È contro l'islam e i gay, il maresciallo rischia il posto di lavoro

Ha partecipato a una conferenza in qualità di scrittore e relatore sull’"incostituzionalità dell’Islam". Dopo essere stato condannato per "slamofobia, xenofobia, omofobia", ora il Maresciallo Prisciano rischia di perdere il posto per un saggio giuridico

Riccardo Prisciano è un maresciallo dei carabinieri, a luglio gli viene notificato l'avvio di un procedimento disciplinare per "islamofobia, xenofobia, omofobia, violazioni dei doveri attinenti al grado ed al giuramento prestato e per aver inficiato l’apoliticità della Forza Armata". Come racconta Infodifesa, solo un mese dopo, mentre si trova in Puglia per un congedo parentale dovuto alle gravi condizioni della figlia, lo raggiunge l'avviso in cui si specifica che la data in cui avverrà il processo disciplinare. La notifica viene recapitta solo con due giorni d'anticipo, non consentendo così a Prisciano di essere presente alla sentenza che lo condanna a sette giorni di consegna di rigore.

Motivo di questo procedimento nei confronti del maresciallo è la sua posizone nei confronti dell'islam. Più precisamente li viene contestata la partecipazione a una conferenza, in cui Prisciano ha preso parte in qualità di scrittore e relatore, sull’"incostituzionalità dell’Islam". Un impegno preso e svolto mentre era libero dal servizio.

Come se non bastasse, ora è stato è stato avviato un nuovo procedimento disciplinare, con le stesse accuse, per diversi articoli scritti da Prisciano, pubblicati su un quotidiano online, che trattano argomenti come aborto, teoria gender, immigrazione e sovranità statale. Nel fascicolo vengono allegati anche post e stati di Facebook del carabiniere ritraenti il patriota cecoslovacco Jan Palach e frasi del filosofo Ernst Junger. Inoltre viene anche contestata la prossima pubblicazione del maresciallo di un saggio giuridico intitolato "Nazislamismo", con prefazione di Magdi Allam. Il volume non è ancora andato in stampa. Se dovesse essere nuovamente punito, Prisciano rischia di perdere il posto di lavoro.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Lun, 07/03/2016 - 12:19

I veri difensori della Patria, vengono perseguitati. Mentre tutti gli anti Italia, sono premiati.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 07/03/2016 - 12:24

E' sempre la stessa storia. Mi sembra di vedere la scena: John Waine messo in castigo perche' non gli e' permesso uccidere i pellerossa e i banditi che infestano el Paso che si mette a piangere. E' armato? puo' farsi giustizia da solo ma ha paura poverino meglio ripararsi dietro Magdi. Molice Linyi Shandong China

bettym

Lun, 07/03/2016 - 12:32

Non ho parole!! Il carabiniere in questione, dovrebbe essere giudicato per il suo lavoro..se lo svolge bene, qualcuno mi spiega perchè dovrebbe essere punito per le sue idee o opinioni?? Se una persona partecipa a convegni o conferenze su qualsiasi tema, deve rendere conto allo stato?..Non mi sembra che i nostri politici rendano conto quando vanno alle riunioni del Bilderberg!!!!!!!!!!

Totonno58

Lun, 07/03/2016 - 12:33

Chissenefrega

java

Lun, 07/03/2016 - 12:37

siamo peggio che sotto il fascismo

paolonardi

Lun, 07/03/2016 - 12:50

Il mio plauso ed apprezzamento al maresciallo Prisciano e la mia disistima a chi lo ha posto sotto procedimento disciplinare per manifesta inapacita' di ricoprire il ruolo che gli consente di censurare un onesto e valido tutore dell'ordine. Vergogna!

i-taglianibravagente

Lun, 07/03/2016 - 13:04

E' semplicemente un bell'esempio per capire che liberta' e che democraziae abbiamo oggi in italia.

morghj

Lun, 07/03/2016 - 13:11

In questo paese rischi sempre il posto, qualsiasi cosa tu faccia, se non sei perfettamente allineato con le balorde e stupide idee dei radical scioc e sinistrorsi vari.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 07/03/2016 - 13:16

Cavolo.......e allora a MONTI, DI PAOLA, NAPOLITANO......perchè non INCRIMIINARLI per ALTO TRADIMENTO visto che hanno deliberatamente CONSEGNATO due SERVITORI DELLO STATO ad altro Paese??????????

INGVDI

Lun, 07/03/2016 - 13:41

Solidarietà a Prisciano. Costa caro dire la verità nei tempi del cattocomunismo renziano. L'islam non è solo religione, è anche e soprattutto legge, modalità di vita. Sicuramente anticostituzionale.

milope.47

Lun, 07/03/2016 - 13:42

Non ci sono più i carabinieri di una volta!. Ormai anche loro si sono adeguati ai tempi " moderni ". Sono diventati " Gaynieri ".

Ritratto di mavi5247

mavi5247

Lun, 07/03/2016 - 13:48

chi ha le sue idee se le tenga...ricordatevi che siamo sotto regime di sinistra!!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 07/03/2016 - 13:51

Onore sia al Sig.Maresciallo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 07/03/2016 - 13:55

Ma in Italia non è più consentita la libertà di pensiero e di espressione? Quindi un poliziotto non può avere idee politiche? Al posto del maresciallo li manderei a......

luigi.muzzi

Lun, 07/03/2016 - 13:59

Chi non si adegua alle linee del regime...

Marzio00

Lun, 07/03/2016 - 14:03

Sono ignorate, lo ammetto, ma non capisco: se queste attività vengono svolte al di fuori dell'orario lavorativo e non sono contro la legge a che pro la punizione? Vi chiedo se i membri delle Forse Armate fuori servizio siano obbligati a qualche vincolo o divieto. Chi può rispondere? Grazie

Libertà75

Lun, 07/03/2016 - 14:06

perfetta dittatura, anche sotto il fascismo chiunque era in dissenso finiva trattato in modo simile... quindi qual è la differenza tra PD e PNF?

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 07/03/2016 - 14:14

Buongiorno Riccardo, ho letto del trattamento disgustoso che ti stanno riservando. Solo a CAUSA DELLE TUE IDEE, che sono LEGITTIME, personali, condivise da tantissimi, oltre che da me. Siamo in uno stato in cui oramai la verità viene soppressa, sia dal conformismo buonista imperante, o dall'islamismo bugiardo, prepotente e assassino. Sono con te!

antipifferaio

Lun, 07/03/2016 - 14:18

Siamo alla follia...quando un sistema (anche militare) impazzisce va tutto in cortocircuito... Infatti non funziona più niente. Gli ospedali sono morti, le scuole a pezzi e i militari tra cui per primi Carabinieri e Polizia trattati come nemici dello stato da un "governo" che ci vuole imporre l'islam, i matrimoni gay, l'utero in affitto e magari la galera per chi si oppone alla loro perversione fatta legge. Spero solo che l'U.N.A.C. (Unione Nazionale Arma Carinieri) che ormai è il sindacato Carabinieri e militari riconosciuto a livello europeo, ma odiato ovviamente da questo governo di pagliacci, tramite i suoi avvocati ridicolizzi le accuse mosse al M.llo Prisciano.

lisanna

Lun, 07/03/2016 - 14:21

solo i magistrati possono partecipare a convegni e darsi alla politica , pur facendo i magistrati e giudici ( imparziali???)

Tuthankamon

Lun, 07/03/2016 - 14:22

Per quanto ne so io del contesto militare, giustamente "ostile" a queste brutture, credo che sarebbero costretti a mettere oltre il 90% del personale sotto accusa!

LettoreIncallito

Lun, 07/03/2016 - 14:30

Date subito una medaglia a questo soldato!!

Raoul Pontalti

Lun, 07/03/2016 - 14:39

Molti nemici molto onore ma troppi nemici niente onore...ma come si fa maresciallo a essere allo stesso tempo omofobi ed islamofobi? E' una contraddizione...Sei contro la teoria gender? Anche l'islam lo è. Sei contro il matrimonio di persone dello stesso sesso? Anche l'islam lo è. Sei contro la pedofilia? Anche l'islam lo è. Sei contro il dilagare di droga e pornografia e sesso libero che ottundono le menti dei giovani rendendoli manichini anziché uomini? Anche l'islam lo è. Essere islamofobi è dunque una contraddizione. E non serve per contro diventare islamici per combattere le porcate dell'occidente, basta restare cattolici, se lo si è, e ricordarsi del significato del battesimo e della cresima. E da buoni cattolici sostenere gli islamici nella lotta contro le degenerazioni dell'occidente materialista (e materialone). PS auguri per la Tua figlioletta.

Ritratto di chiri

chiri

Lun, 07/03/2016 - 14:46

Sono lacrime di coccodrillo da parte di chi vive di violenza e si nascondono dietro la maschera di persone buone il Papa si infurierebbe è tempo di far capire che se vogliono stare in Italia devono seguire le regole di convivenza o via dal nostro territorio non vogliamo gente prepotente

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 07/03/2016 - 15:14

L'ho già scritto e lo ripeto. Mentre i magistrati possono essere e apparire politici schierati, esprimere qualsiasi idea di qualsiasi tipo, plurireddito e quant'altro, i loro "dipendenti" poliziotti, carabinieri, finanzieri, etc. non possono farlo! Devono essere apolitici, apartitici, avulsi da qualsiasi tessuto sociale, unireddito, immacolati come la Madonna e sacrificabili come Gesù Cristo! Morale: il Maresciallo Riccardo Prisciano ha sbagliato e deve pagare!!!!

VESPA50

Lun, 07/03/2016 - 15:26

Italia governata da matti

venco

Lun, 07/03/2016 - 15:35

Chi non è islamofobo è nemico e traditore dell'Italia e della nostra Costituzione.

Rossana Rossi

Lun, 07/03/2016 - 15:36

Piena dittatura.......e lo schifo continua........e ci sono pir.la che ancora sostengono il pd.......povera italietta come sei ridotta!!!!

lento

Lun, 07/03/2016 - 15:56

Onore al Maresciallo !!Meglio essere Uomini che vili !!

Ritratto di GRILLETTO

GRILLETTO

Lun, 07/03/2016 - 15:58

Produrre un elaborato dal quale si evince l'incostituzionalità di un qualsiasi ente o idea o pensiero non è schierarsi ed essere di parte, ma prendere atto del suo stato reale; anche un carabiniere lo può e lo DEVE fare. Esprimere un parere politico o effettuare una scelta politica è da cittadino consapevole e responsabile: un carabiniere è un cittadino prima di tutto e magari cattolico praticante. E' l'abuso del suo ruolo a proprio vantaggio che semmai è sbagliato e perseguibile per legge.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 07/03/2016 - 15:58

Io sono per la massima libertà di espressione, però devo riconoscere che i militari (fra cui i carabinieri) sono soggetti ad alcune limitazioni di diritti, di cui alla legge 11 luglio 1978, n. 382 (Norme di principio sulla disciplina militare). Ad esempio, devono rimanere fuori dalle competizioni politiche, e non possono neanche esercitare il diritto di sciopero. All’art. 6 della richiamata normativa, è detto che per i militari è fatto divieto, fra l’altro “di svolgere propaganda a favore o contro partiti, associazioni, organizzazioni politiche o candidati ad elezioni politiche ed amministrative”. Non so di preciso cosa abbia scritto Prisciano, però se si è espresso contro le associazioni islamiche che sono presenti in Italia, o contro le associazioni gay (oltre al fatto che nella nostra Costituzione è sancito il principio di non discriminazione) può avere dei fastidi.

profpietromelis...

Lun, 07/03/2016 - 16:28

Nel 2006 ho pubblicato un libro in cui ho riportato un florilegio del Corano per dimostrare che contiene frasi anticostituzionali e perseguibili sulla base di vari articoli del Codice Penale, sino all'istigazione a delinquere e all'omicidio di massa.Scrivere su Google pietromelis il terrorismo nel Corano

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 07/03/2016 - 16:33

Io mi chiedo chi è che tira le fila di tutto questo? Gli Italiani hanno mai dato mandato a qualcuno di cacciare i propri patrioti e di tenersi invece ladri e truffatori?. Non credo. Credo che chi agisce in questo modo nei confronti di questo poliziotto, sia contro la volontà popolare e sostanzialmente un traditore della patria.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 07/03/2016 - 16:49

dovrebbero rivoltarsi tutta l'Arma.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 07/03/2016 - 16:51

Appartengo ad una famiglia che ha dato il proprio nome a ben due caserme ,una a Roma e l'altra a Genazzano. Giacomo Acqua medaglia d'argento alla memoria. Ho il massimo rispetto per l'arma e non l'ho mai messa in discussione ma, di fronte a questa invasione islamica incontrollata che provoca tanto malessere nella nostra società ben ve . omofobia non ho nulla da dire se non che é sbandierata a destra e manca come se fosse quella la normalità. Onestamente come uomo mi sento decisamente a disagio di fronte a cotanta prepotenza gay. Sono certo che il maresciallo intenda riferirsi agli eccessi che vengono platealmente esibiti. Esiste un codice comportamentale non scritto ma ben chiaro a

giovanni PERINCIOLO

Lun, 07/03/2016 - 16:55

Solo le sboldrine e i sinistr-onzi possono continuare a parlare di integrazione quando si tratta di islam senza voler accettare il fatto incontrovertibile che i musulmani rifiutano in blocco la nostra costituzione cosi come tutte le altre costituzioni riconoscendo come unica legge il corano! Ne deriva che l'islam é totalmente incompatibile e anticostituzionale e solo i chiechi volontari non accettano tale verità!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 07/03/2016 - 16:57

Un incidente d'auto si chiama SINISTRO - Un tipo con faccia patibolare ha u no sguardo SINISTRO - Qualcosa di SINISTRO si sta macchinando - Mi volete dire cosa c'é di buona nella sinistra ???? La nostra Patria é di fatto SINISTRATA.

solsodeserto

Lun, 07/03/2016 - 17:02

Amici , non commuovetevi per questa messa in scena....quando le vere motivazioni per cui è stato messo ai rigori verranno alla luce ....molti di voi resteranno delusi. Oggi va di moda cercare copertura mediatica passando da vittime del sistema per crearsi una strada elettiva . Perchè nessuno chiede a Prisciano di mostrare gli atti ufficiali ? Forza provate a chiedrglieli .....qualcuno avrà amare sorprese

vince50_19

Lun, 07/03/2016 - 17:03

Maresciallo ha tutta la mia solidarietà però non si esponga troppo. La dottrina islamica divide il mondo in due sfere: la “Casa dell’Islam” (Dar al-Islam), chiamata anche “Casa della Pace” (Dar e-Salaam), composta da quei territori del mondo sottoposti alla Shari'a, cioè alla "LEGGE". Dar al-Islam é quel territorio o quella nazione in cui l’Islam è “religione di Stato”. Il resto del mondo è chiamato “Casa della Guerra” (Dar al-Harb) composto da quei territori non (ancora) sottoposti alla Shari'a. Quindi è una religione "autoritaria" che non ammette deroghe. Quanto ai gay, supportati dalla LGBT che è finanziata da founds edge e banche a scopo di lucro, nonché da un porco ungherese (Soros) che vuole distruggere qualsiasi riferimento e tradizione di tipo religioso (cattolico) per poi modellare l'uomo (zombie) da plasmare per le proprie desiderata urbi et orbi. Comprerò il suo libro, stia certo!

rossini

Lun, 07/03/2016 - 17:10

Questo Carabiniere fa onore alla Benemerita. È un vero patriota. Propongo ai partiti di centro-destra, uno qualsiasi di essi, di candidarlo alle prossime elezioni. C'è bisogno di gente come lui. Molto meglio di sciacquette come le sciampiste che infestano il Parlamento.

Ritratto di llull

llull

Lun, 07/03/2016 - 17:11

Questo maresciallo viene accusato di aver, con il suo comportamento, "inficiato l’apoliticità della Forza Armata". Ma il principio non dovrebbe valere SOPRATTUTTO e A MAGGIOR RAGIONE nei confronti dei magistrati? Essi, a differenza dei carabinieri, hanno un potere enorme visto che possono decidere della libertà dei cittadini. Quindi, o fai il magistrato o fai il politico nel senso che le due cose dovrebbero essere incompatibili. Mi pare che ciò accada in altri paesi "democraticamente" più evoluti del nostro. Comunque ricordo che Negli anni sessanta un mio amico fu escluso dal concorso di ingresso nell'Arma in quanto figlio di un esponente locale del PCI.

MOSTARDELLIS

Lun, 07/03/2016 - 17:12

Dai carabinieri questo non me l'aspettavo proprio...

g-perri

Lun, 07/03/2016 - 17:15

Ovvio che viene punito. Ha osato contrastare il disegno di islamizzazione dell'Italia ed il disegno di corruzione morale e sociologica che sta contagiando anche l'Italia, dopo avere infestato diversi altri paesi.

obiettore

Lun, 07/03/2016 - 17:18

Fatemi capire: se dico che i mussulmani odiano i cristiani e sono contrario agli stranieri che fanno i fancazzisti, troverei qualcuno che potrebbe sbattermi in galera come islamofobo e xenofobo ?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 07/03/2016 - 17:28

@giovanni PERINCIOLO, non scriva sciocchezze, gli islamici, nel momento in cui vivono in Italia, o addirittura prendono la cittadinanza italiana, sono soggetti alla legge italiana, in primis la Costituzione. Peraltro gli islamici non costituiscono un blocco monolitico, ci sono islamici che neanche frequentano le moschee, islamici poco credenti, e infine anche islamici non credenti (che quindi non si possono nemmeno considerare islamici. Poi ci sono i tanti islamici che si convertono ad altre religioni, come quella cristiana. Insomma, i suoi discorsi mirano solo a creare discriminazioni.

odifrep

Lun, 07/03/2016 - 17:33

Caro PRISCIANO, meglio perderli che trovarli quei tuoi Superiori. Questo è il mio consiglio perché ho vissuto analoghe situazioni nella G.diF. Buona fortuna.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 07/03/2016 - 17:42

Quanta retorica. Si trovano sempre argomenti, leggi e regolamenti quando si vuole colpire chi non è allineato con il "Potere Politico". Che fine ha fatto la Democrazia, la liberta di pensiero e di espressione. Quanto ad aver inficiato l’apoliticità penso che dovremmo applicare la regola in modo esteso verso gli Ufficiali e Magistrati che transitano in politica. Invece di questi contorsionismi contestaegli "reati veri" se ne ha commessi.

Una-mattina-mi-...

Lun, 07/03/2016 - 17:47

LA VERITA' e' ORAMAI reazionaria e va cassata in tutti i modi.

eloi

Lun, 07/03/2016 - 18:14

Hanno cancellato l'articolo più importante della Costituzione.

nordest

Lun, 07/03/2016 - 18:14

Massimo rispetto e onore a questo signore e vero uomo ,altro che noi pecoroni sbraitiamo subiamo senza reagire a questi cialtroni .

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 07/03/2016 - 18:19

Maresciallo Prisciano si congedi e si metta a scrivere portando avanti le proprie idee come fa Magdi Cristiano Allam, sicuramente avrà più soddisfazioni che non restare in un'Arma indegna di averla!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 07/03/2016 - 18:22

liberopensiero77. Le sciocchezze non le scriva lei! Prima si informi e poi rifletta. Il fatto che i musulmani fingano di accettare le nostre leggi non prova nulla. Il musulmano fino a prova contraria accetta solo la legge coranica e in c

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 07/03/2016 - 18:25

Maresciallo tenga duro e si ricordi che non è il solo a pensarla così.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 07/03/2016 - 18:26

Onore al Maresciallo Prisciano, un vero carabiniere degno della tradizione del passato di tale corpo in difesa dell'ordine e del popolo italiano. La cosiddetta "Benemerita" è orami squalificata a livello di bassezza morale e civile che fanno paura. Colpire un suo componente per delle opinioni, pure legittime e comprovate dai fatti che chiunque può facilmente verificare, in una Repubblica Democratica dove dovrebbe esistere la libertà d'opinione e colpirlo mentre si trova in difficoltà familiari e senza dargli il tempo di difendersi! Ma a che gradazione di schifo sono arrivati i carabinieri odierni? Semplicemente rivoltante!

nordest

Lun, 07/03/2016 - 18:31

Ma le forze dell'ordine non hanno mica un po' di dignità e prendere in mano questa nazione così allo sfacelo ,cosa aspettano che tutto sia distrutto.

flip

Lun, 07/03/2016 - 18:32

un commentatore ha scritto: MEGLIO ESSERE UOMINI CHE VILI" condivido pienamente ma purtroppo di vigliacchi ne è pieno il governo ed i suoi sostenitori ed anche la magistratura civile e militare.

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 07/03/2016 - 18:39

PERO' QUANDO I CARABINIERI DI UNA GAZZELLA SONO STATI ATTACCATI E NON HANNO UTILIZZATO LE LORO ARMI DI DOTAZIONI, COMPRESE LE MITRAGLIETTE, E SONO SCAPPATI, NON SONO STATI BUTTATI A CALCI IN CULO FUORI DALL'ARMA, O RICHIAMATI, TUTTO ZITTO. CERTO ERANO IN LINEA POLITICA E COMPORTAMENTALE CON LE IDEE DELLA SINISTRA E SEL. IL CARABINIERI SI E' PERMESSO DI ESPRIMERE PUBBLICAMENTE CIO' CHE CIRCANO NELLE CASERME. NULLA DA RILEVARE OLTRE

Edmond Dantes

Lun, 07/03/2016 - 18:50

@totonno58. Ma se non ti frega perché vuoi farcelo sapere ?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 07/03/2016 - 18:51

@giovanni Perinciolo, lei è fuori strada. Al nostro Stato non interessa sapere se un islamico o un cattolico tradizionalista condividono le leggi italiane. L'importante è che le rispettino. La riserva mentale non è rilevante.

vince50_19

Lun, 07/03/2016 - 18:53

giovanni PERINCIOLO - Il Tafsir (Esegesi del Corano) di Al-Tabari (morto nel 923) è un'opera fondamentale di riferimento per i musulmani e sulla sura 3:28 scrive: "Se voi [musulmani] siete sotto la loro [degli infedeli] autorità, temendo per voi stessi, comportatevi con lealtà verso di loro, con la vostra lingua, pur albergando odio contro di loro nel vostro intimo. Allah ha VIETATO ai credenti di essere in relazione di amicizia o di intimità con gli infedeli invece che con i credenti – eccetto quando gli infedeli li sovrastano [in autorità]. In tale situazione E' CONSENTITO agire amichevolmente verso di loro".

Edmond Dantes

Lun, 07/03/2016 - 18:53

Evidentemente i vertici dell'arma hanno visto troppe fiction politicamente corrette sui carabinieri.

lorenzovan

Lun, 07/03/2016 - 18:55

qualcuno mi spiega cosa vuol dire ...incostituzionalita' dell'Islam ??? tutte le religioni monteistiche sono....incostituzionali..visto il loro carattere e pretesa di unicita'

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 07/03/2016 - 18:56

Si faccia… «furbo»: se la prenda con i crocifissi, con chi va in chiesa, con Dio e i Santi; la cristianofobia non è reato. E se li ammazzano come losche, la colpa non è di chi li massacra; sono loro che sono cristiani. Vedrà, otterrà una promozione, medaglia al valore sul campo.

nordest

Lun, 07/03/2016 - 18:57

Liberopensiero77 : apri gli occhi non vedi che il nostro buonismo non porta da nessuna parte anzi ne stanno approfittando tra non molto saremo noi perseguitati da questa gente mussulmana.

routier

Lun, 07/03/2016 - 19:27

"Datemi dieci righe scritte dal più onesto degli uomini, ed io vi troverò qualche cosa per mandarlo al patibolo". Così diceva ai suoi collaboratori, il Cardinale Richelieau, potentissimo primo ministro nella Francia di Re Luigi XIII° (primi decenni del '600)) Ai nostri tempi non c'è più la forca ma i metodi sono rimasti uguali. Quando non si possono processare gli uomini, si processano le loro idee. POVERA ITALIA !

Ritratto di pigielle

pigielle

Lun, 07/03/2016 - 19:28

@liberopensiero77 ...e quando un islamico apostrofa gli italiani come "cani infedeli" associandoli alla concreta possibilità di eliminazione fisica, che reato fanno? ..ITALIANOFOBIA ???. Mi permetta, lei, il "liberopensiero" non sa neanche dove sta di casa:

Linucs

Lun, 07/03/2016 - 19:56

Condannato per "tuttofobia". Neanche un Rabbino Capo se la sarebbe cavata. O forse sì.

vince50_19

Lun, 07/03/2016 - 20:32

lorenzovan - Lei pensa che l'islam sia in linea con gli artt. 2 - 3 - 8 - 13 - 27 - 29? Le risulta che il cattolicesimo sia in contrasto con la ns. Costituzione e con le leggi che da essa discendono? A me no. Oltretutto il cattolicesimo non è religione di stato: la sentenza della corte costituzionale 203 - 1989 ha affermato che la laicità è “principio supremo” dello Stato repubblicano. Che poi ci siano accordi questo non pregiudica quanto detto in precedenza.

Giampaolo Ferrari

Lun, 07/03/2016 - 20:52

MARASCIALLO CHIAMI IL GIORNALE SI FACCIA DARE I MIEI DATI IL POSTO DI LAVORO è A SUA DISPOSIZIONE.

MarioDeDominicis

Sab, 26/03/2016 - 14:41

Essere apolitico non significa essere acefalo. Il carabiniere-scrittore non è acefalo, chi lo ha punito, invece, si dia una risposta.