Brasile, un Ronaldo XXL torna al gol. Argentina, per il Boca è crisi

Nello scontro al vertice del campionato paulista il Fenomeno sigla il pareggio del Corinthians contro il Palmeiras capolista. Riprende il torneo carioca: bene Botafogo, Vasco e Fluminense Nel Clausura Boca sconfitto dall'Independiente, Lanus in vetta, cade il Newell's di Sensini

ARGENTINA. Ci sono volute cinque giornate, ma alla fine il Clausura 2009 ha un primo padrone in pectore. È il Lanus, che grazie al 2-1 rifilato al Newell's Old Boys di Nestor Sensini (partito bene e ora in piena crisi) è solo in vetta alla classifica con 12 punti. Il sogno del Granate ora è replicare il successo ottenuto nell'Apertura 2007. Benissimo anche il Velez Sarsfield, che sul campo dell'Estudiantes centra un preziosissimo 1-0, e il Colon (2-0 al Banfield). È durata invece solo una settimana la rinascita Xeneize. Il Boca Juniors, infatti, incappa nella terza sconfitta stagionale. Un ko per 2-0 rimediato ad Avellaneda contro l'Independiente grazie alla doppietta del capitano Daniel Montenegro ed aggravata dalle due espulsioni rimediate dal Boca. Tensione al top anche al Monumental di Buenos Aires, teatro di 4 gol e 4 espulsioni: tra River Plate e Arsenal di Sarandì finisce 3-1, con rimonta dei Millionarios grazie alla doppipetta dell'ex Monaco Gallardo. Inutile il gol del capocannoniere Leguizamon per l'Arsenal. Male il San Lorenzo di Almagro, che si fa rimontare in casa del Rosario Central, mentre si riprende il Tigre finalista di Apertura: 4-1 facile al Racing di Avellaneda, sempre ultimo in coabitazione col Gimnasia Jujuy.
BRASILE. Ci ha messo più di un anno, ma è tornato. Appesantito come l'Orso Yogi con i ricci, ma Ronaldo è tornato a fare quel che gli riesce meglio: segnare. Nel derby di alta classifica del campionato paulista, il Fenomeno in versione XXL (la maglia bianca allarga) ha firmato l'1-1 definitivo sul campo del Palmeiras. Un gol allo scadere che permette al suo Corinthians di rimanere a sole 3 lunghezze dai rivali, in vetta a 29 punti. Crolla invece il San Paolo, battuto 2-0 sul campo del Mogi Mirim e raggiunto dal Santos a quota 23. Altra musica invece nel campionato carioca, giunto alla sua seconda fase. Mentre nella Taça Guanabara (vinta dal Botafogo) le squadre dei due gironi si affrontavano tra loro, nella Taça Rio cominciata ieri le squadre affrontano le avversarie dell'altro girone. Buono l'avvio delle favorite: il Vasco da Gama ha regolato 3-0 la Friburguense; stesso risultato per il Flamengo contro il Cabofriense, mentre la Fluminense batte 1-0 il Mesquita e il Botafogo campione in carica vince 3-2 sul campo del Tigres.