Amanda Knox: "Sto tornando in Italia come donna libera"

A quattro anni dall'assoluzione, la Knox farà rientro in Italia. Sabato sarà la relatrice di un convegno sul processo penale mediatico a Modena

"Sto tornando in Italia come una donna libera". A scriverlo sul suo profilo Twitter è Amanda Knox. La giovane di Seattle, accusata e poi assolta in via definitiva per l'omicidio della studentessa inglese Meredith Kecher, sarà di nuovo in Italia.

La 31enne americana infatti parteciperà il prossimo weekend al Festival della giustizia penale organizzato dalla Camera penale di Modena insieme all'Italy Innocence Project. Amanda Knox arriverà domani a Milano, insieme alla madre e al fidanzato, per poi raggiungere Modena.

Sabato sarà la relatrice di un convegno sul processo penale mediatico. Parteciperanno anche Vinicio Nardo, presidente dell'Ordine degli avvocati di Milano, e Andrea Mascherin, presidente del Consiglio nazionale forense.

La studentessa 31enne aveva lasciato l'Italia nell'ottobre del 2015 dopo essere stata assolta dalla Corte d’assise d’appello di Perugia dall’accusa di avere partecipato all’omicidio di Meredith Kercher. Con tale sentenza era stata disposta la scarcerazione della Knox e di Raffaele Sollecito. Ora il primo ritorno in Italia.

Commenti

ex d.c.

Gio, 13/06/2019 - 01:32

Colpevole o no è stata in carcere molto tempi senza prove a sui carico. Dovrebbe essere risarcirà con cifre importanti