Cefalù, bullismo: dodicenne tenta di darsi fuoco
Maltempo, 3 persone salvate dai soccorsi
Maltempo mette in ginocchio il Nord Italia. Il video racconto
Esplode impianto di gas in Austria, a rischio rifornimenti in Italia
Maltempo, lo straripamento del fiume Enza
Naziskin, perquisizioni in provincia di Varese

I Simpson contro l'Italia: "Parlamento corrotto"

Nell’episodio trasmesso domenica 10 novembre, il giornalista Kent Brockman usa una telecamera nascosta per far vedere come tutti gli alunni copino. E nel servizio trasmesso paragona la scuola scadente al Belpaese: "Questa scuola è più corrotta del parlamento italiano" - video tratto da YouTube

Commenti

wizardofoz

Mer, 13/11/2013 - 14:17

Il Parlamento italiano annovera senz'altro un buon numero di corrotti e la scuola americana si distingue per la sua mediocrità (sancita da organismi internazionali), ma, soprattutto, per la violenza che si espande a tutta la società. Non so cos'è peggio. Comunque, ancora una volta l'America è il paese dello "Yankees go home" che si leva da ogni angolo del globo terracqueo. Il fatto è che costoro si fanno sempre di più gli affari degli altri con minacce non poi tanto velate. Purtroppo, in Europa ancora non si è capaci di fare un fronte comune, dimostrando una soggezione inspiegabile. Eppure nei centri di ricerca USA le menti sono europee e asiatiche, comprate a suon di dollari, anche se notevolmete svalutati rispetto al passato.

Ritratto di diversamentedidestra

diversamentedidestra

Mer, 13/11/2013 - 14:17

Ci conoscono per quello che siamo.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 13/11/2013 - 14:37

Se ne sono accorti pure i cartoons !
Ora vediamo se pure gli animali....

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 13/11/2013 - 14:39

A furia di gridare al lupo al lupo ci siamo sputtanati nel mondo nei secoli dei secoli, amen! Giornali, media ecc. sinistrati sinistronzi per distruggere il Berlusca hanno irrimediabilmente distrutto l'Italia e sputtanato a livello universale e per sempre i suoi cittadini. Unica speranza è la rivoluzione cruenta. Solo il sangue dei traditori disfattisti per partito preso potrà lavare quest'onta!

censurato

Mer, 13/11/2013 - 14:49

Certo che case ad Antigua, case a Montecarlo, case al Colosseo, case di Di Pietro, non è che ci facciano fare bella figura all'estero.
Poi, il tipico atteggiamento dell'italiano criticato, non è ammettere la colpa, ma accusare a sua volta il proprio accusatore di altre nefandezze (violenza della società americana, mediocrità delle sue scuole).
Come se ciò ci facesse diventare meno corrotti.
Primo invio 14:48

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 13/11/2013 - 14:51

dbell56: eeehhh... addirittura il sangue! Ma non si fa prima a prendere a calci in culo i corrotti ed evitare che possano presentarsi candidati?

Boxster65

Mer, 13/11/2013 - 14:51

E come dargli torto. Sono stati anche buoni!! La miglior descrizione del funzionamento del Parlamento Italiano l'ha fornita Antonio Albanese...

Mr Blonde

Mer, 13/11/2013 - 15:02

dbell56 esci da quel paesello e vedi poi all'estero di chi ridono

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 13/11/2013 - 15:06

Dopo tutta la pubblicità progresso che Grillo e la sinistra hanno fatto al paese, ecco i risultati.

wizardofoz

Mer, 13/11/2013 - 16:01

A Censurato: Io non so che cosa pensa lei che siano gli Americani. Trecento milioni di onestissimi cittadini senza macchia e senza peccato? Ma si svegli! Incominci a capire che la crisi epocale in cui viviamo l'hanna creata loro, con i loro titoli spazzatura sui quali hanno lucrato a dismisura. E' mai stato in America? Ha mai studiato la loro storia, di come sono divenuti una potenza mondiale e di come gestiscono la loro egemonia? Crede forse che negli USA non esista la corruzione a tutti ilivelli, compreso quello politico? Ingenuo. L'Italia, se vuole, è una loro dépandance, dove hanno fatto quello che hanno voluto dal dopoguerra a oggi, finanziando le loro lobbies, così come l'URSS finanziava le sue. Ma è mai possibile che non si voglia mai esercitare un minimo di analisi critica? E poi, questa storia dei Simpson da dove pensa provenga? Forse da un sentire popolare americano (che proprio non esiste, tenendo conto che molti non sanno neppure dov'è l'Italia)? Questa è la conseguenza, citata da altri lettori, del gran battage della sinistra becera contro Berlusconi. Pur di abbattere l'odiato avversario si è sputtanata l'Italia anche di più di quanto meriti. Perchè, caro signore, in Italia ci sarà pure corruzione, ma non è quella di sessanta milioni di anime!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 13/11/2013 - 16:02

Bella roba e bella fama abbiamo nel mondo!ormai la reputazione di ferro e rispetto che aveva l'Italia è finita nel 45

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 13/11/2013 - 16:09

"Mr.blonde" se all'estero ridono di Berlusconi è perché è l'unico che non si è mai fatto comandare dai burocrati padroni europei!l'unico che rispondeva colpo su colpo agli ordini di quei cialtroni!ecco perché sono anni che parlano male di lui...mica come Letta balle d'acciaio che si è messo a 90 gradi ed ha messo in primo piano l'Europa anziché l'Italia...e lui ingenuo si da le arie perché lo hanno spronato?e grazie che lo hanno fatto,hanno trovato un pollo identico a Monti che tassa a tutto spiano seguendo gli ordini imposti da Germania ed Europa!Berlusconi per quanto schifo abbia fatto ma si faceva comandare e metteva il paese al primo posto!peccato lo abbiano intralciato in tutti i modi...bah che paese ingovernabile siamo diventati

Mario-64

Mer, 13/11/2013 - 16:39

Pensassero ai problemi di casa loro..

galerius

Mer, 13/11/2013 - 17:15

Come se negli Stati Uniti fossero puliti come ermellini...sì, ciao...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 13/11/2013 - 17:16

SE; GLI AMERICANI AVREBBERO DETTO CHE LA GIUSTIZIA ITALIANA É COSI CORROTTA COME IL PARLAMENTO ITALIANO; NON CI SAREBBE STATO NESSUNA DIFFERENZA; CHI INSABBIA INCHIESTE COME QUELLE DELLA TELECOM ITALIA OPPURE QUELLA DELLA MPS; NON SI PUO MERAVIGLIARE SE NOI VENIAMO SFOTTUTI ALL;ESTERO!.

Massimo Bocci

Mer, 13/11/2013 - 17:30

Certo con una costituzione Stalinista,un regime di Comunisti LADRI 65 ennali,cosa pretendevate un giudizio democratico da FALSIFICATORE…….COMUNISTA!!!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 13/11/2013 - 17:57

E' vero.

Luigi Farinelli

Mer, 13/11/2013 - 17:57

I Simpson fanno parte di quelle forme di "intrattenimento" che, di nascosto, operano vere e proprie campagne di condizionamento mentale. L'industria cinematografica holliwoodiana è quasi tutta sotto il controllo della massoneria sionista (B'nai Brith) ed è uno dei punti di forza per lavare il cervello della gente, dare messaggi palesi sempre improntati alla violenza, efferata e anche perversa (uno dei più efficaci "maestri" in ciò è Tarantino), al libertinismo malthusiano, oppure per distruggere personaggi o governi scomodi, in ciò coadiuvati dai media; inoltre alla tendenziosità quando si tratta di episodi storici (vedere l'argomento crociate, per esempio, o l'attacco costante al cristianesimo attraverso ricostruzioni che per addetti ai lavori non imbevuti di logiche politicamente corrette e massoniche appaiono risibili e comiche). Basterebbe ricordare i milioni di dollari pagati dalla Disney per coprire lo scandalo dei messaggi subliminali sessuali destinati ad essere assorbiti inconsciamente dalla mente ricettiva dei bambini e distribuiti sui film di cartoni animati che hanno avuto indici di visione elevati (Il re leone, la sirenetta, Pochaontas ecc.).

vince50

Mer, 13/11/2013 - 18:05

Il buon senso vorrebbe che ognuno guardi in casa propria,prima di giudicare il prossimo.Detto questo,hanno detto delle verità sacrosante a conoscenza di CANI E PORCI.I parlamentari e affini sono tutti corrotti fino all'osso,farabutti ladri delinquenti parassiti mangiapane a tradimento e altre sacrosante verità che però vanno taciute per non urtare la loro estrema sensibilità.

Zizzigo

Mer, 13/11/2013 - 18:08

É molto esaltante essere riconosciuto per italiano, all'estero! Perfino nel Cantone Ticino, della confinante Svizzera... non è necessario andare fino in America.

Luigi Farinelli

Mer, 13/11/2013 - 18:16

Per completare il mio messaggio precedente (qualora venga immesso) ricordo che con lo stesso fine sono stati effettuati contro l'Italia altri attacchi tendenti a gettare il discredito sulla politica ma anche sull'intera società. Clamoroso quello di una oscura burocrata dell'ONU che, poco tempo fa, contribuendo ad una truffaldina campagna contro la violenza effettuata sulle donne, ha lanciato urbis et orbis il proclama in cui si accusava l'Italia di avere il più alto numero di stupri e di violenza contro le donne. Ebbene, le cifre VERE a livello europeo, indicano inequivocabilmente, a supremo scorno dei progressisti politicamente corretti e antifamiglia (il "femminicidio" è una truffa ideologica che come tante altre tende a denigrare il maschile tout court per arrivare ad attaccare la famiglia tradizionale ed atomizzarla) che l'Italia è esattamente all'ultimo posto per questo tipo di episodi di violenza (e non solo di questi). Nonostante l'accusa infamante, ingiusta e stomachevole, nessuno dei nostri politici ha mosso un dito (né a destra né a sinistra) mostrando a prova i dati incontrovertibili ed anzi il Parlamento (e il Capo dello Stato) hanno fatto mostra di seguire come pappagalli (addomesticati) queste immonde menzogne che dovrebbero far fremere ogni connazionale per la facilità con la quale vengono propalate prendendo per i fondelli i cittadini ignari. Ciò per indicare quanto ormai l'ideologia prevalga su tutto: buonsenso, razionalità e dati VERI. Anzi, a questa menzogna planetaria ha fatto seguito la corsa in casa nostra (persino il PDL con Alfano si è associato, ancora senza mai mostrare le cifre e i dati VERI sulla violenza contro le donne) per dimostrare che in Italia vi sia un'emergenza "femminicidio" che invece è basata solo su dati falsi e strafalsi. Una truffa di stato. Ma la propaganda mediatica (dei media asserviti al laicismo europeo "progressista" e "illuminista") ha ormai la meglio su tutto, anche sulla verità.

Pautasso

Mer, 13/11/2013 - 18:20

Conosco un caso concreto di una signora americana che ha un giudizio contro l'ex marito, ricchissimo e potente. Ebbene quest'ultimo si é comprato la Giudice di prima istanza, l'avvocato della signora e pure la stenografa del tribunale che ha stilato il verbale. Non solo la casa che avevano intestata a tutte e due ora é "misteriosamente" apparsa come intestata solo all'ex marito.
Per cui sarebbe meglio che gli Yanky prima di blaterare tanto guardassero le porcherie in casa loro.

Ritratto di unLuca

Anonimo (non verificato)

Paul Vara

Mer, 13/11/2013 - 18:43

Facciamoci riconoscere come al solito.

yulbrynner

Mer, 13/11/2013 - 19:07

che siamo il paese di pulcinella lo sanno tutti ma se lo dicono purei Simpson "ma chi li ha mai cacati" allora e' proprio garanzia di qualità come il bollino blu sulle banane ciquita ahahahahah ma che chezz me ne fregh dei Simpson a mme!

yulbrynner

Mer, 13/11/2013 - 19:11

tarapia tapioca antani supercazzola di burt Reynolds e burt Young a me importa na cippa lippa.

censurato

Mer, 13/11/2013 - 19:15

#wizardofoz la invito a rileggere il mio commento.
Lei mi da dell'addormentato, dell'ingenuo, dicendo che gli americani non sono tutti onesti e che anche negli Stati Uniti esiste la corruzione. Perchè, scusi, io ho mai detto il contrario? Che la corruzione non riguardi 60 milioni di italiani c'è forse bisogno di dirlo?
Ma mi faccia capire, che idea crede che si siano fatti gli italiani (prima che gli americani) riguardo alla politica italiana? E il formarsi di quest'idea, è colpa dei giornali di sinistra o di figure come Tedesco, Penati, Scajola, Angelucci e compagnia bella?
Se ci dicono che il parlamento italiano è corrotto, purtroppo è vero. Non faccia come i bambini, non risponda "E voi avete sganciato la bomba tomica", "E voi in Iraq eravate interessati al petrolio" e così via. Saranno anche frasi vere, ma non ci fanno divenire meno corrotti.
Primo invio 19:15

Ritratto di NangaParbat

NangaParbat

Mer, 13/11/2013 - 20:01

I Simpson sono da sempre 'politically uncorrect'. Molto probabilmente questa volta hanno puntato il mirino verso il Belpaese,e capirai, con tutte le boiate che accadono in Parlamento e dintorni vorrei ben vedere se di tanto in tanto i media internazionali non ci sparassero un siluro o due, big deal

wizardofoz

Mer, 13/11/2013 - 20:07

A Censurato: guardi, della politica italiana ho probabilmente le stesse sue idee. Ma usare un cartone animato per parlare della corruzione italiana è subdolo. E quella cinese? Guardi che quella cinese non ha rivali al mondo, quasi al pari di quella indiana. E allora perché l'Italia? Credo che i commenti di Luigi Farinelli siano esaustivi.

thepaul

Mer, 13/11/2013 - 20:51

Leggo in molti commenti una critica agli americani, che dovrebbero pensare alla corruzione di casa loro. Bene, c'è una piccola differenza tra gli americani e gli italiani. Fermo restando che tutti delinquono, in america come in italia, la differenza è che mentre in america il delinquente passa davvero i guai, e a maggior ragione il politico che, se scoperto ad aver rubato la merendina del compagno di scuola quando aveva 14 anni è costretto a dimettersi dalla vita politica per sempre, in italia i delinquenti li teniamo in parlamento e li difendiamo ad oltranza. In america il delinquente paga, se viene preso, se è un politico poi viene chiamato a rendere conto e ragione anche della sua vita privata. Il che è giusto, perché poi il politico effettua scelte che influenzano la vita di tutti, quindi è legittimo che la sua vita privata sia linda e senza macchia. Ma soprattutto, il politico che sbaglia scompare per sempre, uscendo in punta di piedi dalla scena politica e chiedendo scusa al popolo americano. Qui in italia, invece, un condannato per frode fiscale (cioè truffa allo stato, cioè al popolo italiano) siede ancora in parlamento e si tentano tutte le strade per salvarlo.
Ci deve essere un motivo se l'italia sta morendo e con essa tutte le sue aziende, ci deve essere un motivo se all'estero ci prendono tutti per il cul.o...forse perchè tempo fa qualcuno urlò a squarciagole "MR. OBAMAAAAAAAAAAAAAAAA", rendendosi ridicolo anche di fronte alla regina Elisabetta...ma come dovremmo convincere investitori stranieri a spendere i loro soldi in italia, se abbiamo questa massa di politicastri da strapazzo, che dimostrano il più totale spregio delle regole basilari del vivere comune?

procto

Mer, 13/11/2013 - 22:16

l'organismo internazionale Transparency International ha certificato che l'Italia è al 42 posto nel mondo, fanalino di coda in europa insieme a Grecia e Bulgaria. Quindi di cosa vi lamentate? i Simpson riportano in maniera umoristica un dato statistico, confermato peraltro nella cronaca dai casi Polverini, Fiorito, Belsito, Formigoni...ecc ecc

mark1210

Gio, 14/11/2013 - 03:32

E come non dargli torto solo un asion come Reinhard puo darglielo :D

gurgone giuseppe

Gio, 14/11/2013 - 08:59

Di solito gli sconfinamenti nella politica dei programmi televisivi, tenendo presente che nessun operatore dei media è indipendente perchè dietro ha grandi interessi da rappresentare, puntano a un qualche obiettivo. Spesso è soltanto quello di determinare nel pubblico un condizionamento psicologico verso qualcosa o qualcuno. Altre volte è un messaggio rivolto a chi dovrà interpretarlo. Ad ogni modo, non credo che il Parlamento americano, o di qualsiasi altro paese, sia diverso da quello italiano.

Viaggio nel tempo

Calendario eventi

07 DicPrima della Scala
20 Dic - 06 GenVacanze di Natale
03 Gen - 31 GenCalciomercato invernale 2018
06 Feb - 10 FebFestival di Sanremo 2018
09 Feb - 25 FebPyeongchang 2018
21 Feb - 27 FebMilano Fashion Week
08 Maggio - 12 MaggioEurovision Song Contest 2018
04 Maggio - 27 MaggioGiro d'Italia 2018
Tutti gli eventi