Anziano ruba un’auto per accompagnare una ballerina a casa

Il 78enne avrebbe rubato la macchina per poter dare un passaggio a una giovane ballerina. Già conosciuto alle Forze dell’ordine, il fantasioso vecchietto è stato denunciato

Particolare e fantasiosa la scusa trovata da un anziano napoletano per giustificare il furto di un’auto. “Accompagnavo una ballerina a casa” avrebbe raccontato ai carabinieri che lo hanno fermato per un controllo in via Milano, a Soresina. Peccato però che della ballerina non ci fosse traccia e che l’auto, una Audi Q3, sia risultata rubata lo scorso 1° luglio a Milano, ai danni di una società nel settore vigilanza e sicurezza della città meneghina. Invece la scusa del 78enne, originario di Napoli ma residente a Milano, raccontata ai Carabinieri che lo hanno bloccato a bordo della potente e nuovissima vettura con targa della Repubblica Ceca, è risultata molto fantasiosa.

L’anziano avrebbe infatti detto di aver preso l’auto in prestito nel parcheggio fuori da un locale, solo per accompagnare una ballerina a casa e che, dopo la galanteria, avrebbe restituito l’automobile al legittimo proprietario. I Carabinieri di Cremona non hanno però creduto alla storiella della ballerina e alla sua buona fede e hanno fermato l’uomo facendo ulteriori accertamenti sul suo conto. L’anziano è così risultato avere diversi precedenti penali in materia di ricettazione e riciclaggio di automobili.

Con ogni probabilità il pensionato, al momento del controllo, stava portando l’auto rubata al compratore. I militari hanno così denunciato l’uomo che dovrà rispondere, ancora una volta, di furto d’auto e ricettazione. La fantasia del presunto ladro e la scusa “Accompagnavo una ballerina a casa”, non sono servite per toglierlo dai guai ed evitargli la denuncia, con tutte le relativa conseguenze. Adesso sarà compito dei carabinieri avviare le indagini e cercare di scoprire le altre persone coinvolte in questo traffico.

Commenti

magnum357

Sab, 20/07/2019 - 12:45

Voleva ballare, dai !!!

cgf

Sab, 20/07/2019 - 12:52

non tanto perché presa in prestito fuori da un locale, ovviamente chi si stesse divertendo fuori dall'orario di lavoro [dovrebbe indagare la GdF] è top secret, quanto perché risulta intestata ad una società nel settore vigilanza e sicurezza della città meneghina.

mario99

Sab, 20/07/2019 - 17:17

... Audi Q3, rubata ai danni di una "società nel settore vigilanza e sicurezza della città meneghina"...... potente e nuovissima vettura con targa della Repubblica Ceca.... qualcosa non quadra