70enne sorpreso nella sua vigna mentre fa sesso con un minore

L'uomo, accusato di prostituzione, è stato sorpreso nella sua vigna mentre consumava un rapporto sessuale con un 17enne

Un 70enne è stato sorpreso nella sua vigna mentre consumava un rapporto sessuale con un minore. È successo in un comune del Campidano di Oristano, in Sardegna. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di sfruttamento di prostituzione minorile. Secondo quanto riferito il presunto pedofilo aveva messo gli occhi anche sul fratello quindicenne del ragazzo.

Tutto sarebbe cominciato all'inizio di agosto, quando il pensionato ha convinto il giovane ad eseguire alcuni lavori nel vigneto. Dopo alcuni giorni il 70enne gli avrebbe proposto un rapporto sessuale con la promessa di un compenso di 30 euro. Il minorenne avrebbe acconsentito e da allora sarebbero stati consumati diversi altri rapporti sessuali, sempre pagati.

È stato lo stesso ragazzo a ricostruire la torbida vicenda dopo l'arresto dell'uomo, parlando con i carabinieri alla presenza di una psicologa. Il 17enne ha raccontato inoltre di non aver avuto più il coraggio di dire di no al pensionato, col timore e la vergogna che di quei rapporti si potesse sapere nel loro paese. In alcune occasioni sarebbe riuscito a sottrarsi all'attenzione morbosa dell'anziano raccontando di doversi assentare per alcune giornate di vacanza.

Il 70enne non ha precedenti e vive con alcuni fratelli e sorelle, secondo quanto riferito dal comandante della compagnia dei carabinieri di Oristano Francesco Giola. L'intervento dei carabinieri che ha portato all'arresto è scattato dopo la segnalazione di alcuni residenti che avevano notato qualcosa di sospetto. L'uomo è ora rinchiuso nel carcere di Massama a Oristano.

Commenti

Luigi Fassone

Mer, 27/09/2017 - 00:14

TOH ! Finalmente si comincia a "rinchiuderli",gli stupratori ? Beh,almeno chi di essi è stato istruito fin dall'nfanzia che in Italia,far questo non di può. Poi per gli altri,che,poveretti,non hanno avuto modo d'istruirsi bene,manica larga...

Italiano-

Mer, 27/09/2017 - 01:53

Gentile redattrice, superando l'orrore del gesto, si dice "arrestato per sfruttamento di prostituzione". Non già per prostituzione, in quanto l'oggetto diventa, nel caso in questione, la vittima. Grazie

Angelo664

Mer, 27/09/2017 - 09:10

Bah !

cesrosan

Mer, 27/09/2017 - 09:28

XLuigi Fassone- Guarda che non è uno stupro, il "piccolo innocente" si prendeva 30 euro