13enne dorme fuori casa: il padre accetta il portone

Alla bravata della figlia il padre non ha reagito molto bene...

Jack Nicholson in "Shining"

La figlia di 13 anni aveva trascorso la notte a casa del fidanzato e vicino di casa, un 16enne romeno: il padre della ragazzina, venuto a sapere quanto era accaduto, è andato su tutte le furie. L'uomo ha preso un'ascia ed è corso a casa dei vicini dando colpi al portone nel tentativo di entrare, poi è tornato a casa e ha minacciato di morte la moglie e la figlia.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rovigo, coadiuvati da una pattuglia della Squadra Volanti della Questura, e hanno arrestato il 42enne, originario dell'avellinese e residente in città, con precedenti penali. Dopo aver sequestrato l'ascia, i carabinieri hanno condotto presso la casa circondariale di Rovigo.

Commenti

fisis

Dom, 03/04/2016 - 20:04

Magari ha un tantinello esagerato nell'usare l'ascia, ma dopotutto non ha ammazzato nessuno, ma l'ha solo usata come strumento per raggiungere il suo scopo di tutore di una figlia, peraltro minorenne. Ma nell'Italia e nell'Occidente che ormai vuole distruggere, anzi ha già distrutto, la figura del padre e del maschio in generale, viene arrestato. Da me ha la solidarietà di padre.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 04/04/2016 - 00:20

Il padre ha senz'altro ecceduto e la sua reazione non è per niente condivisibile. Ma mi chiedo dove era la madre? Ha dato lei il permesso a una bimba di 13 anni di andare in casa del "fidanzato"?

bruno.amoroso

Lun, 04/04/2016 - 11:35

"bimba di 13 anni". Fatevi un giro nelle scuole medie e guardate quanto sono "bimbe"

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 04/04/2016 - 12:16

Se il padre non cercava la figlia poteva essere incriminato di abbandono di minore oppure per omissione di soccorso. Ora, "Non desiderare la donna d'altri" si riferisce anche alle figlie, ma i magistrati "democratici", come Nerone, hanno ripreso le persecuzioni contro i Cristiani.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 04/04/2016 - 12:27

Non c'è il due senza il tre. Anche queste faccende incresciose non sarebbero successe se, non desiderare la donna d'altri, la religione Cristiana avesse proclamato tutta la Parola di Dio. Meno male che ci sono anche Islam ed Ebraismo. Comunque per il Cristianesimo urge un Concilio Vaticano III che proclami ancora il nono e il decimo comandamento... In barba a Carlo Marx.