Così Juncker spaventa il fronte degli euroscettici

Jean-Claude Juncker pone nuove condizioni per il Brexit proprio a ridosso delle più importanti elezioni in Europa

Puntuali come un orologio, non svizzero ma lussemburghese in questo caso, sono arrivate le minacce del Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. In attesa dell’inizio ufficiale della trattativa, previsto per il prossimo 29 marzo, Bruxelles alza i toni di quella che sarà una vera e propria contesa. Non è andata giù infatti al già giustiziere del Referendum greco, la scelta britannica di assecondare la votazione popolare dello scorso giugno 2016. “Juncker puts price on Brexit” (“Juncker fissa il prezzo del Brexit”), titolava Bloomberg qualche giorno fa. La cifra che Westminster deve sborsare, stabilita unilateralmente da Bruxelles, si aggirerebbe intorno ai 62 miliardi di dollari.

Ma Juncker rassicura alla BBC che non si tratta di “una punizione”, ma “l’Unione europea deve usare un deterrente per evitare che altri Stati seguano l’esempio britannico”. Una tassazione repressiva dunque, che trova ragione soltanto nella paura di Juncker e dei tecnocrati di Bruxelles. Un meccanismo che ricorda un po’ quello posto in atto dal Congresso di Vienna per evitare le insurrezioni nazionali. Se allora vennero usati i cannoni della Santa Alleanza, oggi si usano le tasse. I 62 miliardi di dollari richiesti da Bruxelles alla Gran Bretagna sono stati definiti “assurdi” da Liam Fox, Ministro del Governo May. In effetti finora Londra non ha avuto voce in capitolo sul calcolo fatto in maniera “scientifica” (così ha detto Juncker) per i costi d’uscita della Gran Bretagna.

Non sarà dunque un nodo facile da sciogliere, quello riguardo alla cifra da pagare. All’accettazione di questa Bruxelles ha infatti vincolato l’inizio di qualsiasi accordo parallelo con Londra. “No negotiation without notification” è lo slogan usato da Bruxelles per soffiare un po' di pressione sul Governo May. Un’infelice scimmiottatura del ben più nobile “no taxation without representation”. Lo slogan urlato dai coloni americani contro un’autorità che voleva tassarli senza garantire uno spazio di discussione democratica. Proprio ciò che fa oggi la stessa Unione europea. Così Londra “without representation” a Bruxelles si trova ora a dover accettare il pagamento di una cifra esorbitante per sottoscrivere accordi cui non può rinunciare. Come tutto ciò che concerne la gestione di cittadini britannici risiedenti nei 27 Stati dell’Unione. Così come la volontà di uscire dalla giurisdizione della Corte europea e dall’area commerciale dell’Unione.

L’Hard Brexit è tutta vincolata alla “modica” cifra di 62 miliardi di dollari. L’inasprimento della trattativa è stato scelto in maniera “scientifica” da parte di Juncker, che insiste nel dire che “non voglio che altri prendano la stessa strada della Gran Bretagna”. Dichiarazioni rilasciate sabato, durante i festeggiamenti per l’anniversario dei trattati di Roma, che danno un forte segnale alle velleità euroscettiche francesi e tedesche. Il messaggio è chiaro. Se volete lasciare l’Unione la tassa sarà salatissima. Juncker sa bene quanto i cittadini siano sensibili rispetto a eventuali tasse da pagare e cerca così di “spostare” gli equilibri delle prossime votazioni verso scelte più “euro-friendly”.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 27/03/2017 - 09:10

stesso metodo di renzi: spaventare con ricatti, imbrogli, sotterfugi... e poi ci dite che con Berlusconi le cose erano peggiori????? :-)

blackindustry

Lun, 27/03/2017 - 09:18

Quanta democrazia questa UE! Punire uno Stato in conseguenza della scelta del suo popolo... Se non e' dittatura questa...

paolonardi

Lun, 27/03/2017 - 09:30

E se gli inglesi facessero il gesto dell'ombrello ai burocrati di Bruxelles questi cosa potrebbero fare? Forse mandare la May a letto senza cena.

epc

Lun, 27/03/2017 - 09:31

Gli Inglesi non sono come gli Italiani....Alle minacce reagiscono con ancora maggiore decisione. Le minacce di Junker ed altri suoi complici prima del referendum hanno compattato, secondo me, le file dei favorevoli all'uscita; anche queste minacce non faranno che confermare agli Inglesi la validità della loro scelta!

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Lun, 27/03/2017 - 09:33

E se gli Inglesi decidono di non pagare... Cosa fara' l'UE? Li butteranno fuori? La GB non ha bisogno di sottoporsi.

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 27/03/2017 - 09:42

...avanti così: un altro chiodo per il coperchio della bara EU.... Chissà quando Lo infiascano.....

Tommaso_ve

Lun, 27/03/2017 - 09:58

Se Juncker si ritirasse in monastero sarei più "Euro friendly" sicuramente.

Luigi Farinelli

Lun, 27/03/2017 - 10:01

Un'altra dimostrazione che gli eurocrati stanno cominciando a temere di brutto altri calci nelle zone basse, dove non sorge il sole. Basta ascoltare i notiziari mainstream (RAI ma anche Mediaset ) per percepire il lavaggio del cervello intensificato sul tema "Ue meravigliosa" e "fuori dell'Europa l'Apocalisse". Senza vergogna: hanno creato più danni materiali e morali di una guerra vera, cercando di distruggere peculiarità nazionali e principi morali (ora l'Ue vuole imporre finanziamenti pubblici all'aborto dopo che Trump ha stoppato il criminale Planned Parenthood dell'ONU) come solo uno Stato totalitario può fare. Il calcolo verrà fatto "in maniera scientifica" dice Juncker. Dagli stessi che hanno stabilito la curvatura dei cetrioli e la dimensione delle telline dell'Adriatico mandandone sul lastrico gli allevatori?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 27/03/2017 - 10:07

Tremate,Inglesi,tremate..se non accetterete,juncker vi sottometterà con le sue...alitate alcoliche!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 27/03/2017 - 10:11

MisterDD. La risposta te la da questo stesso articolo de "Il Giornale": "All’accettazione di questa Bruxelles ha infatti vincolato l’inizio di qualsiasi accordo parallelo con Londra. “No negotiation without notification”. Ovvero nessuna concessione con le trattative. E questo sta a dimostrare come la Brexit (quella totale). "Così Londra “without representation” a Bruxelles si trova ora a dover accettare il pagamento di una cifra esorbitante per sottoscrivere accordi cui non può rinunciare." La GB "non può rinunciare". L'E.U. si!!! Che Londra si adegui: ha voluto la bicicletta? E ora pedali!

Zizzigo

Lun, 27/03/2017 - 10:22

La eccessiva assunzione di bevande pesanti, occlude i vasi capillari e soffoca il neurone.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 27/03/2017 - 10:48

se non pagano, che accade? usano le V2?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 27/03/2017 - 11:01

Junker è un criminale alcolizzato.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 27/03/2017 - 11:09

E' una minaccia ridicola, un fucile scarico. Il parlamento inglese (compresa la camera dei Lord) ha già sancito che non pagheranno alla UE neppure una sterlina, e come se non bastasse, la May ha un'altra arma formidabile: oggi l'Inghilterra consente a oltre 3 milioni (3,3 per l'esattezza) di cittadini UE di lavorare a condizioni sostanzialmente pari a quelle degli inglesi. E su questi adesso la May potrà adottare tutte le misure che riterrà opportune, dall'espulsione come sudditi di uno stato ostile (se Juncker non abbasserà la testa), alla imposizione di imposte extra, al loro licenziamento per far posto a inglesi di pari capacità oggi disoccupati o sotto impiegati. Come si vede Juncker parla a vuoto.

epc

Lun, 27/03/2017 - 11:14

E quali sarebbero gli accordi a cui la Gran Bretagna "non può rinunciare"? Io credo che la Gran Bretagna possa benissimo fare a meno anche di accordi commerciali privilegiati con l'UE, visti i rapporti super-privilegiati con gli USA e con gli Stati del Commonwealth (cui gli Inglesi si sentono molto più legati che non agli Europei....)

SAMING

Lun, 27/03/2017 - 11:49

Junker è sempre stato un brutto figuro. A capo di uno stato canaglia(il Lussemburgo) che invitava le grandi aziende straniere a mettere le loro sedi appunto in Lussemburgo dove venivano tassate al 2% creando così un paradiso fiscale a danno dei paesi d'origine delle aziende che ivi si trasferivano.Un ubriacone vendicatico che non so con quale coraggio i burocrati della UE hanno potuto mettere a capo dell'Unione.Si vede chje li rappresenta bene.

SAMING

Lun, 27/03/2017 - 11:52

Questo omuncolo ha ora paura. Quindi minaccia. Ma questo ubriacone non sa che l'Inghilterra non si è mai piegata alle minacce, anzi. La

Una-mattina-mi-...

Lun, 27/03/2017 - 12:01

MA CHE ABBIAMO FATTO DI MALE PER DOVER SUBIRE LE CONTINUE ALITATE AVVINAZZATE DELL'ALCOLIZZATO CONCLAMATO?

Duka

Lun, 27/03/2017 - 12:50

Se l'UE non si comporta come un VERO stato così come la BCE una VERA banca , Junker può dire ciò che vuole ma la UE è già pronta per il funerale.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 27/03/2017 - 12:52

L'unica scoperta che a questo punto poteva fare lo Juncker era quella dell'acqua calda, cioè adottare l'inglese quale lingua ufficiale della UE, sentito che di fatto lo è già. Chissà quante truffe comunitarie ai danni del bel Paese, e non solo, erano contrabbandate sotto il naso di raccomandati "interpreti" che come il raccomandato Di Pietro fanno fatica a capire anche l'Italiano che interagisce solo in dialetto di montagna. Infatti le "Leggi" lui non le legge, ma le "interpreta". Allora in mezzo ai 27 grandi boiardi ci voleva un piccolo Berlusconi per il "Torna a casa Lassie" del Regno Unito, patria dei cani di razza pastore scozzese. Sempre che l'antirazzista alta rappresentante Mogherini non abbia nulla da denunciare alla sua Maggisctradura.

agosvac

Lun, 27/03/2017 - 13:17

In base a che juncker ha deciso una multa di 62 miliardi di euro per "lasciare" la ciofeca UE??? Ma la cosa principale è : perché il Regno Unito dovrebbe pagare per andarsene e chi li costringerebbe a pagare??? Forse l'UE senza neanche un'identità politica, un esercito o qualsivoglia mezzo costrittivo??? Credo che quando il Regno Unito smetterà di ridere per questa scemenza di juncker, neanche si prenderà la briga di rispondergli!!!! Un minimo di serietà, suvvia, mica siamo tutti scemi!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 27/03/2017 - 13:28

epc: allora mi sembra che non ci sia nulla da negoziare!

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 27/03/2017 - 13:31

Beh non pagano loro paghiamo noi! Non è proprio una bellla cosa ....

Il giusto

Lun, 27/03/2017 - 13:31

Mmm... deve ancora uscire e già si trova con 60 miliardi di debito?Vedremo,per ora sono solo parole...

agosvac

Lun, 27/03/2017 - 13:32

Egregio Omar el muktar, l'UE è un'organizzazione non politica ma esclusivamente commerciale e finanziaria pertanto gli Stati che la compongono sono Stati Sovrani. Ognuno se ne può andare quando e come vuole e l'UE non ha alcun mezzo per impedirlo. Certo può minacciare ma di contro basta dire NO!!!! Che può fare juncker??? Chiamare forse la Nato per costringere il Regno Unito a pagare??? Anche il Regno Unito fa parte della Nato!!! Oppure potrebbe chiamare i vostri amici dell'isis per minacciare attentati??? Già gli attentati ci sono in Inghilterra, finora!

fergo

Lun, 27/03/2017 - 13:37

ma una volta che tutti quanti saranno usciti dall'ue pagando queste multe sulla democrazia, tutti i soldi incassati vanno a questo beone? e cosa se ne farà? acquisterà un isolotto di 100 mq in mezzo al pacifico per farsi la SUA europa? ragazzi: è meglio tolgiere il disturbo quanto prima, qui siamo governati da SPQR (sono pagliacci quanto ridicoli)

PDA

Lun, 27/03/2017 - 13:39

Quanta confusione. Il Regno Unito deve pagare sola la quota rimasta da pagare per il periodo 2014-2020, i sette anni sono impegni finanziari già stabiliti,non ci sono assolutamente multe da pagare, ma impegni ed oneri da pagare, che in una situazione di stato di diritto sono dovuti

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 27/03/2017 - 13:50

Un povero avvinazzato rincoglionito non spaventa nessuno, tanto meno gli Inglesi che decideranno SOLO loro se e quanto pagare o quanto FARSI pagare. Piuttosto con la sola esistenza questo idiota giustifica la fine della ue.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 27/03/2017 - 14:41

@agosvac, cosicché l'UE sarebbe una organizzazione non politica, ed esclusivamente commerciale e finanziaria?? Sta scherzando, su, non credo che sia così ignorante da non sapere che esiste un Parlamento europeo votato dai cittadini europei, un Consiglio dell'UE costituito da ministri dei governi nazionali di tutti gli Stati membri, una Commissione europea che costituisce l'organo esecutivo dell'UE, una Corte di giustizia europea, il diritto comunitario, la BCE, una moneta unica, ecc. Fra gli esperti si discute se l'UE sia una organizzazione politica a carattere sovranazionale, oppure se abbia già alcune caratteristiche di uno Stato federale, e lei ci viene a parlare di “organizzazione non politica”?? E sabato a Roma chi erano quelli che firmavano al Campidoglio? 27 pizzicagnoli??

Tuthankamon

Lun, 27/03/2017 - 14:51

Se Juncker parla alla Gran Bretagna si prende una di quelle pernacchie ... certo che se fosse l'Italia ad uscire dalla UE e dall'Euro, sarebbero le Forche Caudine di bel nuovo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 27/03/2017 - 15:18

@Tuthankamon, io se fossi al posto di Teresa May, e sapendo che il 50% circa delle esportazioni della Gran Bretagna avvengono verso l'Unione Europea (al momento) senza pagare dazi (perché ancora membro dell'UE), sarei più cauto. Altro che pernacchie!

Arch_Stanton

Lun, 27/03/2017 - 15:21

“non voglio che altri prendano la stessa strada della Gran Bretagna”. La brexit è solo colpa sua, con la sua prepotenza ha convinto i britannici ad uscire. La UE non può pretendere niente, tanto meno 62 MLD.

moshe

Lun, 27/03/2017 - 15:51

..... 62 miliardi di dollari ..... santo bevitore, sai dove te li mettono gli inglesi 62 miliardi di dollari? nel ....!!! ha imparato tanto dalla mafia!

cameo44

Lun, 27/03/2017 - 15:59

Ci parlano di Europa unita di libertà e democrazia tutto questo contrasta con la realtà di Europa unita cè ben poco visto che oltre l'Euro che ci ha affamati e la perdita della sovranità Nazionale non cè nulla ogni paese ha la sua difesa il suo regime fiscale ed altro ancora in quanto alla libertà ci voglione tenere in questa Europa con ricatti e camice di forza il tutto caduto dall'alto alla faccia che i popoli sono sovrani se così fosse il tutto doveva essere deci so democraticamnete da referendum

Marcello.508

Lun, 27/03/2017 - 15:59

Mi torna in mente quel che disse il massone Von Rompuy in una intervista a un giornale belga il 30.4.14 prima delle elezioni europee, intervista in cui affermò che "la vera decisione" (afferente la Ue) avviene "ALTROVE" e non in parlamento. Una tale chiara diffamazione di una presunta istituzione democratica, indica che la Ue nella sua attuale struttura è un .. meeting da retrobottega autoritario e tale vuole restare. Ma poi Jean Claude, quando ha fatto questa dichiarazione: prima o dopo le 9 antimeridiane? Si, perché la fine di questa faccenda avverrà fra non meno di due anni, non prima e lui non sarà più della partita, in tutt'altre faccende "affaccendato" etc

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 27/03/2017 - 16:02

@Omar - ma cosa dici? Se uno non vuol pagare non paga. Anzi mette dei dazi enormi sui prodotti europei, che mai più venderanno in GB. Noi siamo i primi a perderci, tanto per cambiare, ma anche voi, finti tedeschi avrete un collasso dell'economia. Aspetta e vedrai. Inutile parlare prima del tempo. Non ne azzeccate mai una e continuate a chiaccherare per niente, sbagliando sempre.

roliboni258

Lun, 27/03/2017 - 16:07

criminale bastardo

pastello

Lun, 27/03/2017 - 17:04

Ha bevuto ?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 27/03/2017 - 17:06

mamma mia che paura che mi fa Juncker.....se lui è uno Juncker io sono uno Spitfire

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 27/03/2017 - 17:22

agosvac + Leonida55: Perfettamente d'accordo "se uno non vuole pagare non paga". Ma bisogna aggiungere anche che "se uno non vuole negoziare non negozia". Invece i Britannici non vogliono pagare ma vogliono negoziare. Hanno deciso di andare via? E che lo facciano. Non vogliono pagare? E che non paghino. Ma allora non c'è più nulla da negoziare. Loro padroni sulla loro isola e gli europei padroni sul loro continente!

Jesse_James

Lun, 27/03/2017 - 17:26

E se la Gran Bretagna gli dicesse: "non ti dò un tallero"?....che fanno? Li picchiano?

elio2

Lun, 27/03/2017 - 17:47

Spero che gli inglesi gli rispondano con una bella pernacchia e 62 miliardi di calci nel lato B, e questa sarebbe l'europa dei popoli come auspicato dai padri fondatori? I mafiosi, hanno tutto da imparare, da questi decerebrati, incapaci, parassiti e ubriaconi che sono al comando. A quando comunicheranno con i pizzini? o hanno già cominciato?

rocchetti

Lun, 27/03/2017 - 18:15

l'Inghilterra importa piu di quello che esporta quindi se gli mettiamo dazi ci tiriamo semplicemente le martellate sui co....ni,l'europa qualche dazio lo mette per proteggere le sue merci lei invece non dovrebbe piu osservare nessuna regola europea e potrebbe comprare cio che gli pare sul mercato libero mondiale e venderebbe nel commonwealth,la germania stia attenta altrimenti non vende piu una mercedes o una BMW in Inghilterra, senza contare gli oltre 3 milioni di comunitari che potrebbe buttare fuori dal paese.Se non fa nessun accordo, secondo me sta meglio.

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 27/03/2017 - 19:03

Ci sono certi personaggi (Junker) che si dimenticano della Rivoluzione francese. Allora la presunzione, l’inettitudine e la debolezza politica della casa regnante e della nobiltà portarono alla ghigliottina migliaia di teste blasonate. Ora Junker non è una testa blasonata, solo una testa di...., "ubriacata", inetta ed incosciente. Gli stati europei sono percorsi da profondi sentimenti di rivolta nei confronti di una oligarchia incapace e negativa. Occhio alle “ghigliottine” moderne!

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 27/03/2017 - 19:17

I 62 miliardi "scientifici" di Junker sono stati partoriti dentro i fumi dell'alcool che da sempre annebbiano il cerebro del miserando ed odiato Junker. Il numero di miliardi, raccontano i soliti bene informati, crescevano di pari passo con il numero di bottiglie scolate. 62 miliardi: non una cifra da "capogiro", ma da "testa di c...."

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 27/03/2017 - 19:29

Ah stiamo bene! La grande Europa deve ricattare i minacciare per evitare che se ne vadano altri!! Questa è la fine dell'Europa, e questi cxxxxxi di tecnocrati usano metodi mafiosi e ricattatori: SCHIFOSIIIII !!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 27/03/2017 - 19:32

Omar sei sveglio come una talpa!! L'Inghilterra non ha bisogno della UE ma al contrario la UE è in difficoltà perchè gli mancheranno i soldi inglesi!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 27/03/2017 - 19:35

Esatto "rocchetti" se la UE rompe l'anima l'Inghilterra può anche rispedire a casa loro i tre milioni di comunitari a cui dà lavoro...meditate gente meditate e pensate a quanto siano cxxxxxi Junker e i suoi amici di merende!!

blackbird

Lun, 27/03/2017 - 19:41

62 miliardi di USD? Cioè 48-49 miliardi di GBP? Che poi sarebbero più o meno 57 G€. Poco di più di quanto l'Italia ha versato alla Grecia perché potesse restituirli alle banche Germano-Francesi per evitare loro in crack a seguito delle speculazioni sul debito ubblico greco. Bella gratitudine dimostrano le nazioni d'Europa verso chi le ha liberate dal giogo nazista! E pensare che la Città di Oslo dona ancora alla Città di Londra l'albero di Natale per il ringraziamento (simbolico) della liberazione dai tedeschi! Ben altra riconoscenza dimostrano francesi, belgi, lussemburghesi, olandesi e danesi!

nunavut

Lun, 27/03/2017 - 19:46

@PDA 13.39 Se avessi impegni finanziari già stabiliti e li pago penso che pure io dovrei avere i vantaggi di tali impegni e solo alla fine mi potrai presentare il conto,normalmente un impegno si fa fra due entità ed é reciproco sia nei vantaggi che nei svantaggi.Se voglio separarmi non penso che tu mi possa chiedere i danni della separazione prima che tutto sia finito.Il Brexit non é ancora ingaggiato ( articolo 50) che lui già ne stabilsce il prezzo.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 27/03/2017 - 19:56

Rocchetti: e i 3 milioni di inglesi in Europa? E il contributo che gli europei danno alla economia inglese e che è allo stato irrinunciabiale? E il fatto che il Regno Unito esporta più più del 50% in Europa mentre l'Europa esporta circa il 5 % verso Londra (vado a memoria). E la perdita di sbocchi nel mercato Europeo che provocherà una ritirata massiccia di imprese con base oltremanica ? Come direbbe Totò "ma mi faccia il piacere!"

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 27/03/2017 - 20:01

Vorrei proprio vedere la GB totalmente tagliata fuori dall'Europa!!!

Publio Sestio Baculo

Lun, 27/03/2017 - 22:38

Prescindendo dal fatto che costui non è in grado di "spaventare" nessuno, sarebbe opportuno che qualche professionista valuti seriamente le sue residue facoltà mentali.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 27/03/2017 - 22:40

@Omar - mi sa che sarà l'Europa totalmente tagliata fuori dal mondo, a cominciare dalla tua Tedeschia.

Divoll

Mar, 28/03/2017 - 00:01

Ma qualcuno crede ancora a questo tizio?

nunavut

Mar, 28/03/2017 - 00:31

@ Omar pure Hitler pensava di sottometterla ed ora pensi che la Merkel &cie ci riuscirà ? non conosci gli Inglesi, sono caparbi anche nelle avversità,la storia lo ha dimostrato in parecchie occasioni.Secondo me non ha mai voluto veramente fare parte della EU,ha solo temporeggiato per vedere come si svolgevano gli affari e probabilmente é arrivata alla conclusione che non ne valeva la pena,poi che sia giusto o sbagliato solo il futuro lo dirà né io né lei.

pasquinomaicontento

Mer, 29/03/2017 - 18:45

Troppi galli a cantà...nun se fa mai giorno.Se ne vonno annà, e chi li regge,c'hanno ripenzato,se sò fatti du' conti,hanno visto che ciarimetteveno...e hanno tajato er nodo scorsojo che secondo loro li stava strozzànno,punto e basta.Fosse pe' me,'st'imbriacone se la potrebbe pure pijà n'der...insomma, se semo capiti.E poi 62 mijardi,de penale,me piacerebbe sapè che conti ha fatto, da dove sò usciti 'sti 62 mijardi...Stavo penzanno,e se je se n'annassero 'na diecina? avrebbe fatto er botto 620 mijardi :-arimetterebbe a posto tutto er Lussemburgo...si quello che come premier, presentò a Mattarella suo marito:-Presidente ecco mio marito.-Poi dice che uno penza ar Ponte d'Ariccia...