Allarme sicurezza in Lombardia, nuovo progetto della Lega: telecamere sui mezzi pubblici

Il progetto di Legge è stato presentato in Consiglio regionale: Oltre al sistema di ideo sorveglianza sono previste anche le guardie giurate

Telecamere di videosorveglianza e guardie giurate sui mezzi di trasporto pubblico. Ecco il nuovo progetto di legge che la La Lega Nord ha presentato al Consiglio regionale della Lombardia. Un progetto che prevede fra l'altro l'installazione di videocamere che dovrebbero essere subito pronte sui mezzi nuovi mentre, entro 18 mesi dalla data di entrata in vigore della norma, dovrebbero essere adeguati anche quelli vecchi.

È previsto che la legge non comporti oneri aggiuntivi a carico di Regione Lombardia e di altre amministrazioni locali."Si tratta di una legge concreta che si rende necessaria a seguito dei numerosi episodi di ingiustificata violenza, in particolare da parte di extracomunitari, ai danni di utenti, controllori e autisti dei mezzi pubblici", ha spiegato in conferenza stampa il primo firmatario del progetto di legge, il consigliere Fabio Rolfi.