Un convegno al liceo Cassini per far conoscere le malattie rare

«Rari ma uguali», le disuguaglianze sanitarie che subiscono i pazienti di malattia rara sia nel proprio Paese sia nel confronto tra Paesi diversi. Questo è il focus dell'edizione 2011 della Giornata delle Malattie Rare. Si celebra infatti oggi il quarto appuntamento organizzato dalle Associazioni Nazionali dei pazienti e familiari con Malattie Rare che fanno parte della federazione europea «Eurordis». Nell'occasione, il Dipartimento Ligure di Genetica con sede presso l'Ospedale Galliera di Genova, promuove un convegno dedicato agli studenti liguri delle scuole medie superiori. Il convegno si terrà al Liceo Scientifico Cassini e consentirà di approfondire le conoscenze sulle Malattie Rare. La finalità è proprio quella di presentare le Malattie rare e i problemi quotidiani delle persone affette e delle loro famiglie, e soprattutto far prendere coscienza che i ragazzi con malattia rara, pur nella diversità, hanno aspirazioni e sogni comuni ai loro coetanei, ma non sempre le stesse opportunità di realizzarli. Al termine dell'incontro, verranno consegnati 3 premi a giovani ricercatori liguri per il miglior lavoro scientifico su argomenti di Genetica riferiti alle Malattie Rare. La selezione dei vincitori è avvenuta attraverso un bando emesso dal Dipartimento Ligure di Genetica, grazie al contributo del Comitato per la Genetica Distretto Lions Club 108IA2. Vincitori del bando: Tiziana Bachetti, Massimiliano Cecconi e Antonio Falace.