A 9 anni mette una crema solare: quello che accade alle gambe è orribile

Durante una vacanza in messico, la mamma spalma la crema alla figlia. Poi il dramma. "Sembrava che le avessi spruzzato addosso dell'acido"

Exeter - Olivia Nickles ha solo nove anni. "Non indosserò mai più le gonne...", si confida col giornalista di Metro tra le lacrime. Ora la piccola ha le gambe ustionate. Quelle orribile macchie le sono state provocate da una terribile crema solare protezione 50. L'ha usata per proteggersi dai raggi ultravioletti durante una vacanza in Messico ed è finita per rimanere rovinata per sempre (guarda la foto).

Mentre si trovavano in vacanza in Messico, la madre ha spalmato la lozione "Banana Boat UltraMist" sulla pelle di Olivia. "Subito dopo - ha raccontato la ragazzina al tabloid inglese - ho sentito come se l'epidermide si stesse sciogliendo". A quel punto era troppo tardi per lavare via la crema. "Sembrava che le avessi spruzzato addosso dell'acido", ha aggiunto mamma Louise. Una volta arrivate in ospedale la terribile notizia. "Le ustioni - hanno sentenziato i medici - potrebbero anche rimanere per tutta la vita".

Il marchio della crema acquistata da Louise era stato ritirato in America nel 2012 a causa di alcuni effetti collaterali. Peccato che sia ancora in commercio nel Regno Unito. Nel 2012 quasi due dozzine di varietà di crema "Banana Boat UltraMist" furono ritirate perché ritenute infiammabili. Dall'azienda produttrice ribadiscono la qualità dei loro prodotti. Ma la piccola Olivia si porterà il terribile "marchio" di quella crema sulla pelle per tutta la vita (guarda la foto).

Mappa