Bambino di 9 anni investito dall’auto del padre. È in gravissime condizioni

Era in vacanza all’Aprica con il papà quando è avvenuta la tragedia

Un bambino di 9 anni è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Manzoni di Lecco. Secondo le prime ricostruzioni, il piccolo sarebbe stato investito accidentalmente dalla macchina del padre, sceso per una commissione, lasciando il figlio da solo in macchina. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente. Il bimbo potrebbe aver toccato qualcosa all’interno dell’autovettura, oppure il padre può aver lasciato il motore acceso e aver scordato poi di inserire il freno a mano, cosa purtroppo più probabile. In ogni caso l’auto si è messa in moto e ha cominciato a muoversi.

A questo punto il bambino, forse spaventato per quello che stava accadendo, potrebbe essere sceso dall’abitacolo ed quindi essere stato investito dalla vettura. Il dramma è avvenuto ieri pomeriggio, 6 marzo, verso le 18 in via Roma all’ Aprica. Subito sul luogo dell’incidente sono giunti i soccorsi del 118 che hanno trasportato d’urgenza la vittima in ospedale, tramite un elisoccorso alzatosi dalla base di Caiolo. I sanitari hanno prestato i primi soccorsi al bambino durante il trasferimento all’ospedale Manzoni di Lecco.

E’ al momento ricoverato e la prognosi non è stata ancora sciolta. Il piccolo sarebbe in gravi condizioni in seguito a un importante politrauma. I Carabinieri intervenuti sul posto hanno fatto i rilevamenti del caso e ascoltato le persone presenti al momento della tragedia. Le indagini proseguono per cercare di capire cosa sia accaduto. Padre e figlio, residenti a Milano, erano in Valtellina per passare una piacevole vacanza sulla neve.