Allerta meteo per la Nasa: "Tre città rischiano di finire sott'acqua col riscaldamento globale"

New Scientist calcola che si è innescato un innalzamento irreversibile di un metro del livello dei mari nei prossimi decenni e di cinque metri nel prossimo secolo

Allerta meteo. Il clima terrestre e il surriscaldamento globale preoccupa la Nasa. Secondo l'agenzia spaziale il 2015 è l'anno più caldo mai registrato finora. Secondo quanto racconta Repubblica, gli scenziati temono che il "riscaldamento immagazzinato dagli oceani negli ultimi anni stia per emergere in superficie, facendo fare alla temperatura sulla terraferma un balzo in avanti e spingendo i ghiacciai della costa dell' Antartide ancor più oltre la soglia critica dello scioglimento".

Inoltre il New Scientist calcola che si è innescato un innalzamento irreversibile di un metro del livello dei mari nei prossimi decenni e di cinque metri nel prossimo secolo: una parte di New York, Londra e Venezia potrebbero finire sott'acqua."Anche l' annuncio dei G7 di un obiettivo di riduzione delle emissioni vicino al 70 per cento, rispetto a cinque anni fa, entro il 2050 non basta. Il 2050 è troppo lontano. Bisogna fermare le emissioni prima che sia troppo tardi", avverte il quotidiano. Una mossa determinante per eviatre catastrofi irreparabili.

Commenti
Ritratto di alejob

alejob

Gio, 02/07/2015 - 11:48

Che New York vada a fare il bagno tra qualche decennio è cosa risaputa da anni, ma non solo New York dovrebbe andare a fondo, ma tutta l'America per quello che hanno fatto e stanno facendo nel mondo.

franco-a-trier-D

Lun, 01/02/2016 - 14:01

MA CREPERANNO ANCHE GLI ELEMENTI DEL PD?