Clima, l'Onu lancia l'allarme: "Il 2016 anno del caldo record"

Le temperature aumentano e si avvicinano al limite di 1,5 gradi stabilito lo scorso dicembre dall'accordo sul Clima.

L'Organizzazione Metereologica Mondiale (WMO) ha annunciato che il 2016 segnerà con molta probabilità un nuovo record di caldo, in aumento di +1,2 gradi centigradi rispetto all'era preindustriale.

Le registrazioni della temperatura mondiale sono iniziate alla fine del XIX secolo e, stando al comunicato diffuso dall'organizzazione a Marrakech durante la conferenza dell'ONU sul Clima (Cop22), il 2016 sarà l'anno più caldo di tutti quelli registrati.

La temperatura globale del 2016 è molto vicina all'aumento di 1.5 gradi, limite auspicabile dall'accordo sul Clima stabilito lo scorso dicembre. Le temperature sono probabilmente salite nell'ultimo anno a causa di El Niño, fenomeno atmosferico relativo in particolar modo all'Oceano Pacifico anche se le emissioni di gas serra causate direttamente dall'uomo sono la causa preponderante dell'aumento.

Secondo il segretario generale del WMO Petter Taalas, il riscaldamento indotto dall'uomo ha causato almeno la metà delle catastrofi ambientali degli ultimi anni. L'aumento di temperature è stato associato anche a registrazioni record di altri fenomeni, come la diminuzione dei ghiacci artici, gli incendi forestali, il declino delle barriere coralline, l'aumento di eventi naturali disastrosi come uragani, maremoti e siccità di livello estremo.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 14/11/2016 - 15:52

Mo vedrai con Trump come si scalda, sta già aumentando le trivelle.

Piut

Lun, 14/11/2016 - 16:16

Niente di nuovo sotto al sole anche se, per lo meno quest'anno, l'aumento sia stato meno tangibile dello scorso anno...tutto sommato direi che sull'Italia si è avuto un anno climatico nella norma e l'estate non ha toccato i picchi torridi del 2015...che gli eventi atmosferici estremi siano in aumento anche da noi è fuori discussione ma comunque mi sembra che questo 2016, per lo meno sull'Italia, sia stato tranquillo e nella norma!

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 14/11/2016 - 16:16

"il surriscaldamento terrestre è un'invenzione della Cina" e "qui a New York si gela, a noi serve il surriscaldamento globale" disse il vostro fenomeno...

kolton jones

Lun, 14/11/2016 - 16:28

Total bullshit agenda onu cop22; +1.2gradi prima della rivoluzione industriale? E come la mettiamo nel VIII secolo con la verde greolandia(greonland) cantata dal vikingo danese Erik il grande, per la sua produzione di orzo,vino e addrittura la coltivazione dell'ulivo? Buffoni terroristi ecomediatici!

elpaso21

Lun, 14/11/2016 - 16:42

Ogni anno si riscontrano temperature "superiori alle medie", e naturalmente anche l'anno prossimo sarà così. Ma da dove le pigliano queste medie?

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Lun, 14/11/2016 - 16:56

Ma come? Dopo otto anni di democratici alla Casa Bianca, di ventata di spirto ecologista a Washington, di orti di Michelle, di normative europee sull'ambiente, di veganesimo e di messa in atto dei principi di Al Gore e di Rifkin (interminabilmente intervistati al riguardo dal "Corriere" e "Repubblica") la Terra dovrebbe essersi ormai raffreddata, piu' o meno, come una ghiacciaia. Mi aspettavo che Obama, andando in pellegrinaggio alla Mecca, ci trovasse i pinguini.

baio57

Lun, 14/11/2016 - 17:16

@ bassfox - Senza andare troppo lontano e per restare negli "ultimi" 1000 anni, mai sentito parlare di Medieval Warm Period (MPW)durato circa 500 anni ,tra il '900 ed il '1400 ? E della successiva Little Ice Age (LIA) tra il '1600 ed il '1900 ? Documentarsi please !

beowulfagate

Lun, 14/11/2016 - 17:43

Registro questa frase in agenda da più di vent'anni,ma il caldo è più o meno sempre lo stesso (con l'eccezione dell'estate 2003).Sono superficiale io o pattaccari loro?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 14/11/2016 - 18:17

Nel 1973 a Chamonix i soloni del WMO avevano sentenziato: "stiamo andando verso una nuova glaciazione,avremmo le Alpi tutte un ghiacciaio" e via cianciando. Ora,gli stessi,ci vengono a dire che il clima si fa torrido...ma quando questi ambientalisti (?) si faranno i ca@@i loro,senza rompere i marroni alla gente.

Marcobaggio

Lun, 14/11/2016 - 20:23

L'ONU come al solito racconta solo BALLE.

nunavut

Lun, 14/11/2016 - 21:02

Aveva ragione Obama quando disse,anni fa, sfottendo Trump quanti cambaiamenti ci saranno con lui!! ecco non ancora VERAMENTE presidente l'onu(voluto) già annuncia il terribilissimo cambiamento del surrrrrriscaldamento del clima (penso che sia il surrriscaldamento dei loro cervelli certamente dalla rabbia)

cecco61

Lun, 14/11/2016 - 22:43

tutte scempiaggini. Quella poi che la la causa sia antropica è òa più grossa di tutte.

Luigi Farinelli

Mar, 15/11/2016 - 00:42

La truffa sul riscaldamento antropico continua: ancora una volta l'ONU si rivela la cassa di risonanza di poteri enormi spingenti verso ideologie laiciste e bufale pseudo-scientifiche che per fortuna la gente sta cominciando a vedere aprendo gli occhi. E a capire il gioco sporco e criminale che "filantropi" danarosi e Fondazioni giocano trattando il mondo e i popoli come cose da plasmare a piacimento. In Cile, qualche mese fa, David Rockefeller (102 anni, uno dei finanziatori della bufala sul riscaldamento antropico) in sedia a rotelle spinta di corsa dall'autista verso l'aeroporto è stato investito da una folla inferocita: "Assassino, basta distruggere il mondo coi tuoi soldi! La bara non ha tasche!"

Luigi Farinelli

Mar, 15/11/2016 - 00:51

Non bastano le intercettazioni su questi pseudo-scienziati presi (vedi Università dell' Anglia) con le dita nella marmellata a scambiarsi messaggi trafelati: "dobbiamo cambiare i dati reali o questi scopriranno che li stiamo truffando!" Spero che Trump li mandi tutti a pascolare, assieme ai burattini che partecipano alle conferenze sul clima. Un conto è combattere l'inquinamento; un altro inventare ideologie senza base scientifica per dire che il riscaldamento è causa dell'uomo (e giù aborti e de-industrializzazione) e pretendere pure di abbassare tot gradi (assurdo) in tot tempo (impossibile)! BASTA, ascoltate gli scienziati veri; denunciate gli altri e mandateli a zappare assieme ai media che assecondano questi tentativi di raggiro della credulità popolare.

Luigi Farinelli

Mar, 15/11/2016 - 01:03

"....anche se le emissioni di gas serra causate direttamente dall'uomo sono la causa preponderante dell'aumento..." Chi dice questo dovrebbe essere sottoposto a processo per dimostrare le sue balle e sarebbe normale che i burattini che partecipano alle conferenze sul clima si confrontassero anche con scienziati veri perché le bufale sul riscaldamento antropico (per assecondare le teorie pseudo-scientifiche finanziate da Rockefeller e Soros per de-natalizzare e de-industrializzare il mondo) stanno danneggiando in primis i Paesi in via di sviluppo, penalizzati dai limiti di emissione da dover rispettare. La CO2 è una piccola percentuale dei gas serra (il principale è il vapore acqueo); la CO2 è prodotta in quantità minima dall'uomo; non è possibile scientificamente e tecnicamente prevedere e realizzare quanto imposto dalle conferenze sul clima.

amecred

Mar, 15/11/2016 - 08:18

"rispetto all'era preindustriale" spiega tutto. L'era industriale comncia nel 1800, al termine della piccola era glaciale, in periodo estremamente freddo. dal 1850 al 1950 si registra, fortunatamente, un riscaldamento di circa 1 grado Celsius. Tutto naturale. Nesssuno ha mai infatti suggerito che l'attivita' umana abbia condizioanto il clima in quell periodo storico. Secondo gli studi scientifici, l'uomo potrebbe aver avuto in impatto sul clima dal 1950 in poi. In quell period abbiamo avuto mezzo grado di riscaldamento, di cui, forse, una parte e' antropogenica. Quindi, la stessa frase poteva essere onestamente riformulata in questo modo: dal 1800 ad oggi abbiamo avuto un riscaldameto di circa 1,5 gradi Celsius. 1,25 naturali e 0,25 antropogenici.