Conservazione e business dell’ambiente a Portofino

La ricerca di un equilibrio tra conservazione del patrimonio ambientale e sviluppo economico-sociale del territorio è l’obiettivo del convegno «Natura tra conservazione e business», che si terrà martedì 20 e mercoledì 21 febbraio all’Hotel Cenobio dei Dogi di Camogli per iniziativa del Consorzio Portofino Coast in occasione del proprio ventennale.
Con la collaborazione dell’Ente Parco e dell’Area Marina Protetta di Portofino, Portofino Coast accende dunque i riflettori sulle problematiche ambientali, fondamentali per lo sviluppo del territorio, e propone una inedita chiave di lettura al problema, mettendo a confronto gli ambiti scientifico, territoriale, produttivo e mediatico alla ricerca di percorsi utili a comprendere e affrontare le molteplici tematiche di questo rapporto.
Attraverso le testimonianze di rappresentati del mondo scientifico come il professor Giulio Relini, segretario generale della Società italiana di Biologia Marina, le proposte di Rina, Ucina, Amga, le esperienze di Costa Edutainment, del Fai e di altre importanti realtà, si parlerà di conservazione del patrimonio di biodiversità, di valorizzazione dell’ambiente e del suo contributo allo sviluppo economico del territorio, ponendo quesiti fondamentali di carattere educativo, divulgativo scientifico ed economico. Il convegno sarà moderato dalla conduttrice Rai Donatella Bianchi.
Nel corso della prima giornata verrà consegnato il Premio Portofino Coast per l’Ambiente, riconoscimento assegnato ogni anno a un personaggio che si è distinto nel campo dell’ambiente, con riferimento agli aspetti legati alla comunicazione.