Capelli: troppe tinte sono pericolose Cresce del 60% il rischio di leucemia

Secondo uno studio
della Scuola di sanità pubblica di Yale (Usa) fare la tinta ai capelli più di nove volte in un anno aumenta del 60% i rischi di
ammalarsi di leucemia cronica linfatica. E chi ha iniziato a tingersi prima degli anni Ottanta rischia di più

Voler sfoggiare sempre tinte diverse e all’ultima moda potrebbe costare caro alle donne fanatiche dei capelli. Secondo uno studio della Scuola di sanità pubblica di Yale (Usa), pubblicato sull’American Journal of Epidemiology, fare la tinta ai capelli più di nove volte in un anno aumenta del 60% i rischi di ammalarsi di leucemia cronica linfatica. E non solo: "Le donne che hanno cominciato a tingersi i capelli prima degli anni ’80 rischiano anche di più, per via di un ingrediente tossico ora bandito dalle tinte più moderne".

Lo studio mette in luce un risvolto preoccupante in più, che potrebbe allarmare le amanti di un look gotico o del total black. Infatti "le tinte scure sono più pericolose delle altre, ed espongono a rischi ulteriori di ammalarsi di una qualsiasi forma di tumore. Per esempio il linfoma follicolare". Da qui la raccomandazione indirizzata alle autorità nazionali, affinchè assicurino che "tutti i prodotti immessi in commercio, comprese le tinture per capelli, siano prima sufficientemente testati per assicurare che non ci siano rischi per la salute".