Angelino, clandestino del Parlamento

Se passerà lo ius soli, dovremo ringraziare Angelino Alfano: mister due per cento tradisce lo spirito del suo paese

Si discute molto su quando si andrà a votare, come se qualche mese in più o in meno fosse cosa decisiva per le sorti del Paese. Si fa finta di non prendere atto che questa sciagurata legislatura, già nata illegittima, è finita la sera del 4 dicembre scorso, con la bocciatura del referendum costituzionale. Tutto ciò che è venuto dopo, detto con rispetto per il premier Gentiloni, non ha alcun valore politico, è solo un comprare tempo per interessi personali dei parlamentari e convenienza dei partiti. Per questo i mesi che viviamo e vivremo nel limbo sono molto pericolosi. Una classe politica senza futuro certo, impaurita e rancorosa è capace di qualsiasi cosa. Con l'aggravante che cinquecento (un record) parlamentari sono in libera uscita dai loro elettori, avendo abbandonato i partiti sotto le cui bandiere erano stati eletti.

Di fatto siamo governati da una maggioranza di pirati e mercenari al soldo non si sa più di chi. Che oggi decideranno - con un voto inquinato in partenza - la sorte del ministro Lotti coinvolto nel caso Consip. Ma che soprattutto, nei prossimi giorni, si dovranno pronunciare sullo ius soli, la legge che, nell'intenzione della sinistra che l'ha proposta, dovrebbe dare la cittadinanza automatica a chiunque nasca in Italia, come se il problema fosse l'innocenza dei bambini e non la verifica, nel tempo, del percorso culturale e civile che i rispettivi genitori hanno intenzione di dare loro.

Un parlamento ridotto in queste condizioni, e con i giorni contati, dovrebbe astenersi dal prendere decisioni che ipotecano il futuro della nazione. Ma è come parlare al vento. Dopo avere smantellato la famiglia, intaccato i principi che stanno alla base della vita (e della morte), ora Renzi e il Pd pensano di recuperare il consenso perso a sinistra svendendo l'italianità a chiunque ne faccia richiesta. E se questo avverrà, ancora una volta dovremmo ringraziare Angelino Alfano, mister due per cento, capo di un partito (si fa per dire) che secondo i sondaggi non entrerebbe nel prossimo parlamento. Che cosa ha convinto il «duro» Alfano all'ennesima giravolta e ad annunciare il suo sì alla legge di Renzi sulla cittadinanza? Non lo so, ma scommetto che un cavillo nella legge elettorale gli permetterà di stare a galla un'altra volta. Uno ius soli ad personam: chi è nato in parlamento può restarci tutta la vita, anche se tradisce lo spirito del suo Paese.

Commenti

Natore

Mar, 20/06/2017 - 22:47

chi puo' dovrebbe abbandonare questo paese che ormai e' insanabile

manente

Mar, 20/06/2017 - 22:56

Il fiero popolo siciliano che ha commesso il gravissimo errore di mandare Alfano in Parlamento, non può permettere a questo cialtrone di votare per lo ius soli, mettendo l'Italia intera in braghe di tela!

leopard73

Mar, 20/06/2017 - 22:56

COME Può UN PERSONAGGIO DEL GENERE CHE VOTA UNA LEGGE COSI IMPORTANTE SENZA VOTI E NON VOTATO DA NESSUNO (RICORDIAMO CHE è UN TRADITORE). COSE ALL'ITALIANA....CIALTRONI

MOSTARDELLIS

Mar, 20/06/2017 - 23:03

PD e loro alleati sono e resteranno sempre gentaglia, solo attaccati alla poltrona a danno degli italiani

eolo121

Mar, 20/06/2017 - 23:08

un cambiacasacche di sicuro..

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 20/06/2017 - 23:10

Ora rappresenta il 2 % quando andremo a votare 2 saranno le persone che lo voteranno.

sale.nero

Mar, 20/06/2017 - 23:15

Chi tradisce una volta tradirà sempre. Presto però farà la fine di Casini e Fini

leopard73

Mar, 20/06/2017 - 23:23

IL SOMARO DEL PARLAMENTO!!! MINISTRO DEL NULLA.

m.nanni

Mar, 20/06/2017 - 23:23

lo spirito del suo Paese e lo spirito del suo elettorato. votato indirettamente anche da me per contrastare la sinistra non per sostenerla. come si fa ad assegnare il destino del Paese ad uno come lui che ha tradito i suoi elettori, ossia il Popolo italiano.

DIAPASON

Mar, 20/06/2017 - 23:24

figlio illegittimo di un padre sciagurato

Nick2

Mar, 20/06/2017 - 23:24

Articolo scorretto e zeppo di falsità e imprecisioni. Tipico del re dei diffamatori. Che tristezza!

Una-mattina-mi-...

Mar, 20/06/2017 - 23:31

COME DIREBBE ALFANO:" Ledis and gentelman, TIRA proprio UN BRUTTO UAIND!!"

Nick2

Mar, 20/06/2017 - 23:35

Sallusti, non permetterti di decidere quale sia lo "spirito" del nostro Paese. Semmai potrai parlare dello spirito dei neofascisti razzisti, omofobi e oscurantisti che rappresenti. L'occidente, l'Europa hanno uno spirito opposto al tuo. E il 70% degli italiani si sente di spirito europeo...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 20/06/2017 - 23:36

se potesse, Giuda gli direbbe: "vergognati!!!"

Pietro2009

Mar, 20/06/2017 - 23:38

"IUS SOLIS": NON MI SEMBRA UN DRAMMA. COSA PREVEDE LA LEGGE OGGI: Il cittadino straniero nato in Italia, ha diritto alla cittadinanza solo se, una volta diventato maggiorenne, dichiari entro un anno di volerla acquisire e fino a quel momento abbia risieduto nel Paese “legalmente e ininterrottamente”. COSA PREVEDE LA NUOVA LEGGE La nuova legge, invece, introdurrebbe altre due modalità di acquisizione della cittadinanza per i figli minori di genitori stranieri: lo ius soli “temperato” e lo ius culturae. Lo ius soli temperato:Saranno cittadini italiani per nascita i figli, nati nel territorio della Repubblica, di genitori stranieri se almeno uno di loro ha un permesso di soggiorno Ue di lungo periodo e risulta residente legalmente in Italia da almeno 5 anni.

acquario13

Mar, 20/06/2017 - 23:41

Io credo che un paese con una classe politica così infima non esista sulla terra. L'unica cosa da inserire nella legge elettorale è che non si possa cambiare casacca. O vai avanti come sei stato eletto o ti dimetti!! é la cosa più semplice, ma questi infami non la inseriranno mai! E vogliono pure farci la morale! Vergogna!!

Pietro2009

Mar, 20/06/2017 - 23:42

Lo ius culturae: Possono ottenere la cittadinanza anche i minori stranieri nati in Italia, o entrati entro il 12esimo anno, che abbiano “frequentato regolarmente per almeno cinque anni uno o più cicli presso istituti scolastici del sistema nazionale, o percorsi di istruzione e formazione professionale triennali o quadriennali”. La frequenza del corso di istruzione primaria deve essere coronata dalla promozione. I ragazzi arrivati in Italia tra i 12 e i 18 anni, poi, potranno avere la cittadinanza dopo aver risieduto legalmente in Italia per almeno sei anni e aver frequentato “un ciclo scolastico, con il conseguimento del titolo conclusivo”. Servirà dichiarazione di un genitore o tutore o di lui stesso dai 18 ai 20 da consegnare autorità competenti...

uberalles

Mer, 21/06/2017 - 00:11

KING OF CLOWNS

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 21/06/2017 - 00:32

Adesso sono proprio curioso di vedere se forza Italia avrà ancora il coraggio di corteggiarlo per le prossime elezioni, al grido di "uniti si vince". Uniti sì, ma non con questo malefico voltagabbana.

Michele Calò

Mer, 21/06/2017 - 00:48

Auguro a questo miserabile ed ai suoi complici il peggio del peggio di una fine ignobile che meritano per avere venduto l'Italia ed i futuro dei suoi giovani per loschi interessi personali. Uno sputo in faccia a nome degli italiani traditi. Schifoso!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 21/06/2017 - 01:37

Riprendo da precedente articolo : Il Diabolico Agelino dixit : "Anni fa ho detto che l’Italia non può diventare una immensa sala parto e io lavoro perché questo non succeda" - - - Ergo, siccome non vuole che l'Italia diventi una sala parto e lavora perché ciò non succeda, lui vota SÌ a questa legge del Menga. - - - È molto più idiota di quanto pensassi, è bravo nel metterlo in quel posto a chi gli dà credito ed è espertissimo nelle acrobazie parlamentari. Come e meglio di un gatto, poco importa quante piroette faccia cade sempre con le onorevoli chiappe sull'onorevole poltrona.

swiller

Mer, 21/06/2017 - 02:46

Personcina inutile insignificante.

AndyFay

Mer, 21/06/2017 - 03:40

Siamo in una situazione disperata, il risultato di una classe politica fatta di uomini di bassa caratura, buffoni e voltagabbana. Assistiamo inebetiti ai loro giochini e non abbiamo la forza di reagire. Forse neppure capiamo cosa sta succedendo.

giancristi

Mer, 21/06/2017 - 03:40

Il Parlamento è composto da una banda di transfughi e traditori che hanno rinnegato i loro partiti e che probabilmente saranno trombati alle future elezioni. Come un ammalato grave, assaporano con autentico godimento il poco di vita che loro rimane. Forse il più infame è Angelino Alfano, pronto a vendersi per un piatto di lenticchie.

mariod6

Mer, 21/06/2017 - 05:31

Questo voltagabbana ha già tradito tutto e tutti, cosa volete che faccia se non vendersi per l'ennesima volta al PD e alla sinistra e alla mafia per garantirsi la poltrona e le prebende delle coop e dei CARA???

Popi46

Mer, 21/06/2017 - 05:56

Direttore,temo che lei si debba mettere l'animo in pace,perché il parlamento,per quanto delegittimato, è espressione del popolo italiano, un popolo inetto,da secoli abituato ad essere schiavo,privo di responsabilità,che non conosce il significato profondo della libertà e dedito da sempre al familismo amorale. Angelino rappresenta solo la ciliegina sulla torta.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mer, 21/06/2017 - 05:58

Questo bel soggetto miei cari furboni se rimaneva in forza Italia lo avreste difeso quindi siccome e un vostro prodotto io vi ringrazio di cuore ! Ipocriti

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 21/06/2017 - 06:14

Abiuro e rinnegato = deputato. E come lui tanti, tantissimi, troppi, Zecche parlamentari. VIVA L'ITALIA dei miei Padri.Quelli erano ITALIANI

paràpadano

Mer, 21/06/2017 - 06:22

Purtroppo i "vili" non si smentiscono mai.

adgarliveri

Mer, 21/06/2017 - 06:37

Può un governo illeggittimo ( dichiarato tale anche dalla Corte dei Conti ) emanare leggi ( ancor di più leggi così importanti ) ? Può un governo non eletto dal Popolo decidere del destino di una Nazione ? La verità è che siamo in una dittatura democratica dove il voto e taboo, dove il Popolo e Sovrano ( almeno così cita la Costituzione ) diventa schiavo e suddito di Politici che pensano solo al proprio tornaconto.... La verità è che se tutto ciò viene permesso e solo colpa nostra...del nostro silenzio.. Dove sono finiti i vari : Arancioni,arcobaleno,i sindacati,anpi ecc.ecc. Nessuna categoria protesta è finito il tempo di tutti in piazza ?? O valeva solo per Berlusconi ( l'ultimo eletto dal popolo ) ed il suo governo?? Se tutto ciò avviene se il futuro del nostro paese dei nostri figli viene distrutto e solo per nostra colpa.. Meditate gente...Meditate

Dordolio

Mer, 21/06/2017 - 06:41

Un buon articolo. Tutto vero. Quanto ad Alfano non riesco ad immaginare cos'altro potrebbe fare per riuscire a farsi disprezzare ancora di più. Arte in cui è insuperato maestro.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 21/06/2017 - 07:12

Il clandestino del due per cento è seduto sulla poltrona più importante nella compagine governativa. Sarebbe l'ambasciatore dell'Italia nel mondo... Viene dalla Sicilia, come il PdR e come quello del Senato, che dimenticando l'imparzialità cui è soggetto tifa per imporre lo ius soli. Non ce l'ho con i siciliani brava gente, ma francamente TRE cariche di tale stazza provenienti da una regione che si permette ancora il lusso di una Ars composta da ben 90 "onorevoli", capaci solo di produrre deficit paurosi, è scandaloso. Il Veneto con un referendum sta cercando di scrollarsi di dosso una zecca che gli succhia il sangue, normale che sia così. E questi signori al vertice delle istituzioni continuano imperterriti con gli intrallazzi sullo ius soli come panacea per risolvere i problemi di integrazione. Vomitevole.

routier

Mer, 21/06/2017 - 07:12

Alfano non ha capito una verità lapalissiana: chiunque punti le sue fortune politiche sull'immigrazione selvaggia negro/magrebina ed il relativo ius soli, sarà emarginato dalla politica. Tempo fa era "mister 2 %", ora, se va bene, sarà "mister 0,001 %"!

Marcoulpiotraiano

Mer, 21/06/2017 - 07:20

Gente dannosa, pericolosa e invadente. Liberiamocene. quanto prima e mandiamola a lavorare insieme al fratello.

edo1969

Mer, 21/06/2017 - 07:23

ringraziamo Renzusconi per tutto ciò

Ritratto di Marotta2

Marotta2

Mer, 21/06/2017 - 07:26

Lo zero moltiplicato o diviso per qualunque numero sappiamo tutti che come risultato dà sempre zero . Quindi è inutile nelle urne delle prossime elezioni metterci una croce , rimarrà sempre uno zero , RICORDIAMOCENE !

rossini

Mer, 21/06/2017 - 07:38

Angelino Alfano, ricordatevi bene questo nome. Tre volte traditore. Traditore del suo benefattore Berlusconi. Traditore degli elettori che lo hanno votato. Traditore della patria. Peggio, molto peggio di Giuda Iscariota.

nikolname

Mer, 21/06/2017 - 07:56

Un personaggio piccolo piccolo, più dannoso che inutile

Iterumruditleo

Mer, 21/06/2017 - 08:14

Ha perfettamente ragione direttore, piccoli uomini e interessi particolaristici utili ai singoli e dannatamente disastrosi per la Patria Italia. Ha riassunto alla fine il dramma di questa gente apolide, senza scrupoli, che fa per se stessa e per gli altri tutti purché non siano italiani. Piccoli uomini!!!! Quando qualcuno capirà che per vincere si dovrà puntare a fare la politica per i soli italiani (pensioni più alte ai minimi, espulsioni di clandestini in massa, giustizia immediata e severa, cure odontoiatriche stile Svezia, eliminazione dei Patti lateranensi con espatrio forzato di Mr. Clandestini qua, controllo ferreo delle banche e dei managers) e per la loro sicurezza presente (terrorismo) e futura, si tornerà al 50%. Questo però deve farlo il centro destra con un programma dinamico risoluto e moderno. Forza bisogna smuovere le coscienze! Ottimo pezzo in tale senso!

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 21/06/2017 - 08:51

un MISERABILE tra miserabili questo alf_ano

Giorgio1952

Mer, 21/06/2017 - 08:55

Al pensiero che lei possa essere candidato al Parlamento mi vengono i brividi : “Si discute molto su quando si andrà a votare, come se qualche mese in più o in meno fosse cosa decisiva per le sorti del Paese”! Lei sostiene “che questa sciagurata legislatura, già nata illegittima, è finita la sera del 4 dicembre scorso”, le posso ricordare che la carriera politica del suo editore è finita il 14 dicembre 2010, quando il premier ottenne la fiducia per il rotto della cuffia, con i voti di Razzi, Scilipoti (due senatori che con la riforma non ci sarebbero più) e qualche altro ex finiano. Ha ragione che siamo governati da un’Armata Brancaleone, ma non è al soldo di nessuno perché non ce ne sono, il Cav batte cassa sul 2xmille! Il soldo assicurato è quello del vitalizio, si faccia la legge elettorale e, subito al voto, chi vince governa e lo ius solis può aspettare anche sei mesi i cittadini italiani no. Ma Angelino il clandestino chi lo ha portato in Parlamento?

Ritratto di emo

emo

Mer, 21/06/2017 - 09:03

Come è possibile commentare una simile schifezza suburbana? Stupisce il fatto che ci sua ancora qualcuno tipo Castaldi e compagni vari che danno seguito a questo indefinibile soggetto. Costui ha perso, sempre che avesse avuto, qualsiasi forma di dignità allinneandosi alla più schifosa delle specie viventi

Iterumruditleo

Mer, 21/06/2017 - 09:33

Giorgio1952 si rammenti che le disgrazie degli ultimi anni vengono da sinistra e dal Vaticano. Si è votato Alfano a destra è poi Lui che ha cambiato bandiera. Che ci può fare l elettore? Ed inoltre mio caro gli ex finiani sono la destra del Paese e senza la destra (come senza una sinistra) la democrazia è monca. In Italia siamo senza destra da anni per colpa di una vergognosa operazione ideologica fatta e sostenuta da quelli come Lei. Il Cav è stato l unico che per soldi e potere ha minato l egemonia della sinistra ed è stato tartassato dalla democratica magistratura cinese che abbiamo. Se non ci fosse stato il Cav ora non potrei leggere il pensiero di Sallusti e de Il giornale ma sorbirmi le sinfonie di massa del mondialismo di Soros. L Italia dovrà ringraziare il Cav nel futuro perché se abbiamo vissuto in un Paese normale è grazie a Lui....poi è venuto dottor Morte e si è vista l essenza della vostra democrazia fatta di elezioni pilotate.

INGVDI

Mer, 21/06/2017 - 09:33

Direttore, ma lasci in pace il povero Angelino, se la prenda con Renzi e il PD, i veri responsabili dei disastri che subiamo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 21/06/2017 - 09:38

E CCHE VO DÌ: IUS SOLI TEMPERATO? CHE PRIMA DI METTERTELO IN QUEL POSTO PER RISPARMIARTI IL BRUCIORE GLI FANNO LA PUNTA BEN BENE CON UN TEMPERINO?

Dordolio

Mer, 21/06/2017 - 09:46

Credevo che gli imbecilli oggi scioperassero. Invece vedo che Nick2 è andato a lavorare.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Mer, 21/06/2017 - 10:21

Personaggetto insignificante ma dannoso. Che aspettiamo a far cadere il governo? E' l'unico modo per fermare definitivamente lui, lady Bold e tutti i vari chierici che pensano di far vincere il pd alle prossime elezioni dando la cittadinanza e la scheda elettorale a un numero imprecisato d' immigrati.

francobozzetti

Mer, 21/06/2017 - 10:45

Sarà poi possibile che venga proposto un referendum abrogativo a questa legge infame? Lo spero proprio!

soldellavvenire

Mer, 21/06/2017 - 11:01

tutto il rancore possibile verso chi ha osato dissentire dal capo

kinoman

Mer, 21/06/2017 - 11:17

Un`analisi ineccepibile del direttore Sallusti, e` chiaro a tutti che il parlamento e` sotto ricatto da questa banda di cialtroni del PD e questi personaggi spregevoli di un partito che si chiamava NCD Nuovo Centro Detenuti rinominato AP Alternativa Parassiti che hanno piu` parlamentari sotto processo e condannati che elettori. E` comunque sconcertante il fatto che in un paese civile un essere cosi` miserabile possa avere il consenso seppur piccolo del due per cento!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 21/06/2017 - 11:24

Dordolio 09:46 - Ohibò, in tal caso devo dedurre che Nick2 smanetta sulla tastiera durante l'orario di lavoro per scopi extra lavoro. Chi l'avrebbe mai detto; eppure lo ritenevo un modello di zelo e diligenza.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 21/06/2017 - 11:33

Nick2 23:35 – A mio avviso, sino all'ultima frase ha detto un sacco di fregnacce. Sull'ultima frase invece potrei anche essere d'accordo (E il 70% degli italiani si sente di spirito europeo); pur tuttavia sentirsi di spirito europeo non significa necessariamente essere d'accordo con la struttura e l'operato dell'attuale carrozzone targato UE.

Ritratto di Cali85

Cali85

Mer, 21/06/2017 - 11:40

Fino al 15 Settembre 2017 ( Data di scadenza dei 4 anni e 1/2 della Legislatura ) il PD lo Sa che può proporre ciò che vuole perchè nessuno di quei 1000 Fancazzisti dei Parlamentari e Senatori si azzarderà mai a votare contro e far " cadere " il Governo rinunciando alla pensione !!! ( Sono convinto che voterebbero , facendole passare come " gesto democratico " anche le " Leggi razziali " )

lory2017

Mer, 21/06/2017 - 11:46

sarebbe ora di eliminare le doppie e triple cittadinanze, che favoriscono molti furbetti. per esempio gli atleti che avrebbero la cittadinaza italiana sarebbero privilegiti andando a competere sia nella nazionale italiana che in quella di orgine. chi chiede la cittadinanza italiana deve scegliere quale cittadinanza avere in primis. nei documenti di identita si deve indicare il possesso di tutte le cittadinanze (cosa che non avviene ancora). basta con i viaggi fuori e dentro la ue con il privilegio dei doppo e tripli passaporti.

lory2017

Mer, 21/06/2017 - 11:50

sarebbe ora di eliminare le doppie e triple cittadinanze. chi chiede la cittad. italiana deve optare rinunciando alla cittadinanza di origine per evitare che sia privilegiato rispetto ad un semplice italiano. un giovane atleta straniero con lo ius soli potrebbe competere per diverse nazionali sportive per esempio. non è giusto

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 21/06/2017 - 11:52

Invece bisogna ringraziare Alfano e in genere quelli di sinistra che vogliono a tutti i costi questa legge. Infatti essi non capiscono che, con l'eventuale approvazione del diritto del suolo da applicare automaticamente a chi nasce in Italia, stanno solo porgendo su un piatto d'argento la vittoria delle prossime elezioni a chi saprà sfruttare alla grande questo 'harakiri politico' epocale.

patriziabellini

Mer, 21/06/2017 - 11:56

Tradisce le persone cosa gli può importare di tradire lo spirito del Paese? Infame!

VittorioMar

Mer, 21/06/2017 - 11:58

..EGREGIO DIRETTORE,LEI STA PARLANDO DI QUALCUNO CHE NON SA DOVE SI TROVA E COSA DOVREBBE FARE..!!!!...QUANDO SI PERDE IL "BEN DELL'INTELLETTO...INUTILE INFIERIRE ..!!!

marzioriccio

Mer, 21/06/2017 - 12:06

Manente, il fiero popolo siciliano? Quello che si è procurato un popò di Governatore come Crocetta?

mizzy2806

Mer, 21/06/2017 - 12:14

L'ennesima dimostrazione che chi ci governa attualmente, non rappresenta assolutamente il volere della maggioranza degli Italiani, perché credo che ogni cittadino di buon senso, non svenderebbe così a buon mercato la cittadinanza. Essa è troppo importante e basata su troppo alti valori, (per i quali tanta gente ha dato la propria vita, e questo non va mai dimenticato), per poterla regalare per pochi voti di consenso, (questo è il solo vero motivo dei buonisti sinistroidi). I nostri avi si staranno rivoltando nelle tombe, assistendo impotenti a questo scempio.

Ritratto di scaligero

scaligero

Mer, 21/06/2017 - 12:21

Non solo non aveva il "quid" ma è proprio un poveraccio !

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 21/06/2017 - 12:24

Ci vorrebbe qualcuno che all'Angelino dsse gli schiaffi e/o sculaccioni che non gli hanno dato a casa sua quando era il momento....

Antonio43

Mer, 21/06/2017 - 14:35

Soldellavvenire, sicuramente non fai il tifo per Alfano, anche dal tuo punto di vista risulta un poveretto. Così come tale considerate D'Alema e tutti i fuoriusciti dal partito, quindi non fare lo schifiltoso se facciamo fischiare le orecchie a quel ......... (a piacere di ognuno)!

Ritratto di Shark-65

Shark-65

Mer, 21/06/2017 - 15:16

Toh, un'altro articolo che parla dell'asino più pagato d'Italia... Ma che cosa aspetta il Presidente Mattarella a prendere in mano la situazione, entrare in Parlamento e portare fuori la spazzatura??? Credo che resteranno veramente in pochi......

soldellavvenire

Mer, 21/06/2017 - 20:00

dalema chi? l'amico di papi? non mi risulta faccia politica