Cronache
Legionella, quello bresciano è un caso unico nella storia
Cronache
Torino, mamme in piazza contro assegnazione voucher scuola: "Penalizzati gli italiani"
Politica
Olimpiadi 2026: scontro Sala-governo, candidatura italiana a rischio
Manovra, Di Maio e Salvini: "Manteniamo impegni"
A Marina di Pisa la droga arriva in motoscafo
Evra o Bob Marley? Su Instagram canta "Three Little Birds"

Fabio e Mingo indagati per un falso scoop

Fabio e Mingo, gli ex inviati pugliesi del tg satirico di Canale 5 'Striscia la Notizia', sono stati indagati dalla Procura di Bari. L'ipotesi è che un loro servizio a proposito di un finto avvocato fosse in realtà un falso scoop. Dalle indagini, nate proprio in seguito alla denuncia del filmato, sarebbe emerso che il falso avvocato era però in realtà un attore. Fabio e Mingo già da alcune settimane non fanno più parte della trasmissione di Mediaset e a spiegare le ragioni della loro assenza era stato il Gabibbo durante 'Striscia': “Abbiamo acclarato – aveva dichiarato – che il caso di qualche tempo fa della maga sudamericana non esiste e anche il caso del falso avvocato era una messa in scena”. I due comici pugliesi si sono detti sconcertati dalla vicenda, che hanno definito “surreale”, e disponibili a essere ascoltati dall'autorità giudiziaria - a cura di LaPresse

Daniel Silva
Fuorigiri