App, sito e numero verde per prenotare

Il car sharing è sempre più utilizzato: in Italia è passato dai 17.900 utenti del 2009 ai 22.700 del 2011 (6,1 milioni di chilometri percorsi nel 2009 e 7,4 nel 2011). In Europa, nel 2012, a beneficiare del servizio sono state 800mila persone. Enjoy, iniziativa promossa da Eni insieme ad alcuni importanti partner tutti italiani, introduce una serie di innovazioni per agevolarne la fruizione. A Milano sono a disposizione 300 Fiat 500, che da gennaio diventeranno 644 (in flotta entreranno anche 44 500L). Trovarle e prenotarle è semplice. Queste auto, inoltre, hanno libero accesso all'Area C di Milano e possono essere rilasciate praticamente ovunque. Vediamo in questo vademecum come Enjoy funziona.

Che cos'è Enjoy?
Enjoy è il car sharing targato Eni e sviluppato in collaborazione con i suoi partner: funziona come una sorta di noleggio istantaneo, con prelievo e restituzione dell'auto in qualsiasi punto all'interno dell'area coperta dal servizio. Questo modello free floating è diverso da quello tradizionale presente da qualche anno anche in Italia (il two way) poiché non prevede l'obbligo di riportare la macchina nello stesso punto in cui è stata prelevata. Il free floating è una realtà già affermata in varie città europee e nordamericane.
Come nasce Enjoy?
Enjoy è un progetto concepito dalla nuova Business Unit Smart Mobility che Eni ha creato con l'obiettivo di sviluppare prodotti e servizi per la mobilità sostenibile.
Come si strutturano le tariffe?
La tariffa pay-per-use (tutto compreso in base al tempo di utilizzo) rende il servizio molto attrattivo per chi utilizza l'auto soprattutto in città e in modo sporadico. Con Enjoy si paga solo l'utilizzo effettivo, secondo la tariffa in movimento di 25 centesimi al minuto per i primi 50 km (dopo i quali si applica anche il costo al km sempre di 25 centesimi) che diventa di 10 centesimi al minuto in sosta. La tariffa è all inclusive, perché comprende le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio.
Come avviene la prenotazione e il rilascio dell'auto?
Si può prenotare dall'App (tra l'altro molto apprezzata dagli esperti di nuove tecnologie per intuitività e semplicità d'uso), dal sito, ma anche tramite il Servizio Clienti Enjoy (tel. 800900700). La prenotazione è gratuita e valida 30 minuti. Ma l'auto può essere noleggiata anche senza prenotazione: se il veicolo è libero, l'utente può prelevarlo e utilizzarlo istantaneamente. L'auto può essere utilizzata per tutto il tempo necessario, senza l'obbligo di impegnarsi sui tempi di riconsegna. Il noleggio della macchina termina una volta arrivati a destinazione, parcheggiando gratuitamente in tutti gli stalli consentiti dal Codice stradale in aggiunta alle strisce gialle per i residenti, alle strisce blu (sempre gratuitamente) e ai parcheggi Enjoy (presso le stazioni di servizio Eni).
Che ruolo hanno i partner?
Enjoy è un servizio di car sharing evoluto e tutto italiano, grazie alla partnership con grandi player nazionali che hanno contribuito in maniera attiva e puntuale al varo del servizio. In primis Fiat, che oltre a fornire le auto (attraverso la collegata Leasys Spa), offrirà importanti iniziative di co-marketing. Trenitalia propone invece il treno come complemento naturale per spostarsi ad alta velocità tra un centro urbano e l'altro. Altro partner italiano è CartaSi, che, attraverso la sua piattaforma virtuale, consente i pagamenti on line con carte di credito e prepagate, rafforzando la sinergia già avviata con le carte you&eni.
Quali sono i vantaggi più importanti di Enjoy?
Enjoy introduce un'offerta innovativa e fortemente orientata a soddisfare le esigenze del cliente. L'iscrizione può essere perfezionata facilmente, via App e sito web, e si può iniziare a utilizzare il servizio immediatamente (con car2go è necessario invece prima ritirare la tessera presso il concessionario Smart). Le autovetture sono tutte Fiat 500 (soprattutto) e 500L a quattro/cinque posti e con un bagagliaio capiente (car2go offre solo Smart a due posti). L'allestimento è ricco: cerchi in lega, servosterzo, porta Usb, ecc (car2go ha auto in versione base). Gli pneumatici sono all seasons e garantiscono sicurezza in tutte le condizioni meteo. Le tariffe sono vantaggiose e l'iscrizione è gratuita (per car2go occorrono 19 euro). Si può pagare con carte di credito e prepagate utilizzando la piattaforma CartaSi. È stata creata, inoltre, un'apposita squadra di operatori preposta a tutti i controlli di sicurezza (come atti vandalici) e di qualità della flotta. Questo team opera in tutta l'area di copertura.
Quali sono i benefici offerti dal car sharing in generale?
Enjoy così pensato è complementare al trasporto pubblico cittadino e può generare significativi benefici per la comunità: riduzione del numero complessivo di veicoli in circolazione o parcheggiati per strada; utilizzo di veicoli efficienti, ecocompatibili e sostituiti frequentemente (al massimo ogni 3 anni).
Enjoy arriverà in altre città?
Dopo aver consolidato l'iniziativa pilota su Milano, si prevede l'avvio di Enjoy anche in altri centri, in Italia e all'estero. Inoltre, in futuro la Business Unit Smart Mobility di Eni svilupperà altri prodotti e servizi innovativi legati alla mobilità, sempre sotto il brand Enjoy. Come il business model relativo allo Smart Parking, che renderà le aree di sosta identificabili in tempo reale su una mappa digitale.