Borse in perdita, spread ancora sopra i 530

Dopo un venerdì nero e un lunedì persino peggio, le Borse europee sono in rosso, trainate da Madrid e Milano, ai minimi storici da quando è stato lanciato l'euro. Lo spread chiude a 537 punti base, lo stesso livello del 17 novembre, quando si avvicendavano a Palazzo Chigi Monti e Berlusconi. La Spagna chiede l'attuazione dello scudo antispread. Francia e Italia smentiscono di averne fatto richiesta insieme a Madrid

Dopo un venerdì nero, un lunedì persino peggio e una partenza incerta, le Borse europee sono tutte in negativo, soprattutto dopo che nella notte Moody's ha assegnato l'outlook negativo alla Germania. A pesare è anche il calo della fiducia delle imprese francesi che a luglio passa da 91 a 90 punti base. Dopo un'apertura appena sopra il pareggio per tutte, il Dax di Francoforte chiude a -0,45% a 6.390,41 punti, il Cac 40 di Parigi a -0,87% a 3.074,68 punti e l’Ftse 100 di Londra perde lo 0,63% a 5.499,23 punti. Crollano Madrid (-3,3%) e Piazza Affari che perde il 2,71%. Raffica di sospensioni a Milano: tra i titoli fermati in asta di volatilità Mediolanum, Mediobanca, Mediaset, Generali, Enel, Mps, Bper e A2A. L’indice Ftse Mib ha toccato un record negativo di 12.299,99 punti, il minimo dal lancio dell’euro, superando anche il minimo storico di 12.332,00 punti, toccato nel marzo 2009.

Dopo un avvio a 502 punti base, risale pure lo spread tra Btp e Bund decennali e vola a 537 punti base, i livelli del 17 novembre (quando Monti prendeva il posto di Berlusconi a Palazzo Chigi) e il massimo da gennaio. Il rendimento sale al 6,53%. Lo spread calcolato sui Bonos spagnoli ha toccato i 638 punti base con un tasso del 7,6%.

La Spagna ha chiesto a Bruxelles "l’applicazione immediata" degli accordi presi al consiglio europeo di fine giugno, tra cui lo scudo antispread (la possibilità di utilizzare il fondo salva Stati Efsf per effettuare acquisti calmieranti di bond). "La rapidità è una condizione essenziale del successo di tutte le azioni europee", ha detto il segretario di stato spagnolo per l’Unione europea Mendez de Vigo, "e c’è un divario preoccupante tra le decisioni prese dal Consiglio europeo e la loro applicazione". In un primo momento, si parlava di una decisione congiunta presa da Rajoy, Monti e Hollande, ma sia Francia che l'Italia hanno smentito questa ipotesi: "È una pura invenzione, non esiste", ha detto una fonte autorevole del governo francese, mentre una del governo italiano si è detta "stupita" della notizia. Sembra in realtà che l’appello all’Ue sia stato fatto durante la riunione del Consiglio Affari generali e non è quindi frutto di una nota coordinata tra le tre cancellerie.

Commenti

ilsignorrossi

Mar, 24/07/2012 - 12:16

l'euro..............................la terra promessa del mortadella e ciampi

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 24/07/2012 - 14:19

Euro la valuta fasulla di una falsa UE

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 24/07/2012 - 15:34

Euro, il capro espiatorio di chi non ci arriva neanche tenuto per mano.

fabrizio

Mar, 24/07/2012 - 16:30

Monti è un disastro a 360°, non è capace di gestire situazioni di criticità come l'attuale. In queste occasioni occorre in tutti i modi difendere i risparmi degli italiani e, non con il semplice divieto di vendite short sui titoli di banche e assicurativi, ma su tutto il listino, accompaganto da rientro immediato delle posizioni corte tassandole al doppio di quelle a rialzo rialzo. Ma, evidentemente chi è short, è lo stesso che oggi prende decisioni a difesa dell'italianità!!

bobsg

Mar, 24/07/2012 - 17:04

Monti & Napo, non vi sembra giunto il momento di raccattare le vostre quattro cose ed andarvene fuori dalle scatole per manifesta e colpevole incapacità?

marco.iso

Mar, 24/07/2012 - 17:08

bisogna vietare le vendite allo scoperto!!! non si può tollerare la speculazione sul ribasso di una società o di uno stato, per di più eseguita senza soldi! il capitale "virtale" che circola nelle borse è pari a tre volte il pil mondiale! le borse non sono nate per questo, chi vule scommettere lo deve fare sui cavalli, non sulla pelle delle aziende e degli stati!!!

Ritratto di C.Piasenza

C.Piasenza

Mar, 24/07/2012 - 17:24

.. e quel grullo di Prodi non solo ha accettato un rapporto di cambio ridicolo, ma si è pure inventata una tassa ad hoc ! Tutto per la fregola di cacciare la testa in questa trappola, dando un colpo mortale alla nostra competitività. Cornuti, e mazziati !

Ritratto di TRANTOR

TRANTOR

Mar, 24/07/2012 - 17:31

Nell'immediato l'unico rimedio in cui si può sperare è l'intervento della BCE. Nel lungo termine bisogna fare in modo che si torni a produrre in Italia. Come? In primo luogo mettendo dei dazi su prodotti che arrivano dall'Asia, in particolare dalla Cina. E poi facilitando normativamente le imprese che decidessero di mettersi a produrre nuovamente nel nostro Paese. Ed il ritorno alla Lira per gli scambi interni sarebbe un toccasana.

Martino70

Mar, 24/07/2012 - 17:34

Perdonatemi ma io resto dell'idea che questa è solo un manovra estera che ci vuole vedere in ginocchio ..... MONTI tira fuori le palle e fai vedere di cosa è capace l'Italia..... Sei un bocconiamo? Dimostralo ....per ora ti sei rivelato un politico della peggiore specie!

Cinghiale

Mar, 24/07/2012 - 17:36

Euro, la più grande chiavata mai inventata.

lodi danilo

Mar, 24/07/2012 - 17:36

Arrivati a questo punto mi pare che l'unica cosa da fare sia quella di chiedere aiuto a Bersani,Casini,Di Pietro,sicuramente loro hanno l'asso nella manica,far vincere Berlusconi alle prossime politiche.

roberto.morici

Mar, 24/07/2012 - 17:39

Coraggio, ragazzi, nun è gnente, nun ve preoccupate. Mo ce pensa er bocconiano...avete visto o no er sorisetto sardonico de sto Monti?

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 24/07/2012 - 17:42

@ fabrizio sono d'accordo. Oramai la fame degli speculatori è totalmente irrazionale e neanche il padreterno sceso sulla terra li calmerebbe. Occorre farsi rispettare con la forza mettendo la museruola agli speculatori made in UK, USA e Germania che si finanziano con le nostre vite.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 24/07/2012 - 17:40

Meno male che al governo abbiamo personaggio di altissimo profilo, dalle incommensurabili capacità tecniche, che gode della piena ed incondizionata fiducia dei mercati............ O no ?????

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 24/07/2012 - 17:42

Mr. Monti senta come pompa il pippero !!!!!!!!

bobsg

Mar, 24/07/2012 - 17:51

Ciampi&prodi passeranno alla storia per aver rovinato l'Italia con l'euro.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 24/07/2012 - 17:56

Qual'è secondo voi il rating del Governo Monti ??? Secondo me Mr. Monti ed i suoi specialisti si meritano un rating D.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 24/07/2012 - 18:00

Non c’è quindi alcun merito di Germania & C. per i costi eccezionalmente bassi a cui si riescono oggi a finanziare (la Svizzera può essere ancora giustificata alla luce di un’inflazione negativa, al -1,1%), così come non c’è demerito nella Spagna e soprattutto nell’Italia (che non ha sofferto di bolle immobiliari o finanziarie, che gode di un sano sistema bancario e che è priva di indebitamento del settore privato) che giustifichi tassi del 5-6% più alti. Tale livello dei rendimenti, che si riflette in maggiori oneri finanziari a carico dello Stato per ogni asta di emissione di nuovi titoli di stato in sostituzione di quelli scaduti, persiste ormai da un anno e oltre a una certa soglia (per Grecia, Irlanda e Portogallo è stata quella del 7%) rende insostenibili i costi di rifinanziamento pubblico: di fatto il Paese si trova impossibilitato a emettere nuove obbligazioni governative (il rendimento richiesto dal mercato, e quindi il costo, sarebbe troppo alto) e la domanda di aiuto finanziario (che costa mediamente il 5,5%) diventa quindi un passo obbligato all’alternativa del default. Anche la Spagna è ormai vicina a questa trappola e l’Italia sarebbe poi il quinto candidato nel mirino dei mercati obbligazionari, dove gli operatori agiscono nei propri interessi secondo le logiche illustrate creando al contempo, diciamo involontariamente, un grande beneficio per i conti pubblici di Germania & C.; tant’è che solo nel Nord Europa si parla di aumenti salariali nell’ordine del 3,5%, mentre in Spagna e in Italia imperversa la recessione economica, dilaga la disoccupazione e aumenta la povertà delle famiglie.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 24/07/2012 - 18:03

L'EURO, la più grande chimera per l'idiota in servizio permanente effettivo e che non arriva a capirlo neanche se preso per mano. Altrimenti, che idiota sarebbe?DALTON RUSSELL.

baio57

Mar, 24/07/2012 - 17:59

Dott. Mortis e Napolistalin : DIMISSIONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 24/07/2012 - 18:05

il problema non è l'euro. Sono gli stati del nord come la Germania che si stanno facendo comprare la porsche da noi.

bastadestrasinistra

Mar, 24/07/2012 - 18:08

Per chi ancora non l avesse notato l Italia da quando e' subentrato monti ha invertito il differenziale rispetto alla Spagna: tradotto, prima eravamo noi i messi peggio ora sono loro. Vi sembra poco? Altra cosa: Monti in meno di un anno ha riportato il Governo ad assumere decisioni, anche molto impopolari, roba che sx e dx nemmeno si sognavano di nominare. Quali erano i provvedimenti prima di Monti? I condoni? La riforma scolastica inutile? Il lodo Alfano???? Ma per carità... Destra e sinistra fuori dalle scatole!!! Vedrete alle prossime elezioni!!! La sx non la voto, la dx non la voto piu, vai grilloooooo!!!

Massimo Bocci

Mar, 24/07/2012 - 18:22

Ma dategli tempo ha ancora un sacco di mesi.....per battere tutti i record, e riportaci agli albori del regime comunista Catto 47,..Agli anni felici, della fame e della miseria,delle milizie comuniste che scorrazzavano impunemente seminando il terrore (oggi no TAV,centri sociali,ecc),all'azzeramento di tutte le conquiste liberali minime (dovute al Bunga Bunga),...con i nuovi padroni del sol dell'avvenire alle porte, allora CCCP oggi la UE crucca, visto tutto come allora il regime comunista catto (la mafia) e' salvo può continuare indisturbato rubare impunemente,...visto che pagare un comunista 220 milioni € delle volte può rendere al regime, tanto loro pagano con i soldi nostri, perciò che gli frega.

Thefibber

Mar, 24/07/2012 - 18:26

io invece sono contrario al blocco dello short perchè così si rende il mercato asimmetrico creando delle storture che poi non farebbero che ritardare l'inevitabile. se si vieta ai ribassisti di vendere non vuol dire che così tornano i compratori. anzi questi ultimi staranno fuori a aspettare quegli stessi livelli più bassi che gli shortisti pensano che quel titolo possa raggiungere. il mercato quindi sarà fatto solo da chi chiude posizioni per stoppare le sue perdite. e piu vendono piu il titolo va giu e continuano a fioccatre stop loss ma piu lentamente che con la presenza degli shortisti. così i livelli in cui i compratori acquisterebbero arrivano lo stesso ma piu tardi e con loro il tanto sospirato rimbalzo...preferisco una botta subito che un lento stillicidio

Giomarti

Mar, 24/07/2012 - 18:27

Fallimento totale Monti! Cosa si può dire di diverso??

ilsignorrossi

Mar, 24/07/2012 - 18:33

monti professor fanfarone,oggi a chi dai la colpa? abbiamo tolto berlusca,poi squinzi,poi la merkel......sotto a chi tocca ,avanti per tentativi

ARNJ

Mar, 24/07/2012 - 18:46

....e ora il buon Presidente Napolitano dovrebbe CHIEDERE SCUSA A BERLUSCONI per averlo obbligato a dimettersi, dal momento che il suo GOVERNO MONTI ha completamente fallito, nonostante l'appoggio di tutte le forze politiche che contano......!!!!..se Berlusconi avesse avuto un minimo di aiuto, invece di avere avuto tutta la stampa, tutte le trasmissioni televisive e tutta la politica contro, a quest'ora l'ITALIA SAREBBE USCITA DALLA CRISI......!!!!.. la colpa di tutto è stata del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E DELLE SINISTRE.....!!!!!...

killkoms

Mar, 24/07/2012 - 18:51

praticamente cambiato il berlusca,non è cambiato nulla!grazie prof del cactus!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 24/07/2012 - 19:14

Un vero cogl.ne incapace, ecco chi ci hanno messo al governo. Ormai o si tirano fuori le palle o facciamo la fine della Grecia, con i bambini che svengono per la fame. Ma cominciate ad urlare, minacciate : stop F35, ritiro immediato da Libano e Afghanistan. Fuori dalle balle le basi americane dall'Italia. Minaccia di concessione di basi militari a Russi o Cinesi. Fate cagare sotto le feccia angloamericana che ci sta massacrando, una svolta geopolitica militare nel mediterraneo e' un incubo per questa gentaglia. Cxxo, reagite,fate qualcosa...

glendale

Mar, 24/07/2012 - 19:17

Ma non era Berlusconi la causa della rovina dell'Italia e del Mondo?? Cosi' ci volevano far credere certe informazioni della stampa (vedi Repubblicae trasmissioni telvisive al limite della eversione), create ad hoc per fare scomparire Berlusconi e dare il potere assoluto ai comunisti aiutati da certi msagistrati, vergogna assoluta di quella parte che rimane di una Italia sana?

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 24/07/2012 - 19:22

Vorrei far presente, da ex Agente di Cambio,che, fino al 12 settembre 1992 in Italia non si potevano effettuare posizioni al ribasso senza avere i titoli e neppure utilizzare il "prestito titoli" per vendite non proprie. La Bankitalia vietava la vendita della lire allo scoperto e le eventuali passività erano fatte pagare fino al 300% ( 11 settembre 1992)sul Conto Reciproco. La lira aveva un tasso del 5,50 all'interno e un bel 12,50 l'eurolira. C'era un massimale pronti contro termine e non erano permessi i derivati. Hanno fatto i mercati globali? Le cartolarizzazioni? le Opzioni? il trading on line senza soldi? hanno fatto di tutto e di più per creare mercati di carta..ecco il risultato !!!

nevenko

Mar, 24/07/2012 - 19:26

Monti si stà rivelando un disastro e sono certo che la pensano cosi tutti i capi di stato esteri.Gli elogi a Monti?Li facevano pure a Berlusconi.L'ipocrisia imperversa in UE e anche in tutti gli altri stati extraUE,Stati Uniti in testa.

gamma

Mar, 24/07/2012 - 19:40

Sin da giovane tifai per l'Unione europea. Quando entrò in vigore la moneta unica, ingenuamente ne fui felice. Oggi dico che l'Europa ha perso il diritto di diventare nazione. Anche l'ultimo fatto avvenuto qualche ora fa lo dimostra: Madrid afferma che insieme a Italia e Francia ha inviato un messaggio di attuazione urgente degli accordi di Giugno. Dopo qualche ora Italia e Francia smentiscono Madrid negando di aver sottoscritto il messaggio. Ogni paese di questa scalcagnatissima dis-Unione cerca di fare le scarpe agli altri soci. Uno di questi soci, addirittura, ne vuol diventare il boss sol perchè ha fatto più soldi degli altri. Il tutto non è certo un bell'esempio per i giovani. Meglio avere l'onestà di tornare indietro ed ammettere che gli egoismi nazionali, di tutti, hanno rovinato un sogno ed una grande opportunità storica. All'aspirante boss vorrei dire che essere il boss del nulla è uguale a essere niente.

Fontanalui

Mar, 24/07/2012 - 19:45

x Thefibber In teoria potrebbe funzionare come dice lei. A parte che le vendite allo scoperto sono state vietate ieri, comunque sia i volumi sono bassi. Se li sostiene lo shortista, i cassettisti vendono. Se non ci sono shortisti, i cassettisti vendono lo stesso, come dice lei. La differenza è che i volumi senza shortisti diminuiscono e si assiste a un diradamento del mercato e a vuoti di domanda e di offerta che fanno variare le percentuali anche di 0,20% la volta, ma più raramente. Se ci sono gli shortisti ( ricordo che anche le posizioni short si chiudono e si chiudono con un acquisto) invece ci sono meno gap, ma più velocità. Alla fine della giornata, le perdite in termini percentuali sono sempre le stesse, vietare gli short è inutile.

marco-70

Mar, 24/07/2012 - 19:49

quando si mette il paese in mano ad un incapace il risultato e' scontato ci troviamo ai livelli di novembre ma con una pressione fiscale aumentata a livelli insostenibili tale da fermare l'economia e con effetti futuri sempre piu' disastrosi ,monti pero' piace alla gente di sinistra, gente incapace di ragionare con la propria testa portavoce solo di cio' che leggono o sentono dai mezzi preposti alla propaganda dei leader che a poco importa il paese ma solo il loro posto sul cadreghino.

beckmesser

Mar, 24/07/2012 - 19:58

In vista degli altissimi meriti è stato fatto anche senatore a vita...Come premiare un presunto vincitore prima della gara. Che schifo di repubblica.....

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 24/07/2012 - 20:32

Euro, criticarlo è uno sport per chi a malapena sa far di conto. Figurarsi scrivere citazioni in italiano stentato.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 24/07/2012 - 21:09

Non ho parole, sono inca...volato nero, dopo le trovate di questo governo e capo dello stato incapaci ci ritroviamo la borsa ai minimi storici, lo stesso spread di novembre 2011 con in più l'IMU sulla prima casa, bollette alle stelle, accise astronomiche, inflazione galoppante, i figli sempre più precari, cosa devo fare vendermi il sangue o un rene per farli contenti?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 24/07/2012 - 21:11

Ma Monti ostenta,imperturbabile, il suo sorriso distaccato...La soddisfazione di chi, consapevolmente, porta a termine con successo la missione affidatagli. Quella di prosciugare i risparmi delle famiglie italiane buttandoli nella fornace della speculazione e,soprattutto, quella di svendere i gioielli di famiglia.

nevenko

Mar, 24/07/2012 - 21:39

meno male che il governo Napolitano-Monti dovevano salvare l'Italia.Questi ci stanno ammazzando.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 24/07/2012 - 21:42

E' l'occasione buona per mandare a ramengo Europa e Euro. Ci costerà un poco, meno di quanto ci costi così, e poi torneremo ad essere noi -veramente noi-. Gente da rispettare. E no al 4° Reich della Kulona. Maledetta Germania! Coraggio, Italiani: non abbiamo bisogno di nessuno!

GabrieleM

Mar, 24/07/2012 - 21:50

Ma lo sentite il tono della voce quando parla? Sembra un becchino! Anche ai mondiali ci ha portato sfiga. Ora ci credo fermanente. Fermatelo!!

ilsignorrossi

Mar, 24/07/2012 - 23:00

cercasi disperatamente:................popolo viola,indignati,agendine rosse e la vecchia davanti a montecitorio

nonnoaldo

Mar, 24/07/2012 - 23:33

Monti è troppo impegnato nelle sue comparsate internazionali, con le quali vuole accreditarsi per qualche incarico di alto prestigio a livello europeo. La Trilateral, nella quale ricopre un incarico di prestigio, è là che lo vuole, al fine di poter incrementare il suo contributo alla costituzione di una dittatura finanziaria, controllata da poche banche d'affari, egemoni su tutte le altre.

igiulp

Mer, 25/07/2012 - 00:22

In un'intervista televisiva (notturna) Prodi affermò che, dopo l'introduzione dell'euro si sarebbero profilati eventuali problemi ma che si sarebbero risolti poi, strada facendo....... Questo è il risultato.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 25/07/2012 - 00:46

difficoltà

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 25/07/2012 - 00:46

I cervelloni che avevano fatto di tutto per incolpare Berlusconi dell'aumento dello spread dove si sono nascosti? Vediamo se hanno abbastanza faccia di tolla per giustificare la propria imbecillità.

Ritratto di regnodelleduesicilie

regnodelleduesicilie

Mer, 25/07/2012 - 06:52

E' ora di uscire dall'euro in tutta fretta. Non ci sono alternative. O la lira o la guerra.

duxducis

Mer, 25/07/2012 - 07:38

"The Most Damage Is Caused By Those Who Are Not As Smart As They Think They Are"

unclesam

Mer, 25/07/2012 - 08:35

L'Europa non può avere futuro, la sovranazionalità non può esistere, è una utopia come il comunismo, perchè entrambi si basano su di una premessa sbagliata che è questa:'gli uomini e i popoli sono tutti uguali'. Falso. Ciascuno è diverso dall'altro ma soprattutto lo vuole rimanere! Usciamo dall'Europa ma con programma pilotato, poi riprenderemo a salire piano piano se riusciamo a cambiare tutta questa classe politica.