Adriana Volpe sbotta dopo l’esclusione dai palinsesti: "L’azienda non mi dedica nemmeno 5 minuti"

Dopo la sua esclusione dai palinsesti della prossima stagione, Adriana Volpe sfoga tutto il suo rammarico commentando le scelte della Rai, che dopo la presentazione dei palinsesti non l'ha mai cercata

Adriana Volpe è una delle conduttrici escluse dal prossimo palinsesto della Rai. Nonostante i buoni ascolti del suo programma, al momento Carlo Freccero (direttore di Rai2) non lo ha rinnovato. In un'intervista rilasciata a TvBlog qualche giorno ha dichiarato che se ci fosse il budget adeguato non avrebbe problemi a concedere a Michele Guardì la fascia dalle 11 alle 13 del sabato, dando a lui libertà di scelta sui ruoli in conduzione. Al momento, la fascia che fino all'anno scorso era occupata dal programma di Adriana Volpe è stata affidata al nuovo progetto sportivo di Simona Ventura, con la quale la Volpe a Il Fatto quotidiano ha confermato di avere un buon rapporto: “Stimo Simona, le ho anche scritto un messaggio. Sono contenta del suo rientro perché la Rai è casa sua, le faccio un grandissimo in bocca al lupo.

Il comportamento assunto dall'azienda non è però piaciuto ad Adriana Volpe, fortemente amareggiata per la sua esclusione, come ha ammesso nell'intervista al quotidiano: “La delusione c’è perché mi rendo conto che non c’è una logica meritocratica. Abbiamo ottenuto risultati ottimi per un programma storico, ti rendi conto che hai dato vent’anni a una azienda che senza motivo ti lascia a casa.” Il rancore, se così si può chiamare, di Adriana Volpe parte da più lontano, da due anni fa quando ha avuto forti dissapori con Giancarlo Magalli. All'epoca i due conducevano i Fatti Vostri ma ci furono delle esternazioni non gradite da parte del conduttore nei confronti della bionda showgirl. Le affermazioni del presentatore, anche sui social, furono talmente forti che la convinsero a procedere per vie legali contro lo storico conduttore. Adriana Volpe parla anche di lui nell'intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, dal momento che lo storico conduttore, a differenza sua, continua a essere ben saldo al comando del programma: “Ancora di più dopo quello che è successo negli ultimi due anni, io vado avanti per la mia strada. Questo è il risultato di tutto quello che è successo, qualcuno ne dovrà rispondere.

Dopo la sua esclusione, pare che nessuno dei dirigenti Rai abbia sentito in qualche modo Adriana Volpe, che commenta così il silenzio dell'azienda: “Non ho sentito nessuno e questa è la cosa che mi ha amareggiato di più. Sono cresciuta in una azienda che ora non mi dedica nemmeno cinque minuti per spiegarmi i motivi delle loro scelte” e ancora: “Serve rispetto per la dignità delle persone. Mi aspettavo una Rai più attenta per quello che è stato il mio percorso, in questa azienda non mi riconosco più. Non vedo la coerenza tra quello che si dice e quello che si fa.”

Commenti

timoty martin

Sab, 13/07/2019 - 22:25

Cercati un vero lavoro e non lagnarti più

GUARDACOMEDONDOLI

Dom, 14/07/2019 - 12:03

E chi sei tu ... per pretendere di essere cercata ? Ti hanno saldato e quindi non ci sono più obblighi. Complimenti : hai capito. che devi trovarti un VERO lavoro. In RAI e nel mondo dello spettacolo tutti sono utili e sicuramente bravi ma NESSUNO deve essere indispensabile. Bentornata sulla terra Spero che abbia messo qualche soldino da parte per i brutti periodi ...