Homi, i bijoux si ispirano agli stili del mondo. I sassi di Matera diventano collane

Al Salone degli Stili di vita in corso a Fiera Milano fino a lunedì 1 febbraio, il mondo della bigiotteria lancia le nuove tende degli accessori moda: tornano le forme geometriche e oggetti da indossare ispirati ai nativi amricani, agli Aztechi, alle donne masai

Il bijoux è un racconto di stile da indossare in continua evoluzione, design, forme, materiali vanno di pari passo e spesso anticipano l’evoluzione del gusto che si scopre a Homi il Salone degli Stili di vita dedicato agli operatori professionali in corso a Fiera Milano fino a lunedì 1 febbraio. Qui tutte le nuove tendenze sono in mostra all’interno del satellite Fashion & Jewels che è uno dei più importanti della manifestazione. Accessori moda, bigiotteria fashion e gioielli che propongono modelli di eleganza sempre nuovi, originali e in continua evoluzione. Scommesse di aziende già affermate e di piccoli produttori che nelle proprie creazioni fondono storia personale, talento e ricerca dei materiali.

Creazioni che fanno della loro personalità il loro tratto distintivo. Fra le novità ci sono i bijoux ispirati ai Sassi di Matera, realizzati con le pietre originarie del territorio materano declinati nelle forme più disparate in mix di “morbidezza” cromatica. Hanno invece forma sferica i bijoux di porcellana Limoges che contrastano con quelli esagonali intagliati nel legno di pioppo che contrastano con quelli realizzati con materiali più tecnologici. E ancora orologi a Led che sembrano fasce di gomma coloratissime pensati per unire eleganza contemporanea e tecnologia digitale. In generale, il bijoux riscopre l’essenzialità delle forme geometriche piane e solide, ma oppone a questa “misura” i fasti di una scelta fantasiosa di materiali e tecniche di lavorazione in cui convivono pelle e carta, porcellana e plastica, tessuti e metalli, mentre i gioielli si trasformano in accessori-scultura.

Coralli, perle e pietre grezze sono le protagoniste di collane e pendenti di foggia ampia, che rimandano alle forme eleganti e casuali della natura, ma non mancano anche gioielli sottili, lunghi fili di argento o acciaio da avvolgere intorno al corpo come sciarpe o foulard. Tra le proposte di Homi le linee classiche e i motivi etnici si alternano senza soluzione di continuità. Lo stile evocato da alcune forme richiama la cultura dei nativi Americani, gli antichi motivi Aztechi, i monili di ispirazione africana che si ispirano ad esempio a quelle delle donne masai in Tanzania mentre il fashion più spinto si ritrova in pendenti eleganti a forma di borse-moda, riprodotte in miniatura con grande cura. Il fluo, giocato in piccoli particolari o come tinta preponderante, colora borse e bracciali.

Bijoux e gioielli di oggi, prove di stile che a Homi si confrontano con quelli ieri, con uno stile made in Italy che ha sempre fatto e continua a fare scuola e storia e si ammira alla mostra Prêt-à-porter – Il Bijou italiano, 1968-2001 dedicata ai capolavori “grandi firme” della bigiotteria italiana dagli anni Settanta al Duemila.