200 mila euro donati ai dipendenti: l'imprenditore campione di bontà

Conosce personalmente quasi tutte le maestranze e di ciascuno si ricorda la storia

Per festeggiare gli 80 anni della sua azienda un imprenditore lombardo non ha badato a spese. L'avvenimento però è di quelli che capitano una volta nella vita. Innocente Fraschini, infatti, compie gli anni insieme alla sua azienda. E si dà il caso che gli anni siano gli stessi: 80 per l'appunto.

Si potrebbe dire che Innocente è cresciuto insieme a quell'azienda, la Frascold, fondata dal padre Giuseppe nel 1936. Da allora non l'ha mai abbandonata, continuando a presentarsi tutte le mattine in ufficio nonostante l'età avanzata. Conosce personalmente quasi tutte le maestranze e di ciascuno si ricorda la storia. Una storia che riporta alla memoria quella di Piero Macchi, il titolare della Enoplastic di Bodio Lomnago, nel Varesotto, che qualche mese fa decise di lasciare nel testamento un milione e mezzo di euro ai dipendenti dell'azienda. E così, sulla scia di Macchi, anche Innocente ha deciso di sorprendere i suoi dipendenti: ad ognuno dei 200 dipendenti donerà mille euro, per un totale di 200 mila euro quindi.

"È stato un gesto assolutamente spontaneo, con cui il presidente ha colto tutti di sorpresa, me compreso - spiega l'amministratore delegato di Frascold, Giuseppe Galli - D'altra parte lui è entrato nel 1958 nell'azienda che suo padre Giuseppe aveva fondato nel 1936 e da allora non l'ha mai abbandonata, continuando a presentarsi tutte le mattine in ufficio nonostante l'età avanzata. Conosce personalmente quasi tutti le maestranze e di ciascuno si ricorda la storia. Dato che una tappa significativa della sua vita coincide con un importante traguardo della Frascold, ha voluto rendere partecipi tutti della sua gioia. Qui, come in molte piccole e medie imprese della nostra zona, si respira un clima familiare, di cooperazione. Siamo e ci sentiamo tutti parte della stessa squadra, dal management agli operai".

Malgrado il periodo di crisi, la Frascold - che produce compressori per l'industria della refrigerazione e del condizionamento - "sta crescendo ed è tra le prime tre al mondo nel settore. Il nostro successo è legato alle persone e il signor Fraschini ha voluto ribadirlo con questo suo gesto. Abbiamo aperto uffici commerciali negli Usa, in Cina e in India, ma tutta la produzione è rimasta in Italia. Siamo fortemente ancorati al territorio". I dipendenti troveranno il regalo di Innocente Fraschini nella busta paga che verrà consegnata alla fine di aprile - "la cifra varia in base all'anzianità, ma in media si tratta di mille euro a testa" - ma hanno già voluto esprimere la loro gratitudine al titolare con una festa in azienda.

Commenti

pasquinomaicontento

Mer, 20/04/2016 - 17:11

E' uno a cui non servono i litigi con le tante sigle sindacali,anzi credo che i sindacati per lui è come se non esistessero,la baracca sono 80 anni che cammina senza bisogno di stampelle,e forse agli operai sta bene così,è lui che si sobbarca l'onere di dirimere qualsivoglia intoppo che dovesse inceppare il buon andamento dell'azienda,altrimenti l'azienda non sarebbe arrivata dopo 'na "guera" che ha messo a tera chissà quante aziende a compiere gli 80 anni.I sindacati la chiamano come fosse uno fregio "dirigenza paternalistica" chiamatela un pò come ve pare, quello che conta è che funziona,e con personaggi come l'ottantenne Innocente Fraschini, credo che il logorroico Landini e la capelluta casta Susanna s'attaccherebbero ar tranve...

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 20/04/2016 - 18:35

ATTENZIONEEE L'articolo si conclude con un I dipendenti troveranno il regalo nella busta paga!! Sapete cosa vuol dire??? Che in quel mese supereranno lo scaglione IRPEF normale del 25 o 33% e quindi scatteranno le REGOLARI AUMENTATE trattenute IRPEF e se va bene di quei 1000 €uriii, per alcuni sara buona se glie ne rimangono puliti in tasca 500 ed il FISCO RINGRAZIA!!! VIVA L'ITAGLIA!!!lol lol Se vedum.