Allarme Isis a Macerata. ​Ma è la bandiera dell'Inter

Una segnalazione ha fatto muovere gli agenti. Ma non c'era nessun vessillo dell'Isis, solo il simbolo dell'Inter. Irritazione tra i poliziotti

La psicosi terrorismo colpisce ancora. Dopo i recenti arresti di miliziani e aspiranti terroristi dell'Isis sul territorio italiano, gente dedita a esultare agli attentati e predicare il jihadismo online, i cittadini hanno alzato le antenne, pronti a captare tutti i segnali di radicalizzazione vicino a casa loro.

Deve essere per questo che alcuni abitanti di Macerata hanno subito alzato la cornetta quando hanno visto sventolare una bandiera scura, con disegni che gli sono sembrati pericolosi, capaci di rievocare l'incubo dei miliziani di Al Baghdadi. Hanno chiamato le forze dell'ordine per denunciare il sospetto vessillo. Ovviamente gli agenti si sono catapultati sul posto per verificare di non trovarsi di fronte ad una pericolosa cellula terrorista. E invece hanno trovato solo una bandiera dell'Inter.

Non è ancora chiaro se chi ha realizzato la chiamata abbia realmente scambiato il vessillo della squadra milanese con quello delle bandiere nere. Di certo c'è che la vivenda ha scatenato l'ilarità del web dopo essere stata riportata puntualmente dal sito locale picchionews.it. "Oggi pomeriggio - scrive il quotidiano online - in un'abitazione di Via Severini, hanno infatti suonato i Carabinieri per un controllo. Una segnalazione, infatti, aveva fatto muovere gli agente per visionare la presenza di quella che sarebbe dovuta essere una bandiera dell'Isis. Al balcone, invece, una semplice bandiera dell'Inter che non ha molto a che vedere con quella riconosciuta come simbolo del terrorismo".

In molti si sono chiesti se si trattasse di uno scherzo. Ma ancora non è dato sapere se gli agenti si sono trovati di fronte ad un burlone o a qualcuno con importanti problemi di vista, tanto da non capire che il biscione tutto è tranne che il simbolo dei tagliagole dell'Isis.