro storia e credono a quello che dicono loro gli imam e i mullah. Maometto era un cammelliere che ha sognato l'arcangelo Gabriele. nato nel 570 scappato da La Mecca nel 622 e ritornato a La Mecca nel 630. morto nel 632. Gli arabi che erano tutti uno contro l'altro, da quel momento hanno cominciato ad andare contro "tutti gli altri" . Non sanno cos'è l'evoluzione, l'illuminismo, il rinascimento, l'umanesimo. Sono al medio evo.

Paul Vara

Mar, 13/01/2015 - 10:33

Che uomo 'sto Sallusti...

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 13/01/2015 - 10:35

Molto bene l'iniziativa de IL GIORNALE. Meditate gente, meditate.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 13/01/2015 - 10:49

--- Roberto morici 08.50 ... Sì qualcosa da obbiettare c'è ed è molto grave: Hai dimenticato "Allahu Akbar". Ma forse sei (se non ci fai) solo un "moderato che sbaglia". Salam aleik

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 13/01/2015 - 11:06

Terrificante.. povere le donne che hanno la disgrazia di nascere da quelle bestie! E che dire delle nostre cretine che accorrono da loro solo perchè sono gratificate dalla loro fame di sesso? Io ho sempre sostenuto che il burqa serve per nascondere il corpo dalle violenze che subito dai loro uomini.

Massimo Bocci

Mar, 13/01/2015 - 11:24

Non vi preoccupate ci penseranno loro a ricordarcelo ANCHE CON GLI ESEMPI.... ESPLICATIVI!!!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 13/01/2015 - 11:27

Grazie! Molto interessante! Molti musulmani come molti catolici sbagliono e credono che Allah è dio ma come Gesù e un profeta o uno che devulga la parola di Dio. Sono credente a mia maniera, ma non credo negli uomini per quanto riguarda la religione. Il corano come la bibbia è stato scritto da uomini. Personalmente li considero dei romanzi scritti da persone come mezzo per controllare i popoli!

eolo121

Mar, 13/01/2015 - 12:14

con l islam torniamo al 1500.. dante alighieri docet..

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 13/01/2015 - 12:15

Non avevo mai visto questo "documentario". Lo trovo effettivamente offensivo, e non sono certo mussulmano. Cosa ci fa la ragazza seminuda nel film? La vicenda che questa racconta "ad Allah" e' un'invenzione del regista od e' vera cronaca? Solo nel secondo caso si tratterebbe di un documentario, altrimenti il film e' finzione al solo scopo di propaganda razzista. Se la vicenda fosse vera la ragazza avrebbe dovuto parlarne all'imam, per ottenere giustizia (forse), invece di inveire contro il suo libro sacro. Questo continuo accostamento tra Islam e comportamenti a luci rosse e' divenuto una riprovevole costante di questo Giornale. Pensate solo all'enorme uso dell'erotico in tutte le manifestazioni commerciali occidentali per arrivare alla conclusione che anche questa visione dell'Islam e' frutto di una disorsione voluta e un antagonismo cercato.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 13/01/2015 - 12:16

Caro Willy Wonker, in effetti sti libri sacri altro non erano/sono dei codici che normano la società spacciati come volere di dio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 13/01/2015 - 12:36

SE; IL CORANO É LA VOCE DI ALLAH! ALLORA É MEGLIO ESSERE SORDI!!!.

Nerone2

Mar, 13/01/2015 - 12:43

Questo non e' un documentario.

narteco

Mar, 13/01/2015 - 13:36

Un contributo video che mostra il vero volto dell'Islam ecco perchè hanno barbaramente ucciso Theo Van Gogh;se la libertà, bontà e misericordia di una religione si vedono in particolar modo da come è trattata la donna,l'islam è setta schiavista e oltremisura violenta.Gli svariati precetti coranici che prevedono la morte di infedeli,apostati,adultere con la capitolazione di Roma e tutto l'occidente sotto il dominio spietato dell'Islam sono l'atto finale o pietra tombale di tali precetti satanici.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 13/01/2015 - 13:50

Carlo_Rovelli,gli islamici sono i più grossi consumatori di porno del web. La loro morigeratezza è solo finzione sociale e pubblica ma nel privato ci danno dentro alla grande. Si sono inventati pure il matrimonio temporaneo per andare a p..., senza limiti d'età per la femmina o per far sesso temporaneo con l'amata. I loro chirurghi plastici ricostruiscono imeni a spron battuto perchè la verginità per loro è importantissima, sicchè ci sono ragazze deflorate per N. volte. Ma la mi dica, c'è qualcosa di più lascivo di un paradiso orgiastico dove 77 uri semprevergini ( vedasi chirurgia plastica) si fanno scopare per l'eternità? Sotto quelle palandrane nere le iraniane hanno tacco 12 e minigonne da infarto.

marcomasiero

Mar, 13/01/2015 - 13:54

islam = medioevo

mallmfp

Mar, 13/01/2015 - 14:52

quando è morto maometto nel 632 i seguaci hanno scritto quello che raccontava (mi sembra una britta copia di quello che avevano fattogli apostoli). la differenza è che gesù faceva i miracoli lui invece a capo militare e religioso in 8 anni da Medina è tornato a riconquistare la Mecca. Gli Islamici sono animisti. Adorano una pietra nera.

fedeverità

Mar, 13/01/2015 - 16:06

sto' con esposito....meglio Sordi!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 13/01/2015 - 16:45

@ Mario Galaverna. Gli islamici saranno grandi consumatori di porno, ma sicuramente solo dopo gli occidentali. Quello che invece e' grave e' che i piu' grandi produttori di porno - e' risaputo - sono giudaici o loro accoliti. Basta guardare Hollywood (soft porn). Molto piu' grave, e lesivo per le giovani coinvolte, e' produrre il porno che consumarlo.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 13/01/2015 - 16:55

Quanto alle 77 vergini, beh e' una loro fissazione. Ma e' un po' quella cristiana moltiplicata per 77, no? E poi pochi lo sanno, ma durante l'occupazione islamica della Spagna visigota uno dei tributi richiesti era la consegna di 100 vergini cristiane ogni anno per gli harem di Granada. In pratica questo tributo, moltiplicato per un fattore 10^3 o 10^4, e' quello che l'occidente paga all'industria del porno (gestito da imprese "giudaiche", come ho detto). Vedete un po' voi chi e' piu' malato.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 13/01/2015 - 17:10

Carlo_Rovelli. no, è da statistica che sono i più grandi consumatori di porno. In ogni caso, finchè i protagonisti sono maggiorenni, i film, per me, li possono produrre anche i francescani o le orsoline con la mia benedizione. Ciò che mi offende enormemente è l'ipocrisia sessuofoba delle religioni abramitiche. Il controllo delle pulsioni sessuali è l'arma assoluta per dominare le masse umane.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 13/01/2015 - 17:21

Carlo_Rovelli, credimi, se mirassero, in vita, a settantasette vergini concrete e gratuite ( te le passa la società), ci sarebbe una Shahada corale che la sentirebbero anche su Tau Ceti. Ma quelli ammazzano per averle nell'aldilà mentre, nell'aldiquà fanno i puritani.

papoleo

Mar, 13/01/2015 - 17:27

Questo documentario e stato da me visto una diecina di anni fa all interno della sede della lega nord di torino.Con uno spiegamento di forze dell ordine impressionante all esterno del locale a causa delle minacce ricevute Cosa e stato fatto nell ultimo decennio ? Ora ci si preoccupa ? E la lega non era ,gia all epoca, all avanguardia Pensiamo solo ai "dane'" ?! No anche al calcio.. Cordialita'

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 13/01/2015 - 23:39

Si, 777 vergini ma non dicono se sono donne o uomini!!!! Ed il canarino??

roberto.morici

Mer, 14/01/2015 - 00:52

@Baliano.Mi rendo conto di aver usato dell'umorismo un pò "contorto".
La prossima volta mi preoccupperò di...metterla in guardia.

Viaggio nel tempo

Annunci