Badante prende a pugni e forchettate un'anziana

Una badante picchia ferocemente l'anziana di cui dovrebbe prendersi cura. Il video delle violenze è stato ripreso da alcune telecamere di sorveglianza dell'appartamento della d

Badante malmena anziana a suon di pugni, morsi e forchettate sul collo. È questo l'ultimo, agghiacciante racconto di maltrattamento vile ed abietto ai danni di una tenera vecchina di Villaricca (Na) per mano della sua assistente. Proprio colei che avrebbe dovuto prendersene cura, di cui i familiari dell'anziana signora si fidavano ciecamente, si è rivelata una portatrice di disumana brutalità come pochi altri a questo mondo. Probabilmente, i soprusi, le angherie si consumavano già dagli inizi dell'incarico allorquando si sarà proposta alla famiglia come una collaboratrice premurosa e attenta. Nessuno può saperlo. Fatto che, alla luce di quanto è stato filmato negli ultimi mesi, viene difficile credere che ci siano stati giorni migliori. Dopotutto i maltrattamenti avvenivano al chiuso delle pareti domestiche, lontano dagli occhi indiscreti di amici e parenti. E forse la vittima era troppo stanca, o troppo spaventata, per confidare a qualcuno le umiliazioni che era costretta subire ogni sacrosanto giorno.

Nel video, ripreso dalle telecamere di sorveglianza della casa in Via della Repubblica, si potrà notare un'anziana, con evidenti difficoltà motorie, vittima di un'aggressione assai meschina e manesca.

La badante, di cui non sono note ancora le generalità, percuote e colpisce a più riprese la povera vittima che, stando alla truce sequenza di immagini, sembrerebbe immobilizzata ad una sedia. Impressionante la serie di fendenti, pizzicotti e forchettate al collo che la poveretta, incapace di reagire, è costretta ad insaccare. Ad ogni modo, il figlio dell'anziana abusata, avrebbe già sporto denuncia alle forze dell'ordine.

Pertanto, il filmato divulgato da Teleclubitalia.it nella tarda mattinata di ieri, potrebbe costituire una prova schiacciante per incastrare la badante. Non resta altro che confidare nella giustizia.

"Gli anziani non si toccano", recita uno striscione esposto all'esterno di un'abitazione della zona. Già.