Alta tensione nel Mediterraneo: Ong non vuole dare migranti alla Libia

L'Ong denuncia minacce con le armi per consegnare i migranti appena salvati. Si rifiuta e da ore naviga in attesa di indicazioni. Caso diplomatico

Si riaccende la tensione nel Mar Mediterraneo. Ancora una volta ad affrontarsi sono le Ong e la Guardia Costiera libica. L'ultimo episodio è avvenuto ieri, a 73 miglia dalle coste libiche. La nave della ong spagnola Proactiva Open Arms è stata cacciata dai militari di Tripoli che, sotto la minaccia delle armi, ha costretto l'equipaggio umanitario a consegnare tutti i migranti, comprese donne e bambini, appena salvati dalla Ong. Che si è opposta.

Il motivo è presto detto. Dopo gli accordi tra l'Italia e la Libia, il raggio d'azione della Guardia Costiera di Tripoli si è notevolmente allargato. E così le Organizzazioni non governative si trovano costrette (loro malgrado) ad sottostare agli ordini della Libia, che gestisce i salvataggi di fronte alle proprie coste (e non solo nelle acque territoriali).

Nel pomeriggio di ieri la nave di Proactiva era andata sul posto del naufragio dopo la richiesta di soccorso di tre imbarcazioni cariche di migranti. Una volta messi in acqua i Ribh, però, è arrivata la motovedetta libica che ha intimato alla Ong di consegnare i disperati per riportarli in Libia. I libici hanno preso uno dei tre barconi, Proactiva Open Arms il secondo mentre ci sarebbe stato un "corpo a corpo" per il terzo natante.

Adesso, come emerge dal profilo Facebook della Ong, la Proactiva Open Arms sta navigando "a vuoto" con 218 persone a bordo in attesa di ricevere istruzioni su dove sbarcare i migranti. "Per aver rifiutato di consegnare ai libici le persone salvate, come dice il protocollo europeo, al momento non ci assegnano un porto Europa", si legge nel profilo Fb della Ong. L'equipaggio umanitario insomma ammette di aver "resistito" alle pressioni della Libia, nonostante i protocolli firmati dal governo italiano e il codice delle Ong sottoscritto anche da Open Arms.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 16/03/2018 - 10:59

a me sembra normale che le o.n.g. non vogliono darli alla libia; li dovrebbero cedere aggratisse! mentre in italia la loro "bontà" sarebbe pagata a peso d'oro...o c'è qualcuno che crede le organizzazioni a delinq...ops... benefiche comuniste nazionali e internazionali lavorino per il bene di altri?

veromario

Ven, 16/03/2018 - 11:00

li portera a casa sua in spagna,se i nostri governanti avessero le palle ma non è cosi,

nopolcorrect

Ven, 16/03/2018 - 11:03

Grazie e complimenti agli amici Libici che dimostrano di avere quelle palle che sono state tagliate alla nostra Guardia Costiera e alla nostra Marina Militare. Grazie per salvarci dall'attività criminale anti-italiana di queste oscene Ong impegnate nel favorire e promuovere l'invasione dell'Italia..

piazzapulita52

Ven, 16/03/2018 - 11:17

TANTO POLVERONE PER NIENTE! PORTATE QUEI PARASSITI CLANDESTINI IN ITALIA! QUESTO PAESE ORMAI DISTRUTTO E ALLO SBANDO HA BISOGNO DI ALTRE "RISORSE" OLTRE ALLE MIGLIAIA E MIGLIAIA CHE GIA' CI SONO!!! TRA L'ALTRO QUESTI PARASSITI CLANDESTINI SI TROVERANNO ANCHE BENISSIMO PERCHE' L'ITALIA E' ORMAI DIVENTATA UNA JUNGLA, IL LORO HABITAT NATURALE!!!

Aleramo

Ven, 16/03/2018 - 11:24

Grazie Libia

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Ven, 16/03/2018 - 11:27

Ma li avete visti i gommoni con cui partono ? son buoni solo per allontanarsi di dieci metri dalla riva, e proprio perché a quello e niente i più devono servire. Senza il taxi-ONG di questi in Italia non ne arriverebbe uno vivo, non avrebbero neanche bisogno di autoaffondarsi per farsi venire a salvare: andrebbero a picco lo stesso. E mi toglierei una curiosità: verificare quanto carburante hanno a bordo; ci scommetterei che una traversata completa non è prevista neanche lontanamente. Gli inglesi stanno costruendo carceri IN NIGERIA per riportarci i gentiluomini che se lo sono meritato. Gli unici smidollati sono rimasti i nostri padroni del vapore, che ci depauperano di 5,2 MILIARDI all'anno per foraggiarli qui. Se non ci mette mano Salvini stiamo freschi...

gneo58

Ven, 16/03/2018 - 11:39

consiglio alla marina libica di mirare anche alla nave ONG.

ampar

Ven, 16/03/2018 - 11:53

AFFONDATELA!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 16/03/2018 - 12:10

La ong spagnola ,li porti al paesello suo e ringrazi allah che i libici,questa volta non hanno sparato alla linea di galleggiamento,CIAPARATT!!

petra

Ven, 16/03/2018 - 12:13

Molto bene. Portateli in Spagna. Che ci vuole? Poi vediamo.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 16/03/2018 - 12:20

Forza Salvini, l'Italia ha bisogno di gente come te.

Una-mattina-mi-...

Ven, 16/03/2018 - 12:21

ARRESTATELI E CHIEDETE I DANNI

emigrante

Ven, 16/03/2018 - 12:22

Li riporti in Libia (terraferma più vicina) oppure in Spagna (batte bandiera spagnola, quindi i suoi "ponti" sono territorio spagnolo). O continui a girare a vuoto, un vuoto come le zucche di chi ha messo in piedi questo crimine dell'importazione selvaggia in Italia. Stop clandestini!

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 16/03/2018 - 12:28

sparate ai pirati fattevi consegnare il carico e affondate le navi ong

paco51

Ven, 16/03/2018 - 12:38

se necessario si troveranno volontari per affondarla! sempre con una legge della repubblica, ma quale?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 16/03/2018 - 12:48

Migranti = soldoni.Ancora per poco.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 16/03/2018 - 12:48

Affondate le navi delle FINTE ONG........ a fondo nel Mediterraneo devono andare..... ovviamente VUOTE , prive di persone....

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 16/03/2018 - 12:51

Sbarcare la gente ed affondare la nave. Adesso basta!

rocchetti

Ven, 16/03/2018 - 12:55

dove siete andati a prendere quella foto con il bambino; come l'avete trovata se di bambini o di donne ce ne sono uno su mille sui barconi? Si vede chiaramente che è messa apposta per farci venire i sensi di colpa, per farci vedere quanto siamo razzisti e xenofobi.La state facendo troppo sporca.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 16/03/2018 - 12:59

Li rimettano tutti su un gommone ahahahahah

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/03/2018 - 13:04

scommettiamo che li sbarcheranno in itaglia?

MOSTARDELLIS

Ven, 16/03/2018 - 13:11

Certo, non li volevano consegnare perché per le ONG i migranti sono un grosso affare che non vogliono lasciarsi scappare. Però ormai questo lo hanno capito anche i bambini dell'asilo, quindi che se ne facessero una ragione e la smettessero una buona volta. E che la magistratura apra una indagine a 260 gradi su questi affari mafiosi colossali.

umberto nordio

Ven, 16/03/2018 - 13:20

Chissà che i libici non riescano ad affondare qualche naviglio ONG.Se lo meriterebbero proprio.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 16/03/2018 - 13:30

sta ong non ha salvato nessuno...sono andati a prelevarli loro per portarceli da noi in Italia.

elpaso21

Ven, 16/03/2018 - 13:35

Li sbarchino in Spagna.

piardasarda

Ven, 16/03/2018 - 13:38

Ma quanto sei umanitaria, cara ong!!! Facci sapere quanto riceverai per ogni persona sbarcata, perché di questo si tratta, ed è meglio se sono bambini o donne. Coraggio potrete fare i vostri festini.

Royfree

Ven, 16/03/2018 - 14:13

Sbarcateli in Spagna schifosi pezzenti schiavisti. Magari la prossima volta vi affondano.

Ritratto di llull

llull

Ven, 16/03/2018 - 14:56

Eppure è molto semplice; la nave batte bandiera spagnola e tutte le persone a bordo, a norma delle leggi vigenti, si trovano in territorio spagnolo, migranti compresi. Pertanto la nave dovrebbe scaricarli in un porto iberico. Questa sarebbe la cosa più giusta da un punto di vista logico, guridico e di buon senso. Scommettiamo invece che vorrebbero scaricarli in Italia?

manson

Ven, 16/03/2018 - 15:35

ma quali donne e bambini? Giovanotti ben pasciuti pronti a delinquere che già pregustavano pasti gratis in hotel I-Phone ecc. portateli in Spagna e la prossima volta non andateci. Questa palla delle donne e bambini la dovete smettere di raccontarla, alle ong di questi non gliene potrebbe fregare di meno, sono interessati solo ai soldi che ci ricavano

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 16/03/2018 - 15:51

marco piccardi Ven, 16/03/2018 - 13:04,piace vincere facile XD

Michele74

Ven, 16/03/2018 - 16:01

Ma quale alta tensione!?! La nave ha attraversato le acque di Malta e sta facendo rotta a tutta velocità verso la Sicilia, ovvio che ci li prendiamo noi anche questa volta!

Tarantasio

Ven, 16/03/2018 - 16:16

roma ha dato il permesso alla ong spagnola di sbarcarli in Italy... somma vergogna...

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 16/03/2018 - 17:29

Con Salvini al governo queste VERGOGNOSE azioni UMANBUSINESSARIE SPARIRANNO!!! AMEN.

Luigi Fassone

Ven, 16/03/2018 - 17:36

Però ! Però ! Se le motovedette libiche i. barconi li fermassero prima della partenza,sarebbe PIU' MEGLIO per tutti !

tosco1

Ven, 16/03/2018 - 17:38

Primo:mi dispiace che i libici non gli abbiamo sparato.Secondo: ormai e' acclarato(come si usa dire in TV) che le ONG ci hanno preso per bischeri, e che piace loro di vincere facile contro gli inermi italiani.Terzo: E' evidente che non potevano lasciarli ai libici, in quanto avevano ricevuto l'ordine via satellitare che il magazzino delle organizzazione di accoglienza era vuoto, ed occorreva un urgente carico.Tutto qua.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 16/03/2018 - 17:52

Tripoli passi dalle pale ai fatti, ci levassero d'attorno quella feccia di negreri

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 16/03/2018 - 17:56

Ong Spangnola? portateli a casa vostra!

toby111197

Ven, 16/03/2018 - 18:02

sono Spagnoli che se li portino in Spagna altrimenti li lascino in mare

Ritratto di ELBALIBERA

Anonimo (non verificato)

CidCampeador

Sab, 17/03/2018 - 10:35

brava guardia costiera

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 18/03/2018 - 22:35

La guardia costiera libica é onorevole perché quella italiana fa schifo insieme a tutto il suo paese di luridi mafiosi

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 18/03/2018 - 22:37

Italia non ti vogliamo a insozzare l´Europa