Antitrust, 66 milioni di sanzione. Nel mirino la Lega, Sky e Mediaset

La decisione contro l'alterazione della gara per i diritti tv del triennio 2015-2018

Le sanzioni decise dall'Antitrust valgono un totale di 66 milioni di euro. Sono state decise ai danni dei principali operatori televisivi sul mercato delle pay-tv, da Sky a RTI/Mediaset Premium, ma anche della Lega Calcio e dell'advisor Infront.

La decisione dell'authority arriva contro l'alterazione della gara per i diritti televisivi della serie A per il triennio che andava dal 2015 al 2018. A Mediaset Premium la sanzione più alta, da 51 milioni di euro. Per la Lega 1.944.070,17, per Infront Italy 9 milioni, per Sky 4 milioni.

"I fatti sono stati completamente travisati", ha già commentato Infront, che ha annunciato un ricorso contro la decisione dell'Antitrust di comminarle una multa piuttosto salata. A riferirlo sono fonti dell'Ansa vicine all'advisor della Lega calcio. Netta anche la replica della Lega, che "convinta di aver agito nel pieno rispetto della normativa vigente e delle regole di gara, si riserva di tutelare i propri diritti e interessi in ogni sede competente".

Commenti

soldellavvenire

Mer, 20/04/2016 - 19:49

tranquilli ci pensa ronzino vostro

blackindustry

Mer, 20/04/2016 - 22:39

Sig. Di Marzo prego potrebbe gentilmente specificare che si tratta di Lega Calcio e non di Lega partito politico? Grazie.