Camorra, manette a un boss del clan Nuvoletta

Luigi Esposito, 49 anni, è stato catturato in una lussuosa villetta nel quartiere
residenziale di Posillipo dove trascorreva la latitanza sotto falso nome. Era inserito nell'elenco dei trenta latitanti più pericolosi in Italia

Napoli - Catturato a Napoli Luigi Esposito, elemento di spicco del clan "Nuvoletta" e latitante da oltre 6 anni. Il boss è stato catturato dai carabinieri in una villetta di Posillipo. Esposito, 49 anni, era inserito nell’elenco dei 30 latitanti più pericolosi a livello nazionale. Ricercato dal 2003 per 416 bis, traffico di stupefacenti e trasferimento fraudolento di valori, nel 2006 era stato condannato a 9 anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso e traffico si stupefacenti. Nel 2003 fu scoperto che aveva addirittura costruito un villaggio turistico nelle isole Canarie, a Tenerife (Spagna). Esposito è stato catturato in una lussuosa villetta nel quartiere residenziale di Posillipo dove trascorreva la latitanza sotto il falso nome di Fabrizio Caliendo.