Amanda Knox, un figlio per evitare l'estradizione in caso di condanna

Mercoledì la Cassazione deciderà il destino di Raffaele Sollecito e Amanda Knox. Ma la ragazza ha un asso nella manica

Un figlio per evitare il carcere. Mercoledì la Cassazione deciderà il destino di Raffaele Sollecito e Amanda Knox. E se Raffaele sarà in Italia, pronto a finire in carcere subito dopo l'eventuale sentenza di condanna, Amanda resta negli Stati Uniti, dove dove si è creata una nuova vita con un nuovo uomo e un nuovo lavoro, quello di giornalista. In caso di conferma della condanna,scatterebbe l'estradizione. Ma la Knox ha un asso nella manica: una gravidanza. "Davanti a una madre con un figlio piccolo, i funzionari americani potrebbero ritardare l'estradizione". Una circostanza che viene raccontata dal quotidiano britannico Guardian: l'ex di Sollecito, pur di evitare la galera italiana, potrebbe ben presto "ritrovarsi incinta".

Amanda è tornata negli Usa subito dopo la sentenza del 2011, quando fu assolta per l'omicidio di Meredith avvenuto lo scorso 2 novembre 2007. Ora invece la Knox rischia la conferma della condanna a 28 anni e 6 mesi. Il filgio, la Knox, potrebbe averlo con Colin Sutherland, suo prossimo marito nonché ex compagno di scuola.

Commenti

beppe61

Dom, 22/03/2015 - 09:46

Se i nostri giudici aspettano ancora un po' Amanda arriva alla pensione ,

Happy1937

Dom, 22/03/2015 - 09:57

Agli USA per il principio ne bis in idem nessuno assolto puo`essere processato una seconda volta per lo stesso reato. Credo quindi che la Signora Knox, anche se riconosciuta colpevole dalla Cassazione, non corra alcun rischio di estradizione dagli USA.

Ritratto di asarum

asarum

Dom, 22/03/2015 - 10:50

...ma cosa scrivete ??? Gli Stati Uniti non estradano nessun loro cittadino,civile o militare, verso paesi stranieri....... ma che figlio......????!!!!!

RawPower75

Dom, 22/03/2015 - 10:51

Più che asso nella manica, direi nella GONNA...

plaunad

Dom, 22/03/2015 - 11:19

Beh, con tutti i ...."fidanzati" che ha ed ha avuto quella squinzia yanky non avrá certo problemi

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 22/03/2015 - 11:43

Com'e` la sala parto della Casa Circondariale di Poggioreale?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 22/03/2015 - 11:44

Preciso che non ho seguito questo evento e non mi sono,quindi,fatto alcuna idea. Una domanda solo alla "Giustizia" : perchè Battisti pluriomicida ,condannato , vive una bella vita in Brasile e questa giovane dovrebbe invece essere estradata e pagare la colpa. Secondo un criterio di "giustizia" tutti I colpevoli dovrebbero pagare la punizione . Altrimenti è il gioco dell'oca e si paga solo se si cade sulla casella sbagliata .

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 22/03/2015 - 12:05

Prenda subito lezioni di tromba ed il problema è risolto. Poi, per quanto riguarda l'estradizione non si preoccupi più di tanto l'itaglia è super specializzata nel non ottenerla.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Dom, 22/03/2015 - 12:14

Ma prendete per scemi i vostri lettori o avete scritto l'articolo per riempire degli spazi vuoti. Gli USA non estradano nessun cittadino americano in altri paesi per delitti colà commessi, e, lo sapete bene anche questo, a suo tempo erano interla venuti a favore di Amanda i giornali seri e addirittura la Clinton in qualità di Segretario di Stato. Lasciate lo Yellow journalism agli inglesi.

pilandi

Dom, 22/03/2015 - 12:33

valenza posa il biicchiere...

Silviovimangiatutti

Dom, 22/03/2015 - 12:38

Spero che gli USA facciano ai giudici italiani il gesto dell'ombrello

mauro50

Dom, 22/03/2015 - 12:47

@Happy: in USA nessuno può essere processato due volte se assolto alla prima, giusto, ma al primo processo Amanda Knox era stata giudicata COLPEVOLE e condannata a 26 anni, quindi...

Gyro

Dom, 22/03/2015 - 13:07

Brutale assasina, i nostri maró sono stati condannati per molto meno!

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 22/03/2015 - 13:43

scassa domenica 22 marzo 2015 Gli USA mai estraderanno un loro cittadino ,neanche avesse ucciso il Papa ,inoltre Amanda non è un MARO' e e l'India e ' lontana ! Con tutti i loro difetti gli americani amano e difendono il Paese e chiunque gli appartenga di diritto. Hanno il senso di appartenenza ,loro,che non hanno neanche un passato !!!! Noi ,che lo abbiamo glorioso,e planetario,ci sputiamo sopra e siamo gli zerbini di tutti!!!!!!scassa

Berna

Dom, 22/03/2015 - 14:23

Ma quale figlio, quale estradizione. Stiamo parlando degli USA, non di un paese ridicolo come l'ItaGlia. Gli USA, ad una eventuale richiesta, l'unica cosa che estradano è una bella risata.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 22/03/2015 - 15:48

Scassa, Berna, e gli altri siete solo una manica di fiancheggiatori a priori di criminali, e dico questo senza sapere se la Knox e` colpevole o no. Secondo voi, a priori, gli USA fanno bene a non estradarla. Magari mettetevi nei panni della famiglia delle vittime, la studentessa inglese, o i venti poveretti che morirono sulla funivia del Cermis perche' un pilota USA decise di fare lo scherzetto di passare sotto i cavi, e venne portato subito in America dove la fece franca, ovviamente. I fiancheggiatori di criminali sono criminali, voi siete vomitevoli, vi auguro di cuore di trovarvi, un giorno, dall'altra parte dell'equazione: quella che grida giustizia e ottiene una pernacchia.

Giustiziapertutti

Dom, 22/03/2015 - 15:49

assolta apposta per dagli tempo e spazio a scappare negli usa ... tutto chiaro .

Berna

Dom, 22/03/2015 - 18:20

xKommissar: Non so se Amanda sia o meno colpevole e, tra l'altro, essendo il caso trattato dalla giustizia italiana non lo si saprà mai, come migliaia di casi dimostrano. Ho detto solamente che gli USA non estradano i propri cittadini. Punto. Quindi vomitevole sarai tu e l'amanda che ti ha partorito, come tu sei fiancheggiatore di cxxxxxxi e di ignoranti (nel senso di ignorare) in quanto non hai capito quello che ho scritto dandomi, tra l'altro, perfettamente ragione citando l'esempio del pilota USA.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 22/03/2015 - 19:08

se la fa franca (cioè condannata non verrà estradata) farà diminuire la fiducia-peraltro già ai minimi termini- nella giustizia yankee. Peraltro la "poveretta è la prova provata che le donne hanno sempre l'asso nella manica" (pardon...tra le gambe!!)....altro che par condicio!

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Dom, 22/03/2015 - 19:38

Gentile Komissar, Lei, evidentemente, non ha capito che è stata giudicata la notizia e sono state emessi dei giudizi sulla possibilità o meno di una sua eventuale estradizione dagli USA non la colpevolezza o meno di Amanda knox che rimane un compito dei giudici e non suo o nostro. Pertanto rimando gli insulti al mittente con il consiglio di non metterla mai sul personale, si rischia di pisciare fuori dal vaso.