Fortune stila la classifica delle 50 donne manager più potenti

Le prime 27 manager della classifica di Fortune controllano un patrimonio di oltre mille miliardi di dollari in azioni

Sono potenti, affermate e prendono decisioni da milioni - se non miliardi - di dollari. Sono le cinquanta donne manager più potenti di quest'anno nel mondo del business.

La rivista Fortune le ha messe in una lunga lista che ne descrive il ruolo, la carriera e gli obiettivi raggiunti.

A guidare quest'esercito tutto al femminile è Mary Barra, 53 anni, a capo della General Motors da due anni e che quest'anno è al primo posto della classifica del magazine americano.

Al secondo posto Indra Nooyi, da nove anni sulla poltrona più importante dell'impero PepsiCo. Quest'anno ha deciso di eliminare l'aspartame dalla versione dietetica della famosa bibita.

Al terzo gradino del podio la 59enne Ginni Rometty, che dal 2012 guida la IBM. L'azienda di processori informatici non registra un segno positivo da tredici trimestri consecutivi e il suo a.d. al momento è impegnata in una ristrutturazione aziendale e in pesanti investimenti.

A seguire tante altre donne di successo tra cui Sheryl Sandberg, direttore operativo di Facebook e Marissa Mayer alla guida del colosso Yahoo.

Purtroppo nessuna italiana è tra le prime 50 businesswomen più potenti della Terra. Proprio fuori classifica però, al 51esimo posto, una donna molto popolare che non fa parte del mondo del business: Taylor Swift.

Giovanissima cantante americana (25 anni), il suo impero ha un valore stimato di oltre 200 milioni di dollari. Oltre a far parlare di sé per i successi discografici, si è messa contro Spotify ed Apple, vincendo importanti battaglie a favore degli artisti e dimostrando che il potere non passa solo dai soldi, ma dalle buone idee.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 20:15

donne favolose...

Magicoilgiornale

Ven, 11/09/2015 - 07:49

Brave