Spettacoli
Video recensione del film "Brutti e cattivi"
Politica
La gag di Berlusconi. Inciampa e scherza: "Colpa delle belle donne"
Politica
Bankitalia, Berlusconi: "La sinistra vuole solo occupare poltrone"
Berlusconi: "Non avrei mandato guardia civil in Catalogna"
Berlusconi: "Al vertice del Ppe per parlare di immigrazione"
Berlusconi: "A Bruxelles contro il parere dei miei figli"

"Sparare in Vietnam? Non mi danno del negro"

Fece scalpore il rifiuto di Muhammad Ali di partecipare alla Guerra del Vietnam. Una decisione che motivò dicendo: "La mia coscienza non mi fa andare a sparare ai miei fratelli, o a persona dalla pelle più scura della mia, o a povera gente affamata nel fango per la grane e potente America. E sparagli perché? Non mi hanno mai chiamato 'nigger', non mi hanno mai linciato, non mi hanno sguinzagliato dietro i cani, non mi hanno derubato della mia nazionalità, stuprato e ucciso mia madre e mio padre. Sparargli perché? Come potrei sparare a questa povera gente? Mettetemi in galera e basta".

Commenti

joecivitanova

Sab, 04/06/2016 - 11:57

Tu sei (eri) cittadino di una nazione che ti ha reso miliardario 'per i tuoi pugni', quindi..!! Dovevi cambiare nazionalità allora, poi avresti avuto tutto il diritto di manifestare i tuoi principi e quello in cui credevi e per cui lottavi. G.

fervore50

Sab, 04/06/2016 - 19:03

joecivitanova, fatti un bidet

Viaggio nel tempo

Annunci