Aprile più fresco e piovoso

Da almeno dieci anni ci eravamo abituati a registrare temperature sempre più altre, ma l’aprile appena trascorso ci ha rivelato invece una piacevole sorpresa: la lenta ed inesorabile salita che dal 1998 (11 gradi di media in aprile) era passata attraverso fasi intermedie ai 13,9 del 2001, ai 14,6 del 2003, ai 15 del 2005, ai 16,4 del 2006 ed ai 18,2 del 2007, si è bruscamente interrotta; la media della temperatura si è fermata ai 15,4 del 2008 e la massima non ha superato i 23 gradi. Per quanto riguarda le temperature minime (la più bassa è stata di 8º nell’aprile 2008) non possiamo fare paragoni con il passato dato l’enorme divario di temperatura, però, tanto per fare qualche citazione, alludo al 1954 od al 1958 od al 1970 quando la temperatura minima scese a zero gradi (nel 1970 cadde, caso unico dal 1951 ad oggi, la neve); altro valore minimo di aprile che merita di essere menzionato è quello di un grado nel 1956, 1963, 1965, 1967, 1973, 1977, 1986, 1991 e 1992. Anche per le precipitazioni, in questo mese di aprile c’è stata una brusca interruzione: quella siccità che era incominciata circa dieci anni fa ed alla quale ormai facevamo riferimento con preoccupazione e che è stata propria anche nei primi mesi del 2008, è improvvisamente scomparsa. Il proverbio «aprile, ogni goccia un barile», è tornato di attualità. Le piogge, infatti, sono state elevate, ben 140 millimetri contro una media quarantennale di 97.