Con 10mila euro i clandestini si comprano una sposa in Italia

Sgominato una banda che organizzava falsi matrimoni. Con 10mila euro l'immigrato si pagava le spese di viaggio, la sposa compiacente e il rito civile

Savona - "Vuoi un permesso di soggiorno in Italia? E allora sposati. Tu ci metti i soldi e al resto… ci pensiamo noi". Era una vera e propria agenzia di wedding planner oltre che di viaggi, quella scoperta dai carabinieri del comando provinciale di Savona che hanno sgominato una banda dedita all'organizzazione di falsi matrimoni per permettere ad extracomunitari in cerca di un permesso definitivo di soggiorno in Italia di ottenere il ricongiungimento familiare.

Al momento sono quindici le misure cautelari in corso di esecuzione in tutta Italia: cinque in carcere e dieci ai domiciliari; una quarantina le perquisizioni. Il pacchetto, del costo di 10-12mila euro comprendeva le spese di viaggio, una sposa compiacente, pubblicazioni e cerimonia con rito civile con tanto di testimoni, amici, parenti finti e fotografo. Niente di più facile e comodo. Un vero e proprio investimento per il futuro: perchè oltre a garantire il regolare ingresso in Italia, il permesso di soggiorno consentiva anche la futura libera circolazione nei Paesi Europei. Mai più "clandestini", dunque. E le mogli? Beh, c'è sempre il divorzio, oggi ancora più rapido ed economico, se consensuale.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Mar, 10/01/2017 - 12:25

INSOMMA, SE E' UNA COSA CHE NON MANCA AI CLANDESTINI SONO I SOLDI

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 10/01/2017 - 12:40

Mahh,ci sono solo clandestini che scappano dalle "guere" e disposti a spendere per sposare un'itagliana?? No clandestine??? AHI AHI AHI...

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mar, 10/01/2017 - 12:58

Benvenuti in Italia...

Malacappa

Mar, 10/01/2017 - 13:54

10.000 euro come fanno sti soggetti a racimolare questa somma mi sa che gatta ci cova.

manfredog

Mar, 10/01/2017 - 14:37

..dieci, dodicimila euro.. caspita..!!.. i prezzi sono notevolmente aumentati; fino agli ultimi anni della lira lo stesso 'servizio' costava cinque milioni circa, ma, si sa, è una legge dell'economia..più aumenta la domanda, più crescono i prezzi..!! Qui con gli 'euri' il 'prodotto' non è solo raddoppiato, ma addirittura quadruplicato. E poi parlano di deflazione..mah..!! mg.

titina

Mar, 10/01/2017 - 14:41

Dopo il divorzio si dovrebbe costringere la "sposa" a mantenere lo sposo clandestino.

audace

Mar, 10/01/2017 - 15:06

Clandestini pagano scafisti per venire in Italia ( da € 2.000 a 6.000 ) in più, pagano € 10.000 per un matrimonio con un italiani. Ma, se hanno tutti questi soldi, cosa vengono a fare in Europa, quando con queste somme potrebbero vivere da re nei loro paesi?

venco

Mar, 10/01/2017 - 15:13

Bello premiare i più ricchi e furbi di loro, e non i più poveri che son rimasti a casa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 10/01/2017 - 15:14

Quindi quella che fuggono dalla poverta è una colossale BUFALA!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 10/01/2017 - 22:14

CAMBIARE LE LEGGI SPOSARSI SOLO CON DONNE O UOMINI DELLA COMUNITà EUROPEA.AUDACE IN ITALIA GUADAGNERANNO PIù DI 16.000 EURO, SANNO FARE BENE I LORO CONTI.

Kucio56

Mar, 10/01/2017 - 23:06

Cosa volete che siano quei pochi soldi per un clandestino..... NAsPI negate per sottigliezze, Pensionati alla fame...., barboni che muoino di freddo... no comment