Almaviva, chiude la sede di Roma: partite 1666 lettere di licenziamento

L'ultimo tentativo per la riapertura del tavolo è fallito. L'incontro tenutosi in extremis al ministero dello Sviluppo economico tra l'azienda di call center e i sindacati, infatti, non ha prodotto risultati e la sede a Roma di Almaviva chiude

La sede di Roma del call center Almaviva Contact chiude e le lettere di licenziamento dei 1666 dipendenti sono già tutte partite.

Secondo fonti del ministero dello Sviluppo economico, l'ultimo tentativo con la riapertura del tavolo è fallito. L'incontro tenutosi in extremis giovedì al ministero dello Sviluppo economico tra l'azienda di call center e i sindacati, infatti, non ha prodotto risultati. Dopo un riunione ristretta - tra il ministro Carlo Calenda, la sua vice Teresa Bellanova, l'azienda e i rappresentanti sindacali di categoria - mirata a capire se ci fosse ancora la possibilità di estendere l'accordo della settimana scorsa anche alla sede di Roma, l'azienda ha opposto ragionamenti di tipo giurisdizionale stringenti e ineludibili.

La procedura di mobilità è infatti terminata proprio lo scorso 22 dicembre, le 1666 lettere di licenziamento sono già state spedite e una forzatura avrebbe potuto innescare un complesso contenzioso. La sede di Roma di Almaviva Contact, già inattiva da una settimana, è destinata quindi alla chiusura. "Profonda amarezza. Nonostante un ultimo tentativo su Roma, non si revocano licenziamenti. I lavoratori dovevano essere ascoltati prima" - scrive su Twitter il viceministro allo Sviluppo Economico, Teresa Bellanova.

Mentre Marco Miccoli, deputatao romando del Pd scrive in una nota: "La chiusura definitiva della vertenza Almaviva Contact avvenuta oggi al Mise, con 1 666 licenziamenti, è una sconfitta di tutti. Non è bastato mettere in campo risorse per ammortizzatori sociali, norme più stringenti per le delocalizzazioni e la clausola sociale per i cambi di appalto. L'azienda non ha voluto riaprire la trattativa, nonostante il referendum che si è svolto qualche giorno fa tra i lavoratori e che aveva visto prevalere i sì all'accordo. Credo sia ingeneroso e ingiusto ora addossare tutta la colpa alle rsu, che avevano deciso di non sottoscrivere l'accordo. Non si può tacere sulla totale mancanza di responsabilità sociale da parte dell'azienda. Le cose messe in campo da Governo e Parlamento, erano infatti state richieste proprio dagli imprenditori del settore e dalla stessa Almaviva. Forse a vincere è stata proprio l'arroganza di chi non ha voluto prendere atto di questi sforzi, che erano inerenti proprio a scongiurare i licenziamenti. Per questo le responsabilità di Almaviva a nostro avviso sono gravi ed evidenti. Roma paga un prezzo alto, lo pagano soprattutto gli incolpevoli lavoratori e le loro famiglie, a loro va la nostra solidarietà e la nostra preoccupazione. Oggi la loro rabbia è anche la nostra".

Commenti
Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 29/12/2016 - 20:57

Mentre Gentiloni favoleggiava di nuove proposte per il lavoro, Almaviva licenziava...si saranno messi d'accordo?

Ritratto di Renzo Riva

Renzo Riva

Gio, 29/12/2016 - 21:40

I call center sono solo una grande seccatura per gli utenti telefonici. L'altro ieri ricevo una telefonata da un giovane che pubblicizzava le energie alternative e significativamente degli impianti fotovoltaici. Aveva un non accento dal che arguii fosse albanese o rumeno. Non mi interessa ho risposto. Per quanto mi riguarda penso non fosse un lavoro bensì una valvola di sfogo per il mondo giovanile e sostenuto probabilmente da qualche forma incentivante e in parte pagato da chi si avvaleva del servizio. Paghe infime per un NON lavoro ovvero una nuova forma di schiavitù. Questi non sono dei veri licenziamenti bensì una forma di disoccupazione differita.

magnum357

Gio, 29/12/2016 - 21:41

Stando a quanto riferito dai tg, i sindacati hanno avuto grandi colpe, non solo l'azienda, mentre i lavoratori avevano accettato l'accordo !!! Comunque è fallimento totale nelle politiche occupazionali dei governi di sinistra !!!!!!!!!!

albero_a_cammes

Gio, 29/12/2016 - 21:55

Da quando in qua il PD si occupa dei lavoratori? Un sincero augurio a quanti si trovano loro malgrado, a vivere questo incubo. Con la speranza che sia per loro, l'ultimo evento sfortunato del 2016 al quale deve necessariamente seguire un anno pieno di opportunita'. Coraggio!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 29/12/2016 - 21:56

Lo avevano già annunciato da tempo...Porteranno tutti i call center all'estero.In italia costano troppo.

maestro_joda

Gio, 29/12/2016 - 22:17

fanno i rappresentanti di loro stessi; Adesso rappresenteranno 1666 disoccupati bravi BIS !

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 29/12/2016 - 22:29

Da quello che ho capito inizialmente i sindacati, come é loro costume, hanno detto ''niet'', ed imposto diktat e ultimatum. Poi i dirigenti di Almaviva si sono rotti le @@ ed hanno mandato a letteralmente a xaxare sindacati e dipendenti. Solo allora sindacati e dipendenti si sono resi conto della castronata ed hanno detto si. Ma oramai era troppo tardi. Chi é causa...... E non é finita qui, continueranno a chiudere. Un mio compagno di scuola 40 anni fa ha aperto una attivitá nel ramo meccanico con capannone e 46 dipendenti. Poi i dipendenti sono diventati sempre di meno ed i sindacati sempre piú pretenziosi. Si é rotto maxxxroni. Ha chiuso baracca e burattini (un anno fa)ed ha traslocato in Georgia(ex repubblica Urss) dove lavorano sodo , non rompono i maxxroni e fanno ponti d'oro a chi vuole investire. Fine della storia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 29/12/2016 - 22:57

Questa è l'Italia col segno + che ci ha lasciato Frottolo!!!!lol lol AMEN.

alkt90

Gio, 29/12/2016 - 23:56

1666 rompicoglioni in meno..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 30/12/2016 - 01:31

Questi sono i posti di lavoro a perdere che i comunisti dicono di averer creato in tre mesi. Bugiardi e buffoni. Ma pagherete tutto. Non siamo qui a ridere, dopo che avete fatto gli sbruffoni per anni e decenni. Con tanto di interessi.

Popi46

Ven, 30/12/2016 - 06:06

Frottolo? Solo lui? No,Frottolo è solo l'ultimo arrivato,la ciliegina. Siamo di fronte all'ennesimo successo delle ideologie sinistrorse che da più di mezzo secolo dominano in Italia con il consenso della maggioranza degli italiani (o con l'aiutino dei brogli elettorali messi in campo fin dal primo referendum su Repubblica o Monarchia)

Silviovimangiatutti

Ven, 30/12/2016 - 06:53

i nuovi lavori da schiavo: niente dignità, meglio stare disoccupati e ... i lavoratori non lo capiscono nemmeno.

quell'io

Ven, 30/12/2016 - 07:21

In un paese che tutela la volontà dei suoi cittadini i call center non esisterebbero, dunque di cosa stiamo parlando?

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 30/12/2016 - 08:34

Bastava cambiare la ragione sociale in "Banca di Almaviva" e subito si trovava qualche miliardo per salvarla .

flip

Ven, 30/12/2016 - 08:40

tranquilli. c'è il jobbe acte di renzi e conservata dal gentilone.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 30/12/2016 - 08:56

MENO MALE CHE LA FOTOCOPIA DI RENZI IERI HA ANNUNCIATO CHE LA SUA PRIORITA' E' IL LAVORO....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 30/12/2016 - 09:01

Però i dipendenti pubblici noti per la loro alacrità al lavoro sono stati salvati.Bravo pci e bravo gentiloni.

Ritratto di gangelini

gangelini

Ven, 30/12/2016 - 09:07

Riempiono le imprese di tasse, cavilli burocratici a non finire, il fisco che è un'impresa a delinquere, sindacati irresponsabili, governo assente e se c'è dorme, però alla fine la colpa è sempre delle aziende. Ma guardate quello che fanno le banche di sinistra brucia risparmi dei cittadini, super protette, super coccolate, super in fallimento. Quelli sono disastri sociali, le 1666 persone licenziate sono un dramma risolvibile.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 30/12/2016 - 09:21

è l'italia del pd che vola e cresce ahahahha. mentre le risorse al calduccio nei resort a giocare con la play

gianni.g699

Ven, 30/12/2016 - 09:33

Grazie renzi, grazie PD e tutti i suoi seguaci, e grazie ultimi 5 anni di governi non eletti !!!

gianni.g699

Ven, 30/12/2016 - 09:51

Grazie renzi, grazie PD e tutti i suoi seguaci, e grazie ultimi 5 anni di governi non eletti !!!

brunicione

Ven, 30/12/2016 - 10:18

I sindacati hanno colpito ancora, alla faccia dei poveri lavoratori che hanno chiesto di continuare, i sindacati hanno fatto licenziare 1660 lavoratori. E loro, vanno in pensione con centinaia di migliaia di euro, Forse è il momento di fare qualche riflessione. !!!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 30/12/2016 - 10:22

Grazie trimurti! Ai lavoratori licenziati forse il detto "chi é causa del suo mal...." dovrebbe ricordare qualcosa!

unosolo

Ven, 30/12/2016 - 10:34

al governo renzi non servivano questi lavoratori e neanche ai sindcati , guadagnano poco e non rendono nelle casse dei sindacati , quindi li hanno lasciati soli , peccato solo che un governo che si spacciava di sx e che doveva rottamare e abolire i sprechi istituzionali ha solo rubato soldi per incassare senza pagare , questo altro governo prosegue i furti ,.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/12/2016 - 10:37

Fantastico. Il job act comincia funzionare. E chi si lamenta dei call center non si preccupi, verra' chiamato da Tirana o Bucarest.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 30/12/2016 - 10:48

SONO IMPORTANTI LE BANCHE DEI MASSONI PER IL PD ED I POLITICI SERVI DEI MASSONI. AVRETE 5 MILIARDI DI DEBITO PUBBLICO IN + TRA POCO SE NON VI RIBELLETA E LO IMPEDITE POPOLO ITALIANO SVEGLIAAAAAA

venco

Ven, 30/12/2016 - 10:49

Finalmente finiranno di rompere le scatole tutti i giorni chiamando a casa per cambiare gestore telefonico, luce, gas e sondaggi vari fasulli.

venco

Ven, 30/12/2016 - 10:51

akt90 23,36 ben detto.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 30/12/2016 - 11:10

E questi li chiamano posti di lavoro... un insulto. Naturalmente quelli di Roma che non hanno accettato l'accordo cadranno a pesare sul groppone di pantalone, con tutti gli ammortizzatori sociali del caso. Benvenuti nell'agonizzante repubblica sovietica d'Italia fondata sul lavoro fasullo, patria delle coop esentasse, fucine di manager del nulla con il portafoglio gonfio. Censurate anche questa, mi raccomando.

Libertà75

Ven, 30/12/2016 - 11:28

altro successo del PD, più povertà per tutti e più dementi a scrivere sui blog "il lavoro non si crea per legge" o ancora "i disoccupati c'erano anche con Berlusconi"... è proprio vero che per votare PD bisogna essere diversamente intelligenti

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 30/12/2016 - 11:50

:alkt90 Tranquillo , ti richiemera' Romulina , dalla Romania....

aldoroma

Ven, 30/12/2016 - 12:45

1666 persone senza più stipendio e in mezzo ad una strada e per il nostro 4 governo di non eletti tutto va bene....prima i poi arriveremo al voto e vi presenteremo il conto..tutti a pascolare le pecore.

antipifferaio

Ven, 30/12/2016 - 13:44

Mi piacerebbe sapere quanti di questi licenziati hanno votato la sinistra...In realtò lo sò perchè in passato ho lavorato anch'io in un call center e vi assicuro che erano tutti comunisti-sindacalisti-filo-CGIL. Ora, come si dice...si acchiappino al tram.....

audionova

Ven, 30/12/2016 - 14:01

siete tutti fusi,forza ragazzi tutti in piazza,per voi basto io.

rocky999

Ven, 30/12/2016 - 14:36

Dal punto di vista umano ovviamente dispiace, molti di loro magari avevano anche famiglia. Dal punto di vista pratico era inevitabile. Era una società senza prospettive per il futuro in un mercato come questo, era inutile continuare a protrarre questa agonia con ammortizzatori sociali e altri soldi dei cntribuenti.

BRAMBOREF

Ven, 30/12/2016 - 14:46

GIGI87, Dio ci guardi dai sindacalisti. Quello cccche va bene per Napoli non va bene a Roma? Chiedete i danni a questi fenomeni.

il corsaro nero

Ven, 30/12/2016 - 15:12

Venco: stai tranquillo che ti chiameranno da Bucarest, Timisoara o Tirana!!!