Accusato di aver abbandonato la figlia, viene assolto perché rom

Ha abbandonato una bimba nel centro di Bergamo. Un nomade denunciato per abbandono di minore. Il gip: "Sono abituati a queste situazioni"

Un uomo di etnia rom, vedovo e padre di 10 figli, ha abbandonato la figlia di sette anni nel centro di Bergamo. L'aveva lasciata vicino alle Poste per farle racimolare qualche soldo, mentre lui si era spostato poco distante per chiedere l'elemosina.

I vigili hanno notato la bambina e, una volta identificato il padre, hanno provveduto a denunciarlo per abbandono di minore. Il gip ha però assolto l'uomo perchè, secondo lui, il fatto non costituisce reato in quanto l'abbandono della figlia non l'aveva esposta "a nessun tipo di pericolo (ciò avviene - dirlo sembra cinico, se non addirittura venato di razzismo, ma è semplicemente realistico - quando i bimbi stessi sono abituati a queste situazioni e conoscono perfettamente lo stile di vita nel quale sono destinati a crescere, senza che lo Stato-tutela ritenga di intervenire in qualche modo)".

Come dire: quella è la loro cultura e i bambini si rassegnino pure ad esser piazzati per strada a chiedere l'elemosina perché quello è "lo stile di vita nel quale sono destinati a crescere".

 

Commenti

vince50_19

Ven, 19/12/2014 - 11:12

More solito....

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Ven, 19/12/2014 - 11:22

Per reclamare i diritti si dice che debbono essere uguali a noi. Hanno diritto ad essere assistiti, hanno diritto alla casa, hanno diritto ad essere mantenuti. In nome dell'uguaglianza. Per i doveri: guardare altrove. Se un Italiano lascia per strada, anche se per pochi secondi, un minore: viene denunciato, sbattuto in prima pagina, messo alla gogna per indegnità genitoriale, perde la patria potestà. Per un Rom, anche se ruba, è nella loro natura, nel loro modo di essere, perciò impunibili. E poi siamo noi che alimentiamo il razzismo.

isolafelice

Ven, 19/12/2014 - 11:28

Prendete un quarto di radicalschicchismo, un quarto di cattocomunismo, un altro quarto di politicamente corretto e infine un quarto di ipocrisia buonista, poi assumere con uno spruzzo di rosso leninista. Ora siete parte del gruppo EgoMax ovvero persone moralmente superiori, dispensatrici di consigli, regole ed ordini non perfettibili poichè già perfetti in origine, sarete intoccabili e protetti dalle regole che voi stessi avete fatto o farete. Solo una controindicazione leggera leggera: il progressivo obnubilamento delle facoltà mentali e la perdita precoce del discernimento tra il bene ed il male.

Vero_liberista

Ven, 19/12/2014 - 11:34

applicazione creativa del principio che la legge è uguale per tutti, la scritta che cappeggia nei tribunali alle spalle dei giudici che redigono tali sentenze...è la giustizia italiana, bellezza!

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 19/12/2014 - 11:36

...Summum ius, summa iniuria...

edo1969

Ven, 19/12/2014 - 11:37

grazie Boldrini

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 19/12/2014 - 11:38

E bravo il Giudice! Abbiamo aperto un PORTONE per altre nefandezze del genere. Ma NON si vergogna ad applicare la legge così?? Ma in quale Tavola Umana, in quale Sacra scrittura è scritto che è così?? Non penso che l'eesere "Rom" differenzi la Legge da NON esserlo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 19/12/2014 - 11:39

Anche noi siamo abituati a queste sentenze oscene,quindi è inutile stupirsi se gli stranieri hanno tutti i diritti come noi ,ma al contrario non hanno gli stessi doveri.Alla faccia dell'uguaglianza .

Totonno58

Ven, 19/12/2014 - 11:40

Un gran razzista questo gip...chi lo processerà?!?

epesce098

Ven, 19/12/2014 - 11:44

Allo stesso modo andrebbe trattato un ladro che è abituato a rubare. Qualcuno si è rincoglionito?

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 19/12/2014 - 11:45

Penso che con 4 bicchieri di bianco in corpo a stomaco vuoto io non riuscirei mai a tirar fuori un'assurdità simile. Comunque ci fu un precedente, mi pare a Milano, in cui il giudice riconobbe le attenuanti generiche ad un Rom sotto processo per aver tentato di investire un vigile con la macchina, con la motivazione di essere cresciuto in un ambiente degradato. (correggetemi se sbaglio). Pazzesco.

opinione-critica

Ven, 19/12/2014 - 11:45

Anche nella cultura mafiosa è normale uccidere chi non paga...Quindi, che i giudici smettano di fare l'antimafia per darsi un tono, oppure per coerenza, i giudici perseguano questo giudice che giustifica l'abbandono di minori in nome della loro "cultura". Giudici di questo tipo sono i garanti del malaffare e dei sopprusi, gettano un'ombra macabra sull'intera magistratura, la quale, non gode di ottima reputazione.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Ven, 19/12/2014 - 11:54

l giudicante dovrebbe avere la bontà di illuminarci in quale cultura (che non sia contro natura) è “normale” abbandonare i bambini esposti al rischio di tutto. Per il quale, in mancanza di tempestivo ed idoneo intervento, troveremmo certamente qualche coglione pronto a condannare il primo Cristo che capita per omissione di soccorso. Io penso che siamo nella mxxxa sino al collo in questo Paese dove ormai si censurano e condannano le opinioni e si legittimano certe efferatezze giustamente proibite a tutti tranne che agli zingari, pardon, nomadi o come cxxxo è ancora consentito dire da gente che sta imponendo etica e lessico. Nomadi, zingari o come cxxxo vi chiamate: trasite, approfittate, chesta è a 'casa d'o fesse! Ma...ocio!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/12/2014 - 11:56

E cerrrrto che la LEGGE E'UGUALE PER TUTTI. La legge è uguale per tutti quelli appartenenti alla specifica etnia, con usi e costumi diversi dallo stato ospitante. In UK è già un dato di fatto. Anche da noi essere musulmano è una attenuante per omicidio famigliare se la motivazione si scontra con le loro tradizioni. Essere occidentale porta sfiga di fronte alla legge multicult, non hai attenuanti culturali e/o religiose da invocare.

Ritratto di .MAFIAcapital€..

.MAFIAcapital€..

Ven, 19/12/2014 - 12:00

in itaglia di ACCATTONI e DELINQUENTI ne abbiamo già a iosa, FUORI I CLANDESTINI dall'itaglia

onurb

Ven, 19/12/2014 - 12:00

Se i giudici emettono le sentenze in funzione della cultura dell'imputato, devono rinunciare a condannare anche i mafiosi nostrani: anche la mafia è una questione culturale. A questi giudici vorrei fare una domanda: mi sapete spiegare cosa significa la frase scritta a caratteri cubitali in tutti i tribunali, quella che afferma:la legge è uguale per tutti?

Cobra71

Ven, 19/12/2014 - 12:08

Quindi anche se vengono presi a manganellate dalla gente che è stanca di averli tra i piedi, direi che non è reato, visto che questi parassiti sono abituati a vivere in base a una loro particolare cultura. Ci si rende davvero conto che gli unici a subire il vero razzismo sono i cittadini italiani, che puntualmente la prendono nel cxxo a 360°. Italia paese dei balocchi per gli extracomunitari. Italia paese di mxxxa per gli italiani che pagano le tasse!

roberto1970

Ven, 19/12/2014 - 12:10

Che notizione da questo giornaletto: proprio per voi Bananas

Vero_liberista

Ven, 19/12/2014 - 12:17

Certo con questa logica se un rom picchia o ammazza la moglie, ruba o distrugge beni altrui, vende bambini, evade le tasse, smercia articoli falsi e contraffatti, minaccia ecc. noi è mai un reato, visto che per loro sono abitudini usuali nel loro stile di vita, vero? Questa è la civiltà che la sinistra di Renzi (e Alfano) è felice di portare in Italia, e gli Italiani a votarli...Bravi continuate così, eletti e soprattutto elettori

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 19/12/2014 - 12:18

Ma la legge non dovrebbe essere uguale per tutti .... O NO!!!!

Romolo48

Ven, 19/12/2014 - 12:22

POichè crescendo, si abituerà alla cultura del rubare, ergo non sarà punito. Di questo passo, poiché sta nella loro cultura, questi ROM diventano degli intoccabili (mantenuti da noi). Ma quel giudice sa cosa sta facendo? Possibile che nessuno intervenga.

Giampaolo Ferrari

Ven, 19/12/2014 - 12:25

La legge è uguale per tutti. GIUDICE BUFFONE.Paese allo sbando la responsabilità di questi buffoni è grande.

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 19/12/2014 - 12:27

Caro signor gip ma la legge è valida solo per alcuni italiani o per tutti? Quando vai in una nazione ti devi e ripeto devi adeguare alle loro leggi. Qui in Italia le leggi valgono solo per qualcuno o per tutti quelli che sono in italia, stranieri, comunitari, extracomunitari o rom che siano. Solite buffonate all'italiana.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 19/12/2014 - 12:28

questo significa che il gip di bergamo ha riconosciuto per sentenza che gli zingari sono DIVERSI DA NOI PERCHE' NELLA LORO CULTURA E' NORMALE SFRUTTARE I MINORI E ABBANDONARLI. BENE...QUASI QUASI QUESTA SENTENZA MI PIACE.

agosvac

Ven, 19/12/2014 - 12:31

Quando poi si sostiene che la nostra magistratura non applica le leggi ma le interpreta a modo suo, sia l'ANM che il CSM s'indignano!!!!!

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 19/12/2014 - 12:33

roberto1970: vedo però con piacere che i "bananas" come dice lei aumentano e anche i non bananas che diventano bananas. Se tanto mi da tanto lei è un bananas.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 19/12/2014 - 12:36

Credo che le usanze di una comunità debbano valere soltanto al suo interno, e quando non confliggano con le leggi in vigore ne Paese in cui ci si trova. Nel caso specifico, il non luogo a procedere appare discriminatorio nei confronti di chi non è Rom. Sekhmet.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 19/12/2014 - 12:40

... abbandonato? ... poco distante?...qualcosa non quadra.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 19/12/2014 - 12:40

@roberto1970. I pirlones vorrebbero un'altra notizia? Quale sarebbe una notizia migliore? Lei lo sa certamente, ce lo dica. Sekhmet.

Villanaccio

Ven, 19/12/2014 - 12:47

Ma ci rendiamo conto che questo è "razzismo" all'incontrario dove chi è ROM può rubare,(se disonesto secondo la nostra cultura ma non per la loro)o chiedere l'elemosina( a carico della collettività secondo la nostra cultura ma un "lavoro" per la loro..)? Con una Magistratura così permissiva siamo diventati il Paradiso per ROM, spacciatori e ladri di tutta Europa e dove l'impunità è assoluta. Poi quando ci scapperà il morto per l'esasperazione di alcuni quartieri....allora apriti cielo ! La magistratura è tutta da mandare a casa eccetto quella che pensa veramente ai ladri veri e grossi....

Efesto

Ven, 19/12/2014 - 12:47

Ma che ***** dicono questi *********? Se io sono abituato a rubare e vivo di furti non commetto reato? Se sono un killer posso uccidere e rimanere impunito? Quando fa comodo il reato e reato, quando no si guardano le abitudini. Voglio la rivoluzione!

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Ven, 19/12/2014 - 12:56

Di che ROMitaggio è il giudicante preliminare?

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 19/12/2014 - 13:00

Personalmente inviterei il "GIP" a cambiare lavoro.

meverix

Ven, 19/12/2014 - 13:01

So che i problemi dell'Italia sono ben altri, ma vorrei che qualche politico si battesse per togliere dalle axxe dei tribunali la scritta "la legge è uguale per tutti". E' una vera e propria presa per il cxxo.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 19/12/2014 - 13:08

Povera bambina, ha avuto la sola colpa di essere nata in una etnia di figli di buona donna...Egli disse: chi scandalizza uno di loro "i bimbi" meglio per lui sarebbe che si legasse una macina di mulino al collo e si buttasse in mare. Cari giudici italioti non siate complici di simili infamie.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 19/12/2014 - 13:19

Anch'io sono abituato a determinate situazioni....quindi se le faccio NON DEVO ESSERE CONDANNATO...Giusto? Per esempio mi piace fare pipi per la strad di giorno vicino ai pali della luce.....sono abituato a questa situazione!.....vado in giro e rubo le mele......sono abituato a questa situazione!....entro nel supermercato e rubo quello che mi piace ....sono abituato a questa situazione!.....reco fastidio alle altre persone chiedendo insistentemente denaro.....sono abitauato a questa situazione!.......vado a rubae nele case altrui...sono abituato a quetse situazioni!....il gip se è proprio tirato dietro un bel vaff..

unz

Ven, 19/12/2014 - 13:22

da interdire

ninoabba

Ven, 19/12/2014 - 13:29

Certo che questo giudice, la legge la interpreta a modo suo. Non so se ancora esiste il reato di sfruttamento di minore, ormai con tutte le porcate che hanno fatto questi ultimi 3 governi , non si capisce più niente. Abbandono di minori,e ancora un reato ,o no?. Non so se ancora esitono questi reati, ma sicuramente il giudice non è dei migliori ,anzi un facilone, perché se esiste una legge lui deve appilicarla. Ma tanto oramai siamo all sfascio a chi volete che freghi se il magistrato fa ciò che vuole, anche se non rispetta la legge?

poitelodico

Ven, 19/12/2014 - 13:31

Viva l'Italia, paese in via di sottosviluppo!

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 19/12/2014 - 13:44

scassa venerdì 19 dicembre 2014 Finalmente un giudice che ragiona e si fa i ca... suoi e nostri ,finalmente ! Tanto per cominciare i ROM non sono stanziali ,ma figli ...... Del mondo ,diciamo,quindi non riconoscono ,ne sono riconosciuti,da nessuna giurisdizione . Sono abituati a ...diciamo mendicare e la strada di ...casa la trovano a qualsiasi età e non vengono abbandonati ,ma posizionati a scopo amministrativo . Se dovessero arrestare tutti gli zingari che si comportano secondo la loro ...cultura ,non basterebbero le galere d'Europa e i campi ROM sarebbero prati verdi !!!!!!!!!!!!!scassa

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Ven, 19/12/2014 - 14:01

E poi pretendono il rispetto delle sentenze. A certi giudici non soddisfa più la libera interpretazione delle leggi a soggetto, la devono pure “manipolare”. E li lasciano fare… Ma è possibile che nessuno si preoccupi dell’imbarbarimento di questo “ordine” che sembra abbia smarrito il senso dello Stato di Diritto desolatamente avviato alla deriva? Gli altri Poteri, se ancora ci sono, che fanno?

maurizio50

Ven, 19/12/2014 - 14:51

Sicuramente hanno chiesto l'approvazione di Madama Boldrini che agli zingari tutto concede!!

steacanessa

Ven, 19/12/2014 - 14:57

TSO per il magistrato.

Romolo48

Ven, 19/12/2014 - 15:03

@roberto1970 … forse sarebbe più consono per lei continuare a ulularle nelle orecchie quanti ladri di nascondono nel PD.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 19/12/2014 - 15:13

Perchè non pubblicate mai il nome di questi fini giuristi?

baio57

Ven, 19/12/2014 - 15:37

@ Roberto1970 - Oh se hai ragione ,questa è proprio una notiziola ma è comprensibile ,d'altronde di "notizione" negli ultimi giorni ne abbiamo avute a iosa :una su tutte quella degli sporchi affari milionari sulla pelle di Rom e clandestini alle spalle dei contribuenti (tu sei contribuente?) della mafia Coop-Rossa ,dove no ho notato nessun tuo commento. Come mai ?

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Ven, 19/12/2014 - 15:42

Oramai dobbiamo rassegnarci,il nostro è un paese da tragicommedia!

GiulioP

Ven, 19/12/2014 - 16:19

Sentenza indubbiamente razzista ... il gip in questione non ha fatto altro che decretare la superiorità razziale dei rom, per i quali i bambini vantano doti non comuni, tra le quali un alto livello d'indipendenza e responsabilità già in età scolare. Questo giudice si troverebbe bene in India: sei della "casta" rom? Bene, preparati a far molti figli (che potrai lasciar liberi in strada a piacimento) e a far l'accattone tutta la vita ...

mariolino50

Ven, 19/12/2014 - 16:50

A quell'età io andavo a scuola da solo, e poi lo rimanevo tutto il giorno o quasi, perchè i miei dovevano lavorare da mane a sera, d'estate passavamo tutto il giorno sugli scogli a tuffarsi, mai nessuno si è fatto male, con le leggi demenziali di ora mi avrebbero messo in orfanortrofio. Vorrei essere nella testa di chi le ha fatte per vedere cosa contiene, per forza viene fuori una razza di rammolliti, bisogna portarli per mano fino a 18 anni o più secondo lo stato, mica tutti si possono permettere la tata.

manolito

Ven, 19/12/2014 - 17:14

dobbiamo cercarci un altro stato questo fa veramente schifo- si potrà peggiorare ?? con boldrini ,renzi,alfano e il sempre disoccupato di idee (non di soldi mai guadagnati) napolitano,dobbiamo aspettarci altre disgrazie ----

fedeverità

Ven, 19/12/2014 - 17:38

non ci credo......NOI SIAMO VERAMENTE ALLA FRUTTA!! Ma come si chiama questo GIP? VERGOGNA !!INCOMPETENTE!!

fedeverità

Ven, 19/12/2014 - 17:42

roberto1970.....mi fai più rabbia del gip! insignificante!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Ven, 19/12/2014 - 17:50

Ecco una nuova esimente da aggiungere a quelle previste dal nostro codice penale: essere rom. L'abitudine, la consuetudine contra legem per loro vale come caso di non punibilità ? e per noi italiani invece, la ripetizione, la reiterazione è un' aggravante? Azze! hanno cambiato il codice penale e non lo sapevo! Mo restituisco la laurea in giurisprudenza anni 60 e la docenza.

Marzio00

Ven, 19/12/2014 - 18:03

Ma la LEGGE non è uguale per tutti? I commenti politici su un fatto del genere non hanno alcun senso, anche perché magari ci fosse una spiegazione politica ad un fatto del genere. Questo dimostra che non esiste una certezza nella legge ma tutto varia in base al soggetto che giudica!

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 19/12/2014 - 18:13

Incommentabile se non con il più volgare vocabolario.

gluca72

Ven, 19/12/2014 - 18:59

se non e' reato lasciarla sola lo sarà almeno non mandarla a scuola per farle chiedere l'elemosina?

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Ven, 19/12/2014 - 19:28

Il giudicante dovrebbe avere la bontà di illuminarci in quale cultura (che non sia contro natura) è “normale” abbandonare i bambini esposti al rischio di tutto. Per il quale, in mancanza di tempestivo ed idoneo intervento, troveremmo certamente qualche coglione pronto a condannare il primo Cristo che capita per omissione di soccorso. Io penso che siamo nella mxxxa sino al collo in questo Paese dove ormai si censurano e condannano le opinioni e si legittimano certe efferatezze giustamente proibite a tutti tranne che agli zingari, pardon, nomadi o come cxxxo è ancora consentito dire da gente che sta imponendo etica e lessico. Nomadi, zingari o come cxxxo vi chiamate: trasite, approfittate, chesta è a 'casa d'o fesse! Ma...ocio!

claudio63

Ven, 19/12/2014 - 21:46

Se e' vero quello che e' stato scritto, bisogna concoscere il nome di questo giudice cxxxxxo che evidentemente non ha le cognizioni basilari di diritto neanche per poter operare come bidello.

claudio63

Ven, 19/12/2014 - 21:51

roberto 70: questa e' una notiziona e questo giornale e' orgoglioso di pubblicarle cosi come i bananas come il sottoscritto , a proposito: non ho visto Notizione riguardanti il Forteto, MPS, le COOP Rosse, tutte scempiaggini che a te sono sfuggite e per questo non hai commentato?