Adesso i grillini chiudono al Pd: "Alle presidenze delle Camere voteremo i nostri candidati"

Il M5S annuncia battaglia. I capigruppo puntano sui propri uomini e sbarrano il passo ai "pontieri" democratici. Ma scoppia il caso delle lauree (false?) di Marta Grande

Il Movimento 5 Stelle annuncia battaglia sui regolamenti delle Camere per stringere i tempi e "riportare al centro il Parlamento dopo anni di immobilismo". Nel video congiunto - ormai un’abitudine, quella dei "grillini" di sostituire filmati autoprodotti ai consueti comunicati - diffuso in rete per fare il punto della situazione, i capigruppo pro tempore dei Cinque Stelle Roberta Lombardi e Vito Crimi confermano che per le presidenze di Montecitorio e Palazzo Madama punteranno su candidati propri. Insomma, dialogo chiuso coi "pontieri" democratici che nelle ultime ore hanno provato a trovare la quadra con la nutrita delegazione pentastellata. Tuttavia, la strada per Marta Grande, che inizialmente sembrava strappare i consensi anche ai big di via del Nazareno, sembra in salita dopo l'ammissione di non avere in tasca alcuna laurea valida per l’ordinamento italiano.

La Lombardi seduta mentre Crimi sta in piedi, alle sue spalle, appoggiato alla spalliera dello scranno. Lo sfondo è quello di velluto rosso con lo stemma della Camera di un’Aula di commissione a Montecitorio. I capigruppo designati hanno confermato che per le presidenze delle Camere il Movimento 5 Stelle punterà su propri candidati. Le "rose" di candidature per la presidenza dei due rami del Parlamento sarebbero composte da sette nomi per il Senato e dieci per la Camera. È satato Crimi a spiegare la procedura interna per individuare il candidato. Una sorta di "doppio turno", come lo definisce lui stesso nel video congiunto diffuso su interne. "Ci riuniremo al Senato e voteremo un nostro candidato presidente, a voto palese - ha spiegato - poi dopo avere 'graticolati' - cioè sottoposti al fuoco di fila di domande per testarne doti e preparazione - quelli che hanno più voti, ne sceglieremo uno e quello sarà il nostro candidato fino alla fine". Il Pd non vuole darsi per vinto. E spera di riuscire a "convincere" il fronte grillino a trovare una "scelta condivisa" che permetta di mettere insieme uno straccio di governo capace di camminare sulle proprie gambe. "Fino all’ultimo - hanno fatto sapere dal quartier generale democratico - lavoreremo non per l’autosufficienza, ma per una larga assunzione di responsabilità".

per il momento, insomma, Cinque Stelle non scenderanno a compromessi con Pier Luigi Bersani. Nei corridoi dei palazzi romani vanno ripetendo in continuazione che le poltrone non sono merce di scambio. Sfumano sempre di più le possibilità di un accordo in vista di un governo con i democratici, anche se la super favorita dei grillini, la 25enne Marta Grande, è finita nel tritacarne mediatico per i suoi titoli di studio. Sem brerebbe che la neo deputata, che al momento della certificazione dei titoli di studio aveva dichiarato di aver conseguito un pezzo di carta all'Università dell'Alabama e di essere sulla buona strada per conseguirne anche uno in Cina, non sappia come avvalersi delle proprie lauree, almeno non Italia. Pare, infatti, che i titoli accademici sfoggiati all'atto d'iscrizione a Montecitorio, non abbiano alcun valore. Dopo i clamorosi falsi di Oscar Giannino, la brutta abitudine della lauree "false" contagia anche la grillina che vorrebbe calcare le orme di Nilde Jotti.

Commenti

Gianca59

Gio, 14/03/2013 - 11:21

Questa mi sembra una posizione da M5S, altro che le obsolete spartizioni

Wolf

Gio, 14/03/2013 - 11:40

Hhahahaahahahahah, povero bersani, preso per i fondelli da una banda di apprendisti stregoni!

Ritratto di Nopci

Nopci

Gio, 14/03/2013 - 11:49

LINEA POLITCA CON IL SANTONE MA IL 5 STELLE OGNI 5 MINUTI CAMBIANO IDEA? ASPETTIAMO UN ALTRO twitter? QUANDO "POTIAMO" ANDARE AL WC?

Ritratto di libeccio

libeccio

Gio, 14/03/2013 - 11:50

@Wolf.Il tuo Silvio sono 20 anni che ti prende x i fondelli.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 14/03/2013 - 11:55

Piuttosto che un rottame comunista, fatto salvo Renzi, meglio un Pizzarotti.

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 14/03/2013 - 11:56

Ecco, bravi, mantenete intanto la parola data, quella sull'arresto dei componenti del politburo PCIPD, dal 1994 ad oggi. Poi su quello di Berlusconi ce la vedremo. - Stiamo già fracendo stoccare le verdure di scarto nelle cucine degli hotel, pensioni della riviera, finanche nelle più sperdute trattorie dell'Appennino. Presentati pure da queste parti mister cri-cro-talo infido, vedrai che bella festa faremo. ----------

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 14/03/2013 - 11:57

ben gli sta a quel imbecille del PD, almeno impara a conoscere i grillini, e non è finito vorranno sempre di più fino a fare fallire il PD e l'Italia onesta che non ha nulla a che vedere con quel partito che ha ricevuta la stessa quantita di voti del PDL e vuole comandare da solo prendendosi tutte le responsabilità, ma facendo fallire il suo partito e il paese.Di loro non ce ne frega nulla dell'Italia si e il PD con questa vana ricerca di fare accordi con i grillini non andra da nessuna parte, mentre le industrie piccole e medie imprese falliscono e gli italiani muoiono di fame. Bella porcheria questo capo popolo comunistoide,

Ritratto di manganouneroe

manganouneroe

Gio, 14/03/2013 - 11:59

Noooooo!!! Alla Camera la madrina di Er Batman, la mitica ex sindacalista Renatona Polverini e al Senato la gattara Brambilla!! Altro che 5 stelle!!! Con i nostri parlamentari facciamo le 20 galassie!!

killkoms

Gio, 14/03/2013 - 12:06

@libeccio,i komunisti e derivati prendono per i fondelli dal 21/02/1848!

Ritratto di decimacrociata

decimacrociata

Gio, 14/03/2013 - 12:16

per Libeccio e gli altri che insistono. Dovreste aver imparato ormai che piu' battete contro Berlusconi piu' lo rafforzate. Sono 20 anni, gia' sono venti anni che lui continua a rafforzarsi ed a battervi ... Quanti ne sono passati? Prodi, Veltroni, Bersani ... ed hanno tutti perso ... suvvia, non lo potete negare specialmente ora che a braghe calate state sbavando dietro Greillo ... Avevate un asso nella manica, Renzi, ma la ottusa superba di Bersani lo ha eliminato nelle primarie pilotate. Ed ora? Bene andiamo ad elezioni ma se ci sara' Bersani, il PDL aumentera' nonostante gli insulti contro Berlusconi e la guerra della magistratura. Solo Renzi vi puo' salvare e forse salvare l'Italia.

Ritratto di libeccio

libeccio

Gio, 14/03/2013 - 12:19

killkoms.Voi siete figli di Mussolini fatti 2 conti!No dico,se io per voi sono Comunista,allora voi siete dei Fascisti!

abocca55

Gio, 14/03/2013 - 12:20

Ma andiamo, non siate ingenui! Sono già d'accordo col PD che gli ha promesso la presidenza della camera. Troppa ingenuità è stupidità. E' chiaro che Grillo cercherà l'accordo con la Piovra PD. Ne uscirà con le ossa rotte, questo è certo.

francesco de gaetano

Gio, 14/03/2013 - 12:20

La cosa che più mi rattrista è come è possibile che all'interno del PD continuano a sostenere la linea del segretario che da oltre due settimane viene messo alla berlina dai rappresentanti del M5S.Essendogli capitato per la prima volta nella storia della sinistra italiana raggiungere una risicata maggioranza relativa dopo le consultazioni elettorali - i precedenti governi erano guidati da ex DC e D'Alema con uno stratagemma avallato da quell'infame Scalfaro,sempre ex DC- a guidare un governo,tenta di resistere il più possibile a costo di rimetterci anche la propria dignità.Sono in attesa di vedere in diretta televisiva l'ultimo sberleffo che il M5S gli stà preparando nell'aula di Montecitorio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 14/03/2013 - 12:21

i grillini non hanno assolutamente buon senso, non sanno nemmeno cosa sia la diplomazia, il buon senso, la sagacia, e neppure la furbizia. a sentir loro, l'italia dovrebbe essere bombardata a tappeto....

Lu mazzica

Gio, 14/03/2013 - 12:22

La Corte suprema Indiana ha corta la sottana; si sta scoprendo il culo, ragiona come un mulo :( .. VIETA AD UN AMBASCIATORE DI ITALIA DI LASCIARE L'INDIA ?????? )!!!Oltre ai MARO' questo sarebbe il 2° SEQUESTRO DI PERSONE !!! Costoro sono proprio scemi da circo di provincia !! Rgds., Lu mazzica

makeng

Gio, 14/03/2013 - 12:22

ok , quindi si torna a votare e berlusconi vincerà a man bassa.....

kayak65

Gio, 14/03/2013 - 12:22

se posso aggiungermi a killkoms...e i gulag sovietici o quelli di polpot del tutto simili ai campi di concentramento nazisti purtroppo testimoniano la crudelta' dei regimi rossi.

abocca55

Gio, 14/03/2013 - 12:25

Ho votato Silvio al senato e M5S alla camera, ma sono pentito, non darò mai più il voto al comico, perché fa la stessa politica dei sinistri: l'antiberlusconismo. Si sta dimostrando un poveretto, facile strumento della piovra rossa.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 14/03/2013 - 12:29

Ormai al ridicolo di Bersani non c'è più limite! Non c'è giorno che Grillo non lo prenda a calci in c..lo, per di più rincarando sempre la dose. Forse a Gargamella gli comincia a piacere essere sollecitato in quel posto, visto che ormai fa coppia fissa con Vendola! A Renzi non resta che aspettare ancora un po' e poi il PD sarà tutto per Lui.

silverio.cerroni

Gio, 14/03/2013 - 12:29

@- Si dice che il buongiorno si vede dalla mattina e, per tali ragioni, quelli che verranno, non saranno giorni belli. Stanno emergendo, prepotentemente, tutti i difetti della politica moderna. E' vero che c'è una crisi economica in atto, ma è anche vero che si stava peggio nell'immediato dopo guerra e pur gli uomini erano ancora pieni di orgoglio e non si vendevano per quattro soldi come oggi. Erano tempi in cui, una stretta di mano, era più garante di una cambiale di oggi.

salvas

Gio, 14/03/2013 - 12:31

passano anni cambiano nomi ma i metodi Komunisti rimangono sempre gli STESSI...!

Ritratto di manganouneroe

manganouneroe

Gio, 14/03/2013 - 12:35

Siii!! Torniamo a votare entro Pasqua!! Il Silvio prenderà almeno il 120% dei voti questa volta!! D'altronde come si può resistere a quel bellissimo set di lenzuola con disegnati i maremmano della Brambilla o a quelle bellissime pentole a pressione!!

Romolo48

Gio, 14/03/2013 - 12:43

Bersani che fai ...insisti??? Tutto previsto ... il calvario è iniziato; è il bello è che non può tornare indietro!!

Wolf

Gio, 14/03/2013 - 12:59

@libeccio: dici? Mah....voi non è che siete messi meglio, all'inseguimento di questo e quello, siete fondamentalmente dei cialtroni da bar. Cheers!

killkoms

Gio, 14/03/2013 - 12:59

@libeccio,sono nato troppo tardi per indossare la camicia nera,mentre di quella rossa non ne vorrò mai sapere,poichè i rossi,ovunque sono stati,specialmente da soli,hanno fatto,e fanno,solo danni!facci caso,ma tutte le nazioni avanti a noi,non hanno MAI avuto,un partito comunista!

Ritratto di .Che.Shock

.Che.Shock

Gio, 14/03/2013 - 13:00

LO SMACCHIATORE DI LUCCIOLE NON FIRMA, ma in italia una POLITICA PULITA E' POSSIBILE E M5S E' L'ESEMPIO DA SEGUIRE...Le attività necessarie per le campagna elettorale del M5S, come l'allestimento dei palchi, sono state realizzate grazie al volontariato dei cittadini attivi. Tutte le altre spese connesse e correlate sono state sostenute grazie a circa 15.000 persone che hanno donato in media poco meno di 40 euro a testa per un totale di 568.832 euro ad oggi. Tutte le voci di spesa saranno pubblicate, entro i termini di legge, nei prossimi giorni non appena sarà finita la meticolosa attività di rendicontazione. Non tutti i soldi che sono arrivati sono stati effettivamente spesi. Come anticipato la parte restante sarà destinata al conto corrente per i terremotati dell'Emilia.

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 14/03/2013 - 13:08

Che pena vederli l'altro giorno lì seduti sui banchi, tutti zitti e fermi, mentre in centro la capogruppo parlava lei sola: sembrava davvero una riunione del Poliburo di infausta memoria. Qualcuno dice che nel M5S ci siano molti ex di Rifondazione comunista e forse non ha affatto torto. Comunque il 100% delle loro idee è folle e danneggerà irreparabilmente l'Italia se solo arriveranno a proporle, non dico ad approvarle.

cgf

Gio, 14/03/2013 - 13:11

la Jotti fu in un qualche modo 'ricompensata'... questa invece?

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Gio, 14/03/2013 - 13:16

Se a tanto doveva arrivare la liberazione dell'Italia da Berlusconi adesso sappiamo come è andata: un segretario comunista obsoleto, trombato nelle urne dal solito Berlusca che corre dietro agli umori di un dittatore camuffato da clown, che non dialoga con la stampa Italiana e tantomeno da risposte alle innumerevoli questioni aperte, che dileggia l'Italia a livello Internazionale, che porta al Senato e alla Camera in dote ministri che più ministri sono minestre riscaldate e prive di qualsiasi programma, a già, dimenticavo, il programma è in rete, ma non ricordo se quella da pesca o quella dei capelli. Elettori del grillo sparlante, bel casino avete combinato a dare il voto a costui, ora ve lo dovete subire interamente, aspettatevi le sue mattane. Ride ben chi Ride ultimo.

Nadia Vouch

Gio, 14/03/2013 - 13:24

Ma va da sé che susciti dubbi la presenza di tante lauree, tutte conseguite lontano, lontano molto, a "soli" 25 anni. Di solito, chi è veramente tosto/a, prima si fa il suo titolo in Italia e poi va all'estero a specializzarsi. Possibilmente in luoghi ufficialmente riconosciuti.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 14/03/2013 - 13:35

Un ' Bacelor ' americano vale la carta dov'è scritto, cioè niente se non è suffragato da un Master successivo. Una laurea cinese vale ancora meno. Un altro millantatore ?

PL

Gio, 14/03/2013 - 13:37

La notizia data da giornalista oltre ad essere parziale tende a dare un'informazione viziata E' possibile che una laurea conseguita all'esterno non abbia lo stesso valore in Italia per carenza di un trattato di reciprocità. Ho sentito parlare la signorina Grande e non ho motivo di dubitare della sua intelligenza mentre invece nutro qualche dubbio sulla professionalità dell'estensore di questo articolo.

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 14/03/2013 - 13:56

Insomma sembrava fatta e invece bersani si è beccato un'altra bella sportellata in faccia da parte del M5S, ma da buon comunista continua ad insistere così certamente entro domani ne beccherà un'altra e poi un'altra e un'altra ancora. D'altra parte non potrebbe essere diversamente, quando madre natura distribuiva l'intelligenza lui stava da un'altra parte ad ascoltare i discorsi di Marx.

Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 14/03/2013 - 13:56

Cominciamo bene......è come la laurea del Trota in Albania....Ah..ah..ah...il nuovo che avanza con tutti i vizi del vecchio!!!!!!

Ritratto di manganouneroe

manganouneroe

Gio, 14/03/2013 - 14:05

Va bene tutto, ma non azzardatevi a toccarmi le lauree della Santanc'è!!

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 14/03/2013 - 14:22

Al voto, al voto !

Lu mazzica

Gio, 14/03/2013 - 14:29

Anche la giovane grillina Marta Grande l'ha fatta fuori del vasino; e, quando sarà Grande, la farà nelle mutande ?? Al suo primo giorno a Montecitorio ha detto : Io sono Grande Marta , laureata ma senza carta !!! Rgds., Lu mazzica

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 14/03/2013 - 14:29

E' la dimostrazione che mentre l'Italia affonda giorno dopo giorno questi sono d'accordo solo nel mettere in gabbia il giaguaro e poi sbranarsi per contendersi i rimasugli della ciotola quasi vuota!

Porrzuz1492

Gio, 14/03/2013 - 14:32

Giannini Crosetto Grande avanti altri

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 14/03/2013 - 14:39

non bastava Giannini, anche tra questi grillini vi è l'abitudine di lauree false. che vergogna!

Ritratto di manganouneroe

manganouneroe

Gio, 14/03/2013 - 14:41

Vergogna!! Grilloni comunisti!! Andiamo al contrattacco e mostriamo a questi miscredenti le lodi accademiche di Angelone Al Fano, la donna tunnel Gelmini, la trapanatrice Minetti, il gigante socialista Brunetta, Batman Fiorito, la beneamata sindacalista Polverosa!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 14/03/2013 - 14:45

l'avewvo scritto che il cretinetti intelligentissimo Bersani si sarEbbe fatto fregare E AVREBBE ROVINATO IL PAESE. CHE RAZZA DI GOVERNO PENSAVA DI FARE CON QUESTI SBANDATI. vOTATI DAGLI ITALIANI VA BENE, MA LASCIATELI NELLA LORO POCHEZZA. SENZA CERCARE DI DARE PREBENDE E REGALI. VI è UN GRANDE PARTITO IL PDL, MIGLIORE DEL VOSTRO MALE GOVERNATO PD, NELL'INTERESSE DEL PAESE DOVEVATE FARE ACCORDI CON LORO E NON CON PERSONE CHE DI SERIETA' HANNO ZERO ASSOLUTO.

Gioortu

Gio, 14/03/2013 - 14:53

Lauree taroccate? Lasciate che arrivino nei pressi dei barattoli di marmellata e ne vedremo delle belle.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 14/03/2013 - 14:53

Ormai siamo avvezzi a laureati o masterizzati fasulli che certe notizie non fanno più clamore, anche perchè, se questo ci può consolare, non certo rassicurare, stimati ill.mi professori di altrettante ill.me università hanno dimostrato di capirne meno di uno studente al primo anno di ragioneria!

pansave

Gio, 14/03/2013 - 14:53

Bene bene - La grillina carina entra nel club dei falsi laureati , Grillo ha problemi di proprietà nascoste, non a nome suo, nei paradisi fiscali, stabliti gli stipendi dei grillini non a 2500 ma a 12000€/mese, tralasciamo il dictat del silenzio, il contratto di nascita del partito . Son bastati pochi giorni per sentire puzza di marcio. Ed ora?...VAFFA VAFFA... A CASA... SIETE TUTTI CIRCONDATI e smascherati!!! - e figurati se parlassero.

Ritratto di .Che.Shock

.Che.Shock

Gio, 14/03/2013 - 14:54

a qualche lettore evidentemente sfugge il fatto che Marta Grande a differenza di giannino NON E' UNA BUGIARDA....indini nell'articolo parla poi di tritacarne mediatico(SIC), evidentemente dopo aver scritto l'articolo l'ha anche riletto

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Gio, 14/03/2013 - 14:54

Questi ragazzi si sono montati la testa e dimostrano di avere poca dimestichezza sia con la politica (questo potrebbe anche essere un bene), sia con la psicologia, più precisamente non conoscono la natura umana! Non hanno messo in conto che, tirando troppo la corda, esagerando tutti i concetti pro domo sua, alle prossime elezioni (che non temono, anzi auspicano, certi di guadagnare voti) potrebbero fare un tonfo udibile dalle Alpi alle piramidi!! Comunque, speriamo nella buona sorte!!

Ritratto di oliveto

oliveto

Gio, 14/03/2013 - 14:55

FRANCAMENTE, questi signori scaraventati in parlamento per protesta da italiani "nauseati" dai politici professionisti mi sembrano delle nullità in termini di competenza nella gestione del pubblico interesse. FORSE SIAMO CADUTI DALLA PADELLA ALLA BRACE. Sembrerebbe un rafforzamento della commedia all'italiana, più che una "pulizia nell'ambito politico". Il capo comico è una solida garanzia per la commedia, almeno con lui il simile tedesco di bersani ha ragione: bersani è stato battuto da un comico e fra comici il migliore è grillo, non ci sono dubbi...Resta solo da vedere se il grillo riesce anche a prevalere sui crucchi, anche questi non scherzano per comicità.

odifrep

Gio, 14/03/2013 - 15:04

Ma Crimi, vuole rubare il programma "Avanti un altro" a Bonolis? Ho il presentimento che questi ci prendono per i fondelli.

Ritratto di manganouneroe

manganouneroe

Gio, 14/03/2013 - 15:08

gianni1950 - sei un grande!!! davvero!!! ti meriti come minimo un set di lenzuola autografate direttamente da Super Razzi!! Silvio sarà felice di mandartele. Noi non ci dimentichiamo degli amichi!!

angel42xy

Gio, 14/03/2013 - 15:09

ANCHE UNA MIA AMICA HA CONSEGUITO UNA LAUREA IN UNA UNIVERSITA () SCONOSCIUTA )AMERICANA. ma non ha mai frequentato e non sa neppure l'inglese.. misteri ...

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Gio, 14/03/2013 - 15:12

@ Che Shock : vista il Tuo interesse per la trasparenza nel M5S vorrei sapere se conosci i proventi derivanti dalla " RETE " dove i milioni di contatti al BLOG di GRILLO comportano acquisizione di EURO per cifre considerevoli. Grazie

Nadia Vouch

Gio, 14/03/2013 - 15:12

Però, chiediamoci anche come mai, basta che qualcuno esibisca un titolo, di per se stesso, venga ritenuto persona in qualche modo superiore ad altre. Fosse per me, introdurrei altro criterio: hai o dici di avere un titolo? Bene. Adesso, ti esamino e appuriamo cosa sai. Vi assicuro che il 90% dei laureati dovrebbe tornare non dico all'Università, ma alle superiori.

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 15:14

Allora laurea in Alabama, quasi una in Cina bene, anzi, forse no; ma una magari piccola piccola che so nell’ateneo di Urbino o alla Kore di Enna, che so in un indirizzo interessante come ad esempio: come passare dallo sfasciare le vetrine o allo sfascio dello stato, no?! e dire che poteva essere interessante. Ahi ahi, Marta così pulitina e così falsa. Hanno abbindolato tanta gente che non aveva capito chi fossero, ma ho la sensazione che pagheranno caro il fio.

angel42xy

Gio, 14/03/2013 - 15:15

a dimenticavo di direche questo tra pd e grillo è un TEATRINO X FAR VEDERE QUANTO SI ODIANO E POI X FORZA MAGGIORE GIUSTIFARE CHE SONO COSTRETTI A UNIRSI..X SALVARE L'ITALIA.. squallido teatrino.. che fa parte del piano COME ELIMINARE BERLUSCONI.primo atto elettorale( fallito) ora secondo atto ( postelettorale tribunali vari) che libererebbe dalla pista berlusconi e li porterebbe gioco forza a non avere piu alibi e quindi a SPOSARSI BERSANI E GRILLO

External

Gio, 14/03/2013 - 15:16

@.Che.Shock: ma non ti pare strano che un ex-comico faccia un tour nazionale con un camper PRESTATO??? E che sul sito non ci sia un numero relativo a spese ma soprattutto alle donazioni? Mah??

gian carlo galli

Gio, 14/03/2013 - 15:17

siamo alle prime patacche ! si vedra' piu' tardi cosa succedera' con questi nuovi 'approfittatori' della politica.

Ritratto di .Che.Shock

.Che.Shock

Gio, 14/03/2013 - 15:18

gianni1950 - MI TOLGA una curiosità, mi spiega cosa c'èntra un titolo conseguito all'estero (e più o meno valido in italia) con una laurea falsa?

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Gio, 14/03/2013 - 15:28

mamganouneroe ,hai stufato, sempre le solite battute dozzinali,non se ne può più - invia i tuoi commenti al giornalino repubblica cosi si rallegrano un po'.

bruna.amorosi

Gio, 14/03/2013 - 15:29

Bravi kompagni seguitate così e vedrete che neanche questa volta riuscirete a fare uno straccio di governo .Per adesso correte dietro i GRILLINI e state attenti a come parlate anzi a quello che dite ,perchè deve piacere al grillo parlante poi alle prossime elezioni vi sbatteremo fuori dalle scatole ( come sempre tra l'altro )

Ritratto di .Che.Shock

.Che.Shock

Gio, 14/03/2013 - 15:40

simpatizzante - lei si che è un bel comunista nell'animo,quello che Beppe guadagna con la pubblicità nel suo blog, e badi bene che era uno dei blog più seguiti al mondo già prima della nascita del M5S, SONO AFFARRACCI DI BEPPE GRILLO... quello che interessa è il corretto uso e la rendicontazione dei soldi provenienti dalle donazioni per le attività del movimento di cui scrivevo prima

Creattivo

Gio, 14/03/2013 - 15:47

Scusate, ma cosa stradiavolo state scrivendo? Una cosa è darsi titoli che non si è mai conseguito, altra cosa è avere titoli accademici che non sono validi in Italia. Ma è mai possibile che un giornalista (che si suppone una laurea se la sia presa) non riesca a capire la differenza abissale tra le due cose? Molti di noi sono andati a studiare all'estero alcune discipline perché qua in Italia o non vengono insegnate, o vengono insegnate alla penis canis.

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Gio, 14/03/2013 - 15:59

Che Shock - mi tolga Lei una curiosità, ci può spiegare come fa una signorina di 25 anni anni( quindi classe 87/88) laurearsi a suo dire nel 2009 e poi fare un master (che non dura pochi mesi ) in Cina ? - Le porto l'es.di frequentazione per corso di studio completo: 6 anni d'età+5 Elem.+3 medie+5 Superiori+4/5 Università = 23/24- Forse la matematica è solo un opinione?

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 16:05

X uccellino44 - 14:54, me lo auguro vivamente! X Nadia Vouch - 15:12, verissimo; il guaio è che c’è gente che ha effettivamente una vera laurea, ma quanti di questi hanno un substrato culturale degno? Purtroppo i guai del diciotto politico sono lunghi da smaltire. Se fai caso abbiamo avuto da recente il caso di un professore, rettore, e presidente di una nota università che ha dato tristemente la misura della sua estrema ignoranza, scusa ma in questo momento non ricordo il nome ho una piccola amnesia. Ah si, ecco Mario mi pare si chiamasse, e stava sempre col ditino a bacchettare l’incolto. Ah si, ci sono! Trattasi di quel cialtrone, senatore a vita, che risponde al nome di Monti, a cui aggiungerei, per non lasciarlo solo, un paio di suoi ministri che hanno dato prova di estrema ignorante saccenteria. ps non sono laureato, ma non ho difficoltà a confrontarmi con nessuno.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 14/03/2013 - 16:10

@Creattivo allora visto che un non laureato è diverso da un laureato la cui laurea non è riconosciuta, le do una risposta con un'altra domanda: che differenza c'è tra chi non paga le tasse nel proprio paese con chi le va a "pagare" in un cosiddetto paradiso fiscale non riconosciuto?

Olimpico 797

Gio, 14/03/2013 - 16:14

A proposito della laurea di Marta Grande. Come mai é andata a prendersi una laurea non riconosciuta in Italia nella città di Huntsville (Alabama) invece di iscriversi ad una Università Italiana? e particolare di interesse chi le ha pagato gli studi colà dove tra iscrizione e tuition fees devi sborsare 27 Mila Dollari e per alloggio interno ci vogliono altri 7 Mila Dollari (annui). Forse Greenpace?

wizardofoz

Gio, 14/03/2013 - 16:17

Prevedo giorni ilari, se non fosse che alle grasse risate che suscitano questi apprendisti stregoni del M5S si contrappone una situazione politica disastrosa. E adesso saltano fuori le lauree dubbie. Non è per nulla difficile stabilirne il valore accademico. Negli Stati Uniti vi sono delle agenzie statali e federali per questo, visto che non esiste il valore legale della laurea. Un diploma di Harvard ha valore per l'istituzione che lo emette. Ma, ammesso che uno non sapesse cos'è Harvard, basterebbe rivolgersi alla New England Association of Schools and Colleges che dal 1885 fornisce l'accreditamento degli istituti scolastici e universitari (Educational Accreditation) e saprebbe tutto su questa università. Per l'Alabama esiste la Southern Association of Colleges and Schools fondata nel 1895. La University of Alabama, per esempio,è un'istituzione fondata nel 1831 ed è verosimilmente prestigiosa. Basti menzionare che la percentuale di ammessi nel 2010 è stata del 44%. Mi stupisce che solerti giornalisti non si siano ancora mossi a verificare se questa è l'università in questione e quale valore ha il diploma vantato dalla nostra grillina. E' semplicissimo. Per la Cina non saprei. Ma l'Ambasciata cinese in Italia potrebbe tornare utile. Buona caccia e fateci sapere. Comunque il M5S non è una forza politica di governo e, se lo sarà, non potrà che fare fallire qualunque coalizione.

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 16:19

X Creattivo - 15:47, quanto dici potrebbe anche essere vero, per quanto con la pletora di indirizzi sembra improbabile. Il fatto è un po’ più semplice, nonostante quanto si dica le lauree estere non sono così .... serie. Da universitario avevo un amico italo-americano che aveva due lauree, che per sua stessa ammissione non valevano un piffero, o per dirla un ca..o neanche di cane. Questo amico era venuto in Italia per prendere un titolo serio; giusto per evitare pernacchie, parlo dell’ateneo pisano. Nello stesso periodo mi frequentavo con ragazze francesi ed irlandesi universitarie a Pisa per lo stesso motivo.

Nadia Vouch

Gio, 14/03/2013 - 16:35

Solo chi non è stato all'estero a vedere l'esistenza di vari "college", da noi definiti in modo altisonante "università", può credere che gli asini abbiano le ali. Molte volte è sufficiente pagare il college in questione nel senso di avere la disponibilità economica per sostenere la retta e l'alloggio del pargolo, per permettere a chiunque, che probabilmente in Italia avrebbe vita difficile a sostenere esami presso una nostra, per quanto criticata e denigrata Università, di passare e di forgiarsi del tanto agognato titolo di "dottore". Arriva in Italia, si fa riconoscere il titolo, ed è fatta. Poi, se tra gli esami sostenuti si trattava semplicemente di leggere un libro di narrativa in inglese (per esempio) e sostenere l'esame riportandone il riassunto (in inglese), sempre un esame sostenuto in più era. Giusto? Ma siamo onesti! Non confondiamo queste cose con i titoli conseguiti in Italia e le specializzazioni, alle quali di solito accedono solo quelli bravi. Un tanto per onestà intellettuale.

pieropomiga

Gio, 14/03/2013 - 16:36

ma in che senso sarebbe falsa la laurea della Grande? da quel che si capisce, semplicemente non é riconosciuta in Italia. E allora? mica occorre la laurea per fare il deputato

Franco60 Ferrara

Gio, 14/03/2013 - 16:46

libeccio: non dire minchiate!!

Giusa25

Gio, 14/03/2013 - 16:47

Per LP Nessuna laurea conseguita all'estero ha valore in Italia se non si sostiene un esame integrativo.Prima di parlare a vanvera aggiornati.

cameo44

Gio, 14/03/2013 - 16:51

Bersani preferisce un accordo con i Grillini anzicchè col PDL pensando di poter dettare legge visto la loro inesperienza e pensa già di mettere Franceschini alla Presidenza della Camera e la Finocchiaro alla Presi denza del Senato ma come suo solito si fa i conti senza l'oste ha pro vato a fare offerte di poltrone anche se lo nega e al solito suo minac cia sempre chiunque ha incominciato con li sbraniamo poi con lo sbian chiamo ed ancora incappucciato è un esperto per fare spot peccato che non danno l'esito sperato se fosse stato quella persona seria che dice di essere le restava di fare sola una cosa riconoscere la sua sconfitta riconoscere che non vi è una maggioranza che il paese ha ur gente bisogno di essere governato e quindi di un governo che affronti i problemi urgenti e faccia quelle riforme di cui tutti si dicono di accordo senza preclusione alcuna sedersi attorno ad un tavolo con tut ti coloro disponibili a fare quanto detto e poi andare a nuove elezio ni con la nuova legge elettorale ma dato che di quella responsabilità e serietàdi cui parla non vi è traccia ma pensa solo a prendere il po tere eccolo mettersi in un vicolo cieco e fregarsene del paese e dei cittadini cha aspettano risposte come dimostrato è più facile fare un Papa che un Governo Italiano ecco i nostri politici seri e responsabi li

wizardofoz

Gio, 14/03/2013 - 17:20

Leggo imprecisioni enormi sugli studi universitari, in particolare in America e, avendo io medesimo compiuto tali studi proprio negli USA, mi permetto di fare il punto della situazione: essendo la scuola superiore (High School) di quattro anni, si inizia il College/Università con un programma biennale (Freshman e Sophomore) durante i quali è richiesto un certo numero di esami di lingua/letteratura; di scienze matematiche; di scienze biologiche; di lingua straniera; di storia. A questi si aggiungono i corsi e esami dell'indirizzo di laurea prescelto.Non si passa al terzo e quarto anno (Junior e Senior) se non si sono completati i primi due. Alcuni esami possono essere protratti fino al quarto anno e sono quelli che non sono riconosciuti come pre-requisiti. Alla fine del quarto anno si ottiene il Bachelor of Arts o il Bachelor of Science. Assicuro che nella mia università, la University of California di Los angeles (UCLA) questo corso di studi è piuttosto intenso e stressante. Accedere ai corsi del Master's Degree è possibile solo se si è in possesso di voti molto alti; una raccomandazione dei professori e un esame di ammissione di difficoltà notevole. I corsi che portano al Master's Degree durano dai due ai tre anni, sono molto specialistici e richiedono un grado di ambizione, stamina e visione molto ampie della materia di studio. Successivamente, si accede al dottorato (PhD) in tre/quattro anni che prevede molta ricerca sul campo, pubblicazioni e una valutazione continua dei professori. Solo con il PhD ci si può fregiare del titolo di dottore. Le lauree professionali in Legge, Medicina, ecc. si intraprendono solo dopo l'ottenimento di un Bachelor con il massimo dei voti e un esame di ammissione. Vi sarebbero altri punti da sollevare; tuttavia, concludo che il percorso universitario americano è di gran lunga più impegnativo di quello che si crede. Certo, esistono percorsi più facili di quello descritto. Tra l'altro la differenza tra College e University è che il College non offre un diploma superiore al Master in quanto non è dotato della struttura di ricerca di una università. Ciò non toglie che esistono College prestigiosissimi dai quali si può poi accedere ai corsi di dottorato altrove, sempre che si abbiano i titoli in regola.

wizardofoz

Gio, 14/03/2013 - 17:20

Leggo imprecisioni enormi sugli studi universitari, in particolare in America e, avendo io medesimo compiuto tali studi proprio negli USA, mi permetto di fare il punto della situazione: essendo la scuola superiore (High School) di quattro anni, si inizia il College/Università con un programma biennale (Freshman e Sophomore) durante i quali è richiesto un certo numero di esami di lingua/letteratura; di scienze matematiche; di scienze biologiche; di lingua straniera; di storia. A questi si aggiungono i corsi e esami dell'indirizzo di laurea prescelto.Non si passa al terzo e quarto anno (Junior e Senior) se non si sono completati i primi due. Alcuni esami possono essere protratti fino al quarto anno e sono quelli che non sono riconosciuti come pre-requisiti. Alla fine del quarto anno si ottiene il Bachelor of Arts o il Bachelor of Science. Assicuro che nella mia università, la University of California di Los angeles (UCLA) questo corso di studi è piuttosto intenso e stressante. Accedere ai corsi del Master's Degree è possibile solo se si è in possesso di voti molto alti; una raccomandazione dei professori e un esame di ammissione di difficoltà notevole. I corsi che portano al Master's Degree durano dai due ai tre anni, sono molto specialistici e richiedono un grado di ambizione, stamina e visione molto ampie della materia di studio. Successivamente, si accede al dottorato (PhD) in tre/quattro anni che prevede molta ricerca sul campo, pubblicazioni e una valutazione continua dei professori. Solo con il PhD ci si può fregiare del titolo di dottore. Le lauree professionali in Legge, Medicina, ecc. si intraprendono solo dopo l'ottenimento di un Bachelor con il massimo dei voti e un esame di ammissione. Vi sarebbero altri punti da sollevare; tuttavia, concludo che il percorso universitario americano è di gran lunga più impegnativo di quello che si crede. Certo, esistono percorsi più facili di quello descritto. Tra l'altro la differenza tra College e University è che il College non offre un diploma superiore al Master in quanto non è dotato della struttura di ricerca di una università. Ciò non toglie che esistono College prestigiosissimi dai quali si può poi accedere ai corsi di dottorato altrove, sempre che si abbiano i titoli in regola.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 14/03/2013 - 17:30

li volete giovani, nuovi, maturi, onesti e laureati per davvero che prendano pochi soldi. esosi...

Ritratto di mambo

mambo

Gio, 14/03/2013 - 17:46

sarà meglio allargare le indagini sulle lauree dei politici perché di evidenti analfabeti ce ne sono tanti a sinistra.

altradestra

Gio, 14/03/2013 - 17:54

Lauree false? beh forse il Giornale ne sa qualcosa dopo quelle della Lega in Albania.....o si sta confezionando un falso dossier come quello di FIni?

pansave

Gio, 14/03/2013 - 18:02

A TUTTI I GRILLINI CHE DIFENDONO LA GRILLINA: Non basta essere carine e farsi pagare i costosi college all'estero(non riconosciuti), per essere Onorevole ,allora il Dottor Trota lo facciamo Presidente.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 14/03/2013 - 18:03

@wizardofoz ammesso che la lunga dissertazione sia esatta, non ho elementi per poterla criticare, non è assolutamente esaustiva anche perchè le tappe sono tante e un semplice diploma potrebbe facilmente essere spacciato per laurea...(di che?)

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 18:18

X Nadia Vouch- 16:35, è esattamente quanto dicevo a Creattivo - 15:47. Il problema principale della questione è tutto nel nostro senso di inferiorità che ci portiamo addosso rispetto a tutto quanto non sia italiano. Ma questo non è il mio caso, in quanto sono sciovinisticamente fanatico di tutto quanto ha i nostri colori. Ps absit iniura verbis senza offesa, immagino volessi dire “fregiarsi”; forgiare è l’atto con cui si lavora il metallo, portandolo alla plasticità mediante riscaldamento ad altissima temperatura e poi lavorandolo con magli vari, il tutto partendo da una barra piena. Affettuosamente p.

Cev Franco

Gio, 14/03/2013 - 18:24

Che meraviglia vedere Bersani che fà il "filo" al "buffone". Continua a prendere "pesci in faccia",ma lui continua a corteggiarlo.Ma che vergogna.Un consiglio ai Rappresentanti del Centrodestra, non chiedete più niente ai Comunisti,lasciateci "godere" questo spettacolo.