Migrante con la tubercolosi lascia l'ospedale: scatta l'allarme sanitario

Lo straniero manca all’appello dall’ospedale di Foggia dallo scorso 28 gennaio. Si teme che possa aver utilizzato dei mezzi pubblici nei suoi spostamenti, l’allarme della Asl: “Malattia estremamente contagiosa”

È stato lanciato nelle scorse ore un allarme sanitario da parte della questura di Salerno, per la possibile presenza sul territorio di uno straniero affetto da una forma di tubercolosi polmonare contagiosa.

Il gambiano, tale Joof Suwaibou di 35 anni, si era allontanato dall’ospedale di Foggia contro il parere dei medici lo scorso 28 gennaio. Inutili i tentativi di contattarlo, l’uomo sembra sparito nel nulla. Lo straniero, ospite del Cas di Sicignano degli Alburni (Salerno), aveva abbandonato la struttura addirittura dal febbraio dello scorso anno, come riportato da InfoCilento.

Le sue condizioni di salute, gravi e ad alto pericolo di contagio, rendono ancora più drammatico il quadro dei rischi per chi dovesse avere a che fare con lui. Per questo motivo è stato diramato a tutte le autorità (polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza e persino polizia di frontiera) l’avviso di agire con la massima cautela nel caso in cui riuscissero a ritrovare il gambiano.

Ignota la destinazione scelta dall’extracomunitario, ma si teme che possa aver utilizzato dei mezzi pubblici nei suoi spostamenti.

Commenti

blu_ing

Ven, 08/02/2019 - 18:02

speriamo che la rizorza si rifugi a casa della sboldrina o a casa di renzulli... così che sto tipo li mettiamo in quarantena

vince50

Ven, 08/02/2019 - 18:07

Il commento che potrei fare penso che potrebbe essere ampiamente condiviso,però per ovvie ragioni non posso farlo anche se spero che si possa avverare ciò che penso.

jaguar

Ven, 08/02/2019 - 18:16

Ma come, a sentire certi medici idioti o pidioti, i migranti contraggono molte malattie sul suolo italiano.

SpellStone

Ven, 08/02/2019 - 18:19

E' ora di dire BASTAAAAAAAAAAAA!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 08/02/2019 - 18:22

Altra ricchezza profusa a piene mani dalla risorsa sboldriniana. Tranquilli PIDIOTI,non dimenticheremo nulla,statene certi.

SpellStone

Ven, 08/02/2019 - 18:27

LA FOTO??? E' un problema di Sicurezza non indifferente.

STREGHETTA

Ven, 08/02/2019 - 18:36

" L'Italia nelle mani degli inetti " -Evviva! Non basta doverli subire dal lato economico e da quello dell'ordine sociale : ora, come ampiamente prevedibile da chiunque avesse avuto un minimo di sale in zucca, quei bei tomi parassiti diventano un pericolo, e notevole, anche sul versante della salute. Perchè questo è un caso, che viene reso noto con incredibile ritardo, ma quanti altri ce ne saranno, di cui nessuno ha detto nulla e del cui pericolo siamo beatamente ignari? Accogliamoli! Lasciamoceli scaraventare ad libitum dalle varie Ong straniere e criminali! E processiamo Salvini,l'unico con le palle che ha provato a opporsi a questa deriva catastrofica! Siamo governati e.."giudicati " da gente così : siamo nelle mani degli improvvisati 5stelle e dei loro folli amici magistrati rossi.

ziobeppe1951

Ven, 08/02/2019 - 19:19

Molto probabilmente un clandestino a cui io pago la sanità pubblica. Spero solo che si rifugi in qualche cesso asociale, zecche rosse e li impesti tutti..

DRAGONI

Ven, 08/02/2019 - 19:21

Ovvero ci sono molte risorse, invocate dalla sig.boldrini, che sono ammalate per cui dobbammo curale e dargli noi immediatamente una pensone !!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 08/02/2019 - 19:29

"Si era allontanato contro il parere dei medici". Ovviamente trattenere una preziosa risorsa gambiana infetta di tubercolosi sarebbe stata una pericolosa misura rassista e fassista. Ora invece può distribuire la sua cultura ovunque per la gioia di tutti gli "accoglienti".

trasparente

Ven, 08/02/2019 - 19:38

Allora quando scendono dai barconi, isolateli per 60 giorni e vaccinateli tutti come fate con i "nostri" bambini!(10 vaccini +1 per tubercolosi! Insegnateli le buone maniere e i criminali ributtateli in mare.

effecal

Ven, 08/02/2019 - 19:47

Grazie cattocomunisti

paco51

Ven, 08/02/2019 - 19:53

se andasse a casa di quelli/e che li considerano risorse! approverei!

STREGHETTA

Ven, 08/02/2019 - 19:56

" La tubercolosi non fa distinguo "- La tubercolosi è estremamente contagiosa : dunque anche se, come sogna un lettore, la risorsa del Gabon se ne andasse ad impestare un qualche centro sociale pieno di compagni che li amano ( o che devono fingere di amarli per ordine di scuderia )..poi, grazie all'ineffabile presenza dei suddetti compagni un po' per tutto il paese.. il contagio potrebbe trasmettersi egalitariamente a chiunque. Magari si accoppassero fra loro, ma questo è solo un sogno, magari dovuto alla febbre......

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 08/02/2019 - 20:02

tranquilli ci pensa baglioni

Una-mattina-mi-...

Ven, 08/02/2019 - 20:39

RISORSE BIOCHIMICHE CHE ESPANDONO GRATIS I LORO BACILLI. CHE FORTUNA!

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 08/02/2019 - 20:46

Ma nooooooooooooooooooooooo ! persino i sanitari più rappresentativi hanno sostenuto che i "migranti" non sono malati e non ci infettano !!!

carlottacharlie

Ven, 08/02/2019 - 20:47

Peccato, davvero peccato che i farabutti buonisti viaggino in auto e con la scorta. Piacerebbe a milioni vedere questi cxxxxxi prendersi ogni mallatia "nera".

iononmollo

Ven, 08/02/2019 - 21:41

Davvero strana questa notizia, ci hanno sempre detto che questi poveri extracomunitari si ammalano quando arrivano in Italia, insomma siamo noi i malati che li infettiamo....... e adesso scopriamo che questo soggetto ha la tubervolosi. Ma suvvia, si tratta sicuramente di fake news. Ad ogni modo io chiederei alla Boldrini, Renzi o alla Kyenge se possono ospitarlo a casa loro, vitto, alloggio e cure ovviamente a carico loro

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 09/02/2019 - 00:32

Ecco cosa importiamo, o meglio ci obbligano ad importare i sinistri. Maledetti.

emigrante

Sab, 09/02/2019 - 07:37

Immagino si tratti di una forma polmonare tubercolare "aperta", vale a dire che i Micobatteri sono presenti nell'escreato e vengono diffusi con lo sputo. Purtroppo quello di sputare è un vizio diffusissimo in Africa, e veicolo di diffusione della malattia. Il pessimo esempio viene dai Calciatori, che sputano in continuazione durante le partite. Quando (io lavoro in Africa) cerco di educare a non sputare, mi si risponde regolarmente: ma se alla televisione tutti i calciatori lo fanno, perché non dovrei farlo io? Se qualche Campione legge, mediti sulle proprie responsabilità, e diffonda il messaggio. Grazie!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 09/02/2019 - 09:15

Speriamo che contagino solo quelli che hanno la tessera del PD.