Il 60esimo terrorista stava per farsi esplodere con l'ex moglie

Continua la serie di espulsioni dal nostro Paese di potenziali jihadisti, l'ultimo dei quali è un operaio tunisino residente in Brianza. Non sopportava il suo essere occidentale e minacciava di immolarsi insieme alla donna italiana da cui era separato. È stato espulso appena in tempo

La paura fa sessanta: il sessantesimo potenziale terrorista islamico ha il volto apparentemente innocuo di un trentottenne operaio tunisino con regolare permesso di soggiorno che, fino al momento della sua espulsione avvenuta settimana scorsa, viveva e lavorava a Carnate, in Brianza.

Negli ultimi mesi, secondo i vicini di quartiere, Kamel Ben Amida avrebbe minacciato a più riprese di farsi esplodere, coinvolgendo anche l'ex moglie italiana dalla quale aveva avuto due figli cristiani, per fargliela pagare a costo della vita e non solo: l'uomo, assiduo frequentatore della moschea di viale Jenner a Milano, voleva porre fine al modus vivendi occidentale che stava compromettendo i suoi comportamenti quotidiani ma, soprattutto, contraddicendo il suo credo musulmano.

Le continue segnalazioni da parte dei preoccupatissimi cittadini carnatesi e le indagini dei servizi segreti hanno indotto la polizia ad arrestarlo, verificarne i possibili legami con l'Isis e accomodarlo sul primo aereo diretto a Tunisi. Un altro kamikaze rispedito al mittente, proprio quando stava per far danni in casa nostra: "Odio l’Italia e aspiro al martirio", avrebbe dichiarato Kamel, simpatizzante del califfato. Ma per il ministro dell'Interno Angelino Alfano la lotta contro il tempo, e contro la paura, non finisce qui.

Commenti

maurizio50

Lun, 30/11/2015 - 10:16

Questo Kammello era un altro dei pacifici musulmani che intendono diffondere per il mondo la pace: quella dei cimiteri!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 30/11/2015 - 10:21

Noi diamo lavoro e loro NON SOPPORTANO essere occidentali. Questo fa parte dell'integrazione??? Quindi gli ITALIANI DISCRIMINATI e che NON trovano lavoro per l'età o per altro, cosa dovrebbero fare?? DIVENTARE HITLER??? SIAMO ALLA PAZZIA SOCIALE!!!

onurb

Lun, 30/11/2015 - 10:28

Ma se odia l'Italia, perché mai ci si era stabilito? Mica ce lo abbiamo portato e trattenuto noi. Ma forse era un gentile omaggio del governo dei traghettatori.

vince50

Lun, 30/11/2015 - 10:51

Sarà stato residente in Italia ma certamente NON Italiano,così come contrariamente definito nell'articolo.E lo dimostra il fatto(se mai ve ne fosse bisogno),che "non sopportava di considerarsi occidentale" nonostante lo avesse scelto.Questo significa che siamo noi i veri colpevoli,cioè non rispedire al mittente tutta la feccia umana a cui saremo e breve sottomessi.

Un idealista

Lun, 30/11/2015 - 10:52

Buona l'idea di farsi esplodere. Che si scelga una zona ben isolata o con simpatizzanti del califfato attorno a sé e che mostri al suo dio che è disposto a sacrificarsi. Farà un bel boom.

Marzio00

Lun, 30/11/2015 - 10:59

@onurb: concordo con lei al 100%! Ma nessuno si accorge che qui il razzismo è nei confronti delle tradizioni occidentali: vogliono proporre il loro modo di vivere e di pensare a casa di altri! Se vuoi vivere e lavorare a casa mia sei ben accetto, ma rispetti la mia cultura. Poi se ti fa così schifo ritorna al tuo paese e vivi la tua vita.

routier

Lun, 30/11/2015 - 11:11

Il fatto di non essere riuscito a farsi esplodere in Italia non è un problema irrisolvibile, ci può sempre provare nel suo Paese. Auguri!

gran79

Lun, 30/11/2015 - 11:23

ma espulso e poi? ma chi li tiene d'occhio una volta cacciati?e come al solito gli attentati ci volevano per farci capire che ce li abbiamo in casa,li abbiamo ospitati,nutriti..e dato in mogli stupide donne(xke una che si sposa uno cosi'rappresenta la deficienza)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 30/11/2015 - 11:25

se non fosse per i bambini sarei stato contento se si fosse fatta saltare la moglie. Ma cosa hanno in testa queste ignorante. Ma lo sanno l'assenza di convivibilità con questi esseri primitivi? Questo fa parte del disegno, andate in Europa e mettete incinte le occidentali e le nostre cretine accolgono.

bengaltiger

Lun, 30/11/2015 - 11:52

Se la procedura di espulsione consiste ancora nella notifica del solito foglio di via stiamo freschi..... Spero l'abbiano modificata e accompagnino i soggetti fuori dei confini italiani

buri

Lun, 30/11/2015 - 11:55

speriamp solo che non torni indietro, e poi c'è che predica che l'islam è une religione di pace

Solist

Lun, 30/11/2015 - 12:15

chi non è contento di stare nel nostro contesto vada via , piu semplice di cosi si muore ( o farsi esplodere ) ehehehe

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 30/11/2015 - 12:17

Invece di espellerli bisognerebbe eliminarli in segreto.Ma in segreto nessuno dovrebbe saperlo.Questo sarebbe giusto non altro.

kayak65

Lun, 30/11/2015 - 12:48

a natale questo mangera' il panettone come il resto degli anni precedenti. forse lo fara' in un cara cosi' non dovra' nemmeno preoccuparsi di acquistarlo. lo faranno le anime delle coop rosse e delle onlus vaticane con I soldi degli italiani.

27Adriano

Lun, 30/11/2015 - 12:59

Auguro riesca a realizzare il sogno di farsi esplodere, insieme a tanti, tantissimi caproni (con rispetto per gli Animali) che pensano come lui. Il mondo, un giorno, lo, e spero, li ringrazierà per essersi tolti dai piedi!

Nonlisopporto

Lun, 30/11/2015 - 13:22

le moschee? luoghi di morte dove si prega un non dio

Ritratto di pigielle

pigielle

Lun, 30/11/2015 - 13:22

VOGLIO VEDERE LA FOTO DELLA MOGLIE....