Abusò di 2 minori dopo avergli dato mix di droghe: condannato a 8 anni

Un quarantenne residente nel fiorentino è stato condannato ad 8 anni di reclusione per aver abusato di 2 minorenni dopo averle drogate con un mix di cocaina e metadone

Stuprò due ragazze minorenni dopo averle drogate. Per questo motivo, un quarantenne residente nel fiorentino è stato condannato ad 8 anni di carcere per violenza sessuale aggravata, cessione di stupefacenti e minacce aggravate.

Un orrore che, solo a raccontarlo, fa venire i brividi. L'ennessima, drammatica storia di abusi sessuali ai danni di due ragazzine, poco più che teenager. E, come se non fosse già abbastanza, c'è di mezzo anche la droga. Stando a quanto riferisce l'edizione odierna de La Nazione, i fatti risalgono all'estate del 2016 ma, soltanto oggi, il Gup di Firenenze si è espresso in merito a questa terribile vicenda di molestie.

Tutto sarebbe cominciato tre anni fa quando l'uomo, un quarantenne residente nel fiorentino, avrebbe stretto una rapporto d'amicizia con due adolescenti. Secondo l'accusa, l'indagato avrebbe ospitato entrambe le giovani nel suo appartamento, in regime di una frequentazione assidua e dai tratti poco chiari. Con loro, avrebbe fumato spinelli e consumato droghe leggere per qualche settimana, fino alla drammatica circostanza. Una sera, infatti, il quarantenne avrebbe somministrato alle ragazzine un mix esplosivo di cocaina e metadone con l'intento di stordirle per abusarne sussualmente. Una circonvenzione di minori, aggravata dal ricorso a sostanze stupefacenti, in piena regola. Successivamente, una delle due vittime avrebbe confidato i dettagli delle molestie ad uno dei genitori. E da quel momento sarebbero state avviate le indagini che, in data odierna, hanno condotto alla condanna dell'uomo.

A seguito di una disamina attenta della vicenda, il gup di Firenze ha condannato l'uomo ad 8 anni di carcere con l'accusa di violenza sessuale aggravata, cessione di stupefacenti e minacce aggravate.

Un caso analogo era finito all'attenzione delle cronache nel settembre del 2018 quando un uomo resesidente a Barletta venne accusato di stupro nei confronti di un minorenne di origine romena dopo averlo costretto al consumo di hashis e marijua

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 11/10/2019 - 08:32

quanti ne fara' realmente dietro le sbarre??chiedere info alla giustizia italiaca