Andrea Sicignano: "Sono stata violentata. ​Adesso racconto tutto"

La storia di Andrea Sicignano, americana che vive a Madrid ha fatto in poche ore il giro del web

Occhi pestati, ferite su tutto il corpo. La storia di Andrea Sicignano, americana che vive a Madrid ha fatto in poche ore il giro del web. Violentata, picchiata e umiliata in un parcheggio dei bus dopo aver sbagliato fermata. Un uomo l’ha prima avvicinata, poi ha abusato di lei. Il suo aguzzino ora è stato fermato dalla polizia e lei ha deciso di raccontare la sua storia sul web: “Non ricordo cosa sia successo dopo, ma appena ho capito che poteva essere pericoloso ho cercato di allontanarmi - racconta nel lungo post su Facebook - Ma a quel punto ha iniziato a essere violento, mi ha picchiata, io urlavo e cercavo con tutti le mie forze di scappare. Mi ha picchiata finché non ho smesso di reagire, finché non riuscivo più neanche a urlare. Vedevo solo sangue. Ero sicura che mi avrebbe ucciso, allora ho chiuso gli occhi. Mi sono finta morta. E ho pregato che quando avessi riaperto gli occhi, lui se ne sarebbe andato. Mi ha violentata”.

Infine, come ricorda Il Corriere, Andrea lancia un appello: “quello che mi è accaduto mi ha cambiata. E succede a tante donne, sempre. Le donne non sono oggetti, ricordatevi, non possiamo essere prese, usate e scartate. Non possiamo vivere nella paura, non dobbiamo lasciare che il male vinca. Questo deve essere un messaggio per incoraggiarci, non scoraggiarci”.

Commenti

maricap

Mar, 25/12/2018 - 00:38

Io sarei per la pena di morte, dato che bestie come questa, con il loro agire, uccidono dentro le povere vittime. Ma che almeno si sbattano in galera, e si buttino via le chiavi.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 25/12/2018 - 02:02

Visto che lo "Stato" non le difende devono imparare a sparare per uccidere l'aggressore. Una calibro 22 alla cintura è poco ingombrante, maneggevole ed evita sicuramente di sottostare se si fanno brutti incontri. Un revolver che non si inceppa come può accadere con una semiautomatica. Che bello svegliarsi perchè riposato e non fatto sobbalzare dalle campane. Buongiorno a tutti i lettori. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 25/12/2018 - 03:44

Come se non bastassero gli stupri di casa nostra, adesso ci occupiamo anche degli stupri spagnoli. Brava, racconta, racconta; magari ti chiama anche Barbara D'Urso per fartela raccontare in diretta ed in esclusiva.

cespugliando

Mar, 25/12/2018 - 08:28

Bene, i sette vizi capitali ci sono tutti. C'è dell'altro però. La mensogna o bugia se più vi piace. Con quale faccia dire che se si è perso tempo per la manovra la colpa è dell'Europa? La tracotanza prima e la codardia dopo, questa è la pura verità sulla trattativa. Ma c'è anche l'inganno verso i propri elettori a cominciare dal reddito di cittadinanza, che si rivelerà solo un obolo e l'inganno verso i pensionati medi che non avranno l'altro obolo, quello detto adeguamento ISTAT. Del contratto meglio non parlare, altrimenti dovremmo dire solo e soltanto che è una trattativa di aspiranti a comandare ad ogni costo per avere adepti, leggi elettori.