Anche Acerra in rivolta contro i profughi: residenti cacciano immigrati

Nella notte gli abitanti sono scesi in strada per contestare l'arrivo dei profughi che avrebbero dovuto alloggiare nel quartiere. Dopo momenti di tensione gli immigrati sono stati trasferiti

Un'altra rivolta dei cittadini italiani contro l'arrivo dei profughi. Ci sono stati momenti di tensione, questa notte, ad Acerra (Napoli), per l'arrivo di un pullman con a bordo alcune decine di immigrati, che dovevano essere alloggiati in alcune villette nella periferia.

L'arrivo del pullman di stranieri ha scatenato le ire dei residenti, che sono scesi in strada chiedendo cercando di impedire la sistemazione degli immigrati. Alcuni letti e materassi sono stati accatastati all'esterno in segno di protesta, proprio come è accaduto a Quinto (Treciso) nei giorni scorsi. Di questi, quasi tutti erano provenienti dal centro Africa e molti di loro erano sbarcati sulle coste italiane solo da qualche giorno.

Del tutto compresibile, dunque, la preoccupazione degli abitanti per le condizioni igienico-sanitarie nel quartiere. Considerando che le residenza dove sarebbero dovuti finire i profughi sono poste proprio a ridosso del parco cittadino, in una nuova zona residenziale appena finita di costruire. Al fianco degli abitanti, anche alcuni militanti di Casapound: "Solo la pronta reazione spontanea della cittadinanza - si legge nel comunicato - ha impedito che questa situazione andasse a gravare in un quartiere dove non esiste un presidio di polizia, non c'è alcun servizio se non un piccolo bar e che è già martoriata dalla presenza di un vicino campo rom".

Sul posto sono intervenuti gli agenti del locale commissariato, che hanno sedato gli animi. Gli immigrati dovevano essere accolti da una cooperativa, che ha in affitto alcune villette nel parco residenziale, e che ha vinto un bando di gara per l'accoglienza. I residenti hanno chiesto ed ottenuto un incontro con il sindaco Raffaele Lettieri, il quale ha spiegato di non essere a conoscenza dell' arrivo dei migranti, in quanto non è stata fatta alcuna comunicazione al Comune.

I migranti, intanto, sono stati spostati in un centro di accoglienza a Giugliano. Una vittoria per i cittadini che chiedono sicurezza e la possibilità di essere coinvolti in queste decisioni.

Commenti

gcf48

Dom, 19/07/2015 - 19:38

quello che vorrei sapere è se in emilia e in toscana i profughi arrivano, quanti sono e dove li mettono in tutta allegria

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 19:55

Piu ne vanno a RACCATTARE, per poi NON sapere dove sistemarli, piu di queste manifestazioni avremo in tutta Italia da NORD a SUD e verra il momento che NON ci sara piu POLIZIA sufficente a contenerle. Se non smettono di PORTARCELI in casa ci spingeranno verso la GUERRA CIVILE!!! E forse questo è quello che vogliono i PADRONI DELL'EUROPA che con un'Italia in guerra civile, potranno COMPERARSELA CON UNA PIPA DI TABACCO. Laddove per comperarsela intendo prendersi il meglio delle nostre aziende leader e delle nostre tecnologie. Meditate gente. Saludos dal Nicaragua.

roberto zanella

Dom, 19/07/2015 - 20:05

chissà se il marochitaliano Chaouky vuol dare il Daspo a quelli che sono pronti a rivolgersi alla Camorra...vai giù ad Acerra somaro che voglio vederti dare il Daspo anche a quella popolazione ....

Linucs

Dom, 19/07/2015 - 20:14

Finitela di scrivere "migranti", quelli sono "migrati" e sicuramente non arrivano da Olanda e Belgio.

istituto

Dom, 19/07/2015 - 20:23

Profughi provenienti dal centro Africa eh ? Ma nel centro africa non ci sono guerre,questi fuggono dalla povertà e quindi sono CLANDESTINI da ESPELLERE. Smettetela di chiamare profughi persone che altro non sono che CLANDESTINI e che vanno ESPULSI,grazie.

Ritratto di computerinside

computerinside

Dom, 19/07/2015 - 20:30

bravi AD ACERRA E adesso spEriamo in tuttA ITALIA SEGUANO IL VOSTRO ESEMPIO, NON DEVONO TROVARE PIù UN POSTO DOVE METTERLI SENZA DISORDINI E RIBELLIONI. BASTA NON NE DEVE ENTRARE MANCO PIù UNO SOLO.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 19/07/2015 - 20:38

Bene finalmente qualcosa si muove,la gente si sta inkazzando veramente, vengano alloggiati sotto casa della Boldrini e di Chaouky e se ne avanza pure di Alfano

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/07/2015 - 20:42

Forse è stato meglio così (per gli immigrati intendo) li c'è la camorra, che non tollera concorrenza e, soprattutto,presenza di polizia

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/07/2015 - 20:50

Treviso, poi Roma ora Napoli.....vedo che la protesta coinvolge proprio l'Italia da nord a sud.Prevedibilissimo almeno da noi comuni mortali. I nostri politici idioti invece sono gli unici a non averlo previsto.E più proteste e vittorie avremo e più il fenomeno si espandera' a macchia d'olio. Credo che i suddetti politici avranno delle grossissime gatte da pelare in futuro

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/07/2015 - 20:54

Linucs: va a vedere quanti "migrati" italiani ci sono in Belgio e in Olanda.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 19/07/2015 - 21:11

Ma le ONLUS di chi sono? Sono forse agenzie che operano in leasing o dependance di qualche multinazionale? Se il PIL viene garantito dal sistema ONLUS credo che la bancarotta italiana sia su una buona e irta china. Non è certo mantenendo sfaccendati che si ripiana il debito pubblico. Un tempo si andava in cerca di schiavi ora i discendenti di quelli che furono nostri schiavi stanno arrivando per farsi risarcire quanto è stato arbitrariamente loro tolto. Corsi e ricorsi della Storia.

chiara 2

Dom, 19/07/2015 - 21:24

omar el somar...sono IMMIGRATI (appunto) in Belgio ed Olanda non CLANDESTINI cxxxxxo. Inoltre, è gente che è tenuta a lavorare oppure la cacciano, altro che 35 euro al giorno e faccia storta se gli schiavi che li ospitano non fanno loro avere il cellulare IPAD. ma vattene afff

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Dom, 19/07/2015 - 21:34

Il vento inizia a cambiare

Pisslam

Dom, 19/07/2015 - 21:44

come godo, dove non c'è lo Stato la gente si appoggia all'anti-stato, in qiesto la Camorra. Ecco ora mandate i celerini a manganellare i camorristi, vediamo se avete le palle di fare i forti con loro anzichè con canuti pensionati ottantenni...forti con i deboli ma deboli con i forti.

Mano-gialla

Dom, 19/07/2015 - 21:46

non prendetela con le scimmie nere uccidete tutto il pd

leserin

Dom, 19/07/2015 - 21:56

Mi auguro che queste proteste siano solo l'inizio di una lunga serie .

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 19/07/2015 - 21:59

non possiamo permetterci avere milioni di accattoni e delinquenti che arrivano dall'africa e da altri continenti. Ci manca solo tutti gli abitanti delle favelas in Brasile eppoi siamo a posto. Ma chi siamo noi, ma per chi ci hanno preso, per fessi? Solo perché abbiamo una religione che dice che dobbiamo avere più attenzione verso i poveri? Ma qui stiamo esagerando veramente. Cristiani si, ma fessi no!

giosafat

Dom, 19/07/2015 - 22:01

gratta gratta....e dietro tutto il casino una cooperativa sbuca sempre. Chissà come mai!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 22:12

OMAR IL POLIGLOTTA per oggi "Ti risparmio" visto che ti ha gia risposto adeguatamente CHIARA 2 anche per me. Staiserenoingermania, perche se vieni in Italia Ti "SCOVIAMO"!!lol lol. Hasta Mañana dal Leghista Monzese

ziobeppe1951

Dom, 19/07/2015 - 22:13

Mi viene da pensare che forse la camorra è l'unico soggetto che può salvarci da questa invasione

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/07/2015 - 22:34

Il ministro algerino afgano è contro gli italiani e la polizia va a manganellare i cittadini italiani che protestano contro gli immigrati.Se tanto mi da tanto prevedo una impennata di vendite di spranghe, bastoni, coltelli, forconi e.....al diavolo, chi fa da se fa per tre.

Ritratto di Rames

Rames

Dom, 19/07/2015 - 22:39

Africa, è li che devono tornare punto e basta.

BALDONIUS

Dom, 19/07/2015 - 22:45

Attenti che arrivano Chaouki e Gabrielli e vi fanno totto' al culetto.

BALDONIUS

Dom, 19/07/2015 - 22:49

Finalmente si sta per aprire il vaso di Pandora e quelli del PD dovranno cominciare a stare attenti.

settemillo

Dom, 19/07/2015 - 22:54

Finalmente gli italiani,solitamente buonisti, hanno capito che siamo arrivati alla frutta e che la misura è già colma. L'inettitudine di questo governicolo da strapazzo prima o poi dovrà rendersi conto che gli italiani hanno già sopportato abbondantemente tanti disagi

settemillo

Dom, 19/07/2015 - 23:06

Governo di INETTI e di arruffoni; prima o poi il popolo vi presenterà il conto a suon di calci nel k..o. il tempo è galantuomo e fra NON molto vi toccherà pagare il dazio. Razza di fannulloni.

RobertRolla

Dom, 19/07/2015 - 23:47

Nord e sud uniti nella lotta: Contro Alf ano.

Singolarita

Dom, 19/07/2015 - 23:59

R-I-V-O-L-U-Z-I-O-N-E se li prendano tutti quelli che votano PD, la rabbia monta da nord a sud! E' ora di abbattere questo ignobile regime rosso, venduto al soldo degli stranieri! cacciamoli via tutti!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 20/07/2015 - 00:05

La protesta si allarga e sempre più cittadini si oppongono a questa inaccettabile invasione del paese. La demagogia di una sinistra incosciente e dai comportamenti sempre più dittatoriali sta distruggendo il tessuto sociale delle nostre città e paesi. DICIAMO BASTA A QUESTI IRRESPONSABILI.

DIAPASON

Lun, 20/07/2015 - 00:13

L'Italia che alza la testa.

primair

Lun, 20/07/2015 - 00:57

MAI VISTO UN GOVERNO SIMILE... CHE ORRORE ...!! HANNO PAURA DI DIRE NO A EU ,ONU! FANNO BENE I CITTADINI ITALIANI !! BISOGNA FARE DA SOLI ! LO STATO E ASSENTE COME LA MAGISTRATURA! SIAMO UN PAESE DA TERZO MONDO !! L'AFRICA SI TRASFERISCE IN ITALIA....

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 20/07/2015 - 01:17

I dirigenti PD sono profondamente anti italiani ed anti lavoratori e ne devono rispondere di fronte al popolo italiano. Quelli che li votano devono essere emarginati perche profondamente squillibrati nel senso clinico.

Marcolux

Lun, 20/07/2015 - 02:59

Forza popolo italiano! Se ancora ci sei, se ancora esisti ed hai un minimo di dignità, alzati e combatti! Questo è solo l'inizio!

Thor88

Lun, 20/07/2015 - 05:20

Onore ai patrioti di Acerra.Ovunque siano stati spediti questi finti profughi,si scenda ancora nelle strade.Non mollare.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Lun, 20/07/2015 - 06:55

Ad Acerra trasferiscono i clandestini accontentando i residenti, a Roma picchiano ed intimidiscono i residenti. A Roma qualcuno ha alzato il braccio, ma i veri metodi fascisti sono quelli che vogliono impedire il dissenso. Dell'Europa non se ne parla più, della redistribuzione si tace. Le ultime notizie che vengono dall'Europa, per fatti che riguardano quello che succede nel Mediterraneo, parlano della misura delle vongole. Siccome da noi crescono fino a 22 millimetri, quelle commerciabili debbono essere di 25 millimetri. E Renzi ed Alfano stanno zitti. Manco di vongole sono in grado di parlare. E se protesto sulle vongole rischio una manganellata?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 20/07/2015 - 07:13

omar @ quei migranti italiani "lavorano" non vanno a farsi mantenere.Vogliamo vedere quanti migranti ci sono nei vostri paesi arabi pieni di petrodollari????? I vostri paperoni del petrolio quanti ne aiutano,e sono islamici e come si dice moderati,ZERO ZERO ZERO.

FRANZJOSEFF

Lun, 20/07/2015 - 07:21

QUESTO E' IL RISULTATO DELLA POLITICA CATTOCOMUNISTA INIZIATA DALLA LEGGE VOLUTO DA CRAXI SI CHIAMA LEGGE MARTELLI. CRAXI NON HA VOLUTO AIUTARE GLI ITALIANI E PRECISAMENTE I LIGURI CHE CHIEDEVANO UN AIUTO PER RIENTRARE IN ITALIA. HA PREFERITO I POPOLI NORD AFRICANI A LUI PIU' VICINI POLITICAMENTE. POI E' STATA SFRUTTATA PER TENTATIVO DI PORRE IN STATO DI INFERIORE E SERVILISMO IL POPOLO ITALIANO. GRAZIE ALLE SOVVENZIONI CHE HANNO PER OGNI CLANDESTINO.

meloni.bruno@ya...

Lun, 20/07/2015 - 07:59

Hanno pianificato un proggetto che parte da lontano,prendendo l'Italiani in ostaggio con le super TASSE li hanno messi in condizioni di non onorarle,ecco che l'agenzia delle entrate,insieme ai loro usurai legalizzati equitalia sono entrati in azione ipotecando le loro case,terreni,ecc,,per dignità loro l'italiani stanno zitti!Questi immobili ipotecati li utilizeranno per riempirci le migliaia d'immigrati da loro voluti,e la pietra dello scandalo è il centro sinistra.

gigetto50

Lun, 20/07/2015 - 08:02

.....ma smettiamola di chiamarli profughi....per adesso sono solo immigrati...se proprio non vogliamo bollarli come clandestini. Poi forse, se le domande verranno accolte, potranno avvalersi del titolo di profugo. Ma scusate..leggo che arrivano dal centro Africa...quindi, se vero, non sono profughi ma migranti economici che andrebbero subito rimpatriati. Ma se poi, presi dal solito buonismo tipico dei cattocomunisti oppure incapaci di falo per ragioni burocraticologistiche, vogliamo tenerli qua, allora va bene ma non chiamiamoli profughi e si sappi a cosa si va incontro = dopo un po' verranno abbandonati/speriranno ed andranno ad ingrossare le fila dei nullafacenti che si vedono aggirarsi anche nelle citta' e che vivono di espedienti.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 20/07/2015 - 08:24

Questo è il risultato che la POLITICA ed il GOVERNO ITALIANO sta ottenendo dagli ITALIANI. E ancora si RIFIUTANO di capire che SIAMO STANCHI!! Tempo al tempo e di manifestazioni del genere sarà PIENA L'ITALIA. E che NON DIANO la colpa agli ITALIANI questi "signori" POLITICI che MAL rappresentano l'Italia!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 20/07/2015 - 08:28

I presunti signori Alfano, boldrina, nicoletta, Renzi e Franceschiello, farebbero bene a dimettersi ed andarsene. Non vorrei che i così detti, razzisti, li rincorressero con in mano dei forconi.

buri

Lun, 20/07/2015 - 10:48

l'9nica cosa certa è che finirà male, quella gente arriva qui pensando di trovare il èaese delle meravigli, di pote pretendere e ottenere, di pote fare tutto quello che vogliono, invece trovano hente arrabbiata che non li vuole nche peché la convivenza è difficile, le dofferenze culturali e religiose impediscono qualsiasi integrazione e la gente che a volta non arriva a finemese bob sopporta i clandesrini mantenuti a spese nostre, quand ci si dice che non ci sono soldi per rimborsare le pensioni arbitrariamente tagliate